SABATO 20 GIUGNO 2015, 11:44, IN TERRIS

PD ROMA: AL VIA LA RIVOLUZIONE BARCA-ORFINI, CHIUDERANNO 27 CIRCOLI

Presentata la mappatura dell'ex ministro dopo Mafia Capitale. Una struttura su quattro è considerata dannosa

DANIELE VICE
PD ROMA: AL VIA LA RIVOLUZIONE BARCA-ORFINI, CHIUDERANNO 27 CIRCOLI
PD ROMA: AL VIA LA RIVOLUZIONE BARCA-ORFINI, CHIUDERANNO 27 CIRCOLI
Ventisette circoli (uno su quattro) del Pd romano chiuderanno i battenti. Sarà questa la rivoluzione che il commissario Matteo Orfini farà partire lunedì in base alla mappatura delle strutture presentata ieri dall'ex ministro Fabrizio Barca. Così com'era avvenuto a dicembre scorso, tra la folla di iscritti all'Eur, Orfini si è presentato di nuovo tra la gente, questa volta non nel piazzale della biblioteca Elsa Morante ma nel parco delle Valli, dalla parte opposta di Roma dove ha preso il via la Festa dell'Unità. Dopo i ringraziamenti di rito è toccato a Barca, però, tirare le somme del lungo dossier.

Dei 110 circoli che costellano la Capitale, 27 sono considerati "dannosi", in quanto sono "l'arena di uno scontro di poteri" e presto, si lascia intendere, apparterranno al passato. Si tratta di strutture che "bloccano il confronto sui contenuti - afferma l'ex ministro -, premiano la fedeltà di filiera, emarginano gli innovatori". Tra questi ci sono anche degli "insospettabili", come quello dell'Eur o quello di Testaccio. Due sono, invece, le strutture cosiddette "chiuse" e sono i circoli di Versante Prenestino e di Ostia Nuova. Quest'ultimo pochi giorni fa è stato sfrattato proprio per problemi con il canone d'affitto.

I circoli "virtuosi", invece, sono solo nove: Cesano, Donna Olimpia, Esquilino, Labaro, Laurentino Petroselli, Magliana, Ostia Antica, Ottavia Palmarola e Tor Sapienza. Barca parla di sei tipologie di circoli, compresi quelli "d'identita'" (25), "d'inerzia" (17) e quelli "ponte" (28). I restanti due circoli erano invece chiusi al momento della mappatura. Nella lunga relazione dell'ex ministro si sottolineano le "anomalie" dei circoli, già registrate durante la direzione romana del partito la settimana scorsa quando e' stato approvato il nuovo regolamento per il tesseramento.

In particolare si registrano "irregolarita'" di iscrizioni in corrispondenza di votazioni o congressi. Inoltre il "38,3% degli iscritti non frequentano il circolo". "Non dobbiamo mai abbassare la guardia - il monito di Barca -. Da situazioni disastrose ci si rialza e si rinnova". Un rinnovamento che parte proprio dagli iscritti, da chi stasera ha assistito per due ore alla dura fotografia di un partito dilaniato da correnti e "capibastone" che oggi nessuno vuole piùvedere.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Recep Tayyip Erdogan
CAOS GERUSALEMME

Erdogan al vetriolo: "Israele terrorista"

Il presidente turco apre il vertice dell'Oic: "La Città santa sia capitale della Palestina"