LUNEDÌ 04 MAGGIO 2015, 16:15, IN TERRIS

PENSIONI, L'EUROPA AVVERTE: "I CAMBI DI BILANCIO VANNO COMPENSATI"

La sentenza della Consulta sul Salva Italia mette in imbarazzo il governo. Poletti: "Nessuna patrimoniale"

DANIELE VICE
PENSIONI, L'EUROPA AVVERTE:
PENSIONI, L'EUROPA AVVERTE: "I CAMBI DI BILANCIO VANNO COMPENSATI"
Il grattacapo stavolta l'ha creato la Corte Costituzionale, dichiarando l'illegittimità dello stop alla rivalutazione delle pensioni al costo della vita voluto dal governo Monti. Una sentenza che apre una voragine nei conti dello Stato proprio mentre il governo chiede all'Europa maggiori margini di manovra per fare le riforme. A Bruxelles hanno già drizzato le antenne, "aspettiamo di sapere come il governo applicherà questa pronuncia. Ma qualsiasi cosa cambi gli obiettivi di bilancio del documento di programmazione finanziaria dell'Italia deve essere compensato". Tradotto in parole povere: i soldi che usciranno dalla porta dovranno rientrare dalla finestra. Come non è interesse dell'Ue saperlo, l'importante è che si evitino squilibri finanziari.

Il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ha provato a riportare la calma. "E' ancora presto per fare valutazioni" ha spiegato escludendo il rischio di una "patrimoniale" perché "il nostro governo vuole ridurre le tasse e non aumentarle". Poletti ha parlato a margine dell'assemblea di Rete Imprese Italia. La soluzione proposta da Confindustria per evitare scompensi è quella di cercare risorse nella "spesa pubblica improduttiva". "Le famiglie e le imprese - ha detto il presidente Carlo Sangalli - devono avere due certezze: che non aumenti l'Iva, che bloccherebbe qualsiasi prospettiva di ripresa economica, e che le risorse per le pensioni vengano ricavate tagliando la spesa pubblica improduttiva".

"Si è legiferato male" è stato invece il commento di Susanna Camusso. "La sentenza non è un aggravio nei conti dello Stato. La legge Fornero -ha detto il leader della Cgil - come altre leggi, è piena di ingiustizie. Il governo dovrebbe decidere di affrontare il tema di una revisione radicale del sistema previdenziale, togliendo tutte le ingiustizie che ci sono".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Marco Impagliazzo (ph Ata)
COMUNITÀ DI S. EGIDIO

Un'agenzia pubblica per l'emergenza abitativa

Proposta in occasione della presentazione della guida "Dove mangiare, dormire, lavarsi"
Le urne del sorteggio di Champions League
CHAMPIONS LEAGUE

Agli ottavi sarà Juve-Tottenham e Shakhtar-Roma

Real Madrid vs Paris Saint Germain e Chelsea vs Barcellona i big match
Incidente stradale a Lecce
OMICIDIO STRADALE

Ubriaco al volante travolge uno scooter: un morto

Il conducente della Bmw 320 è un 35enne di nazionalità bulgara
Auto travolge passanti ai Mercatini di Natale di Sondrio
AUTO CONTRO MERCATINO DI NATALE

Sondrio, il conducente è accusato di strage

Il 27enne ha agito sotto l'effetto di alcol e cannabinoidi
La Cattedrale di Londra imbiancata dalla neve
MALTEMPO

Freddo e neve gelano il Nord Europa

Fiocca anche a Milano e Torino. Disagi su tutto l'arco alpino
Matteo Renzi
VERSO IL VOTO

Renzi: "Berlusconi? Niente intese con mr Spread"

L'ex premier: "Silvio fa le stesse promesse del 1994 che non ha mai mantenuto"