SABATO 04 LUGLIO 2015, 12:30, IN TERRIS

OK DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI AL PIANO UE CONTRO LA TRATTA

Sì all’iniziativa navale dell’Unione europea nel Mediterraneo centromeridionale denominata EUNavfor Med

STEFANO CICCHINI
OK DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI AL PIANO UE CONTRO LA TRATTA
OK DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI AL PIANO UE CONTRO LA TRATTA
Il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto legge per la partecipazione dell’Italia a un’operazione europea contro la tratta degli esseri umani. Lo si apprende da un comunicato stampa di Palazzo Chigi. La proposta era giunta dal ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale Paolo Gentiloni Silveri e dal ministro della Difesa Roberta Pinotti. Il decreto legge permetterà al nostro Paese di aderire all’iniziativa navale dell’Unione europea nel Mediterraneo centromeridionale denominata EUNavfor Med, approvata dal Consiglio dei Ministri degli Esteri Ue lo scorso 22 giugno. L’operazione ha il compito di raccogliere informazioni sulle reti del traffico e della tratta degli esseri umani in questa area “calda” del Mare Nostrum.

Il comando operativo di EUNavfor Med è assegnato proprio all’Italia e sarà esercitato da Roma, presso il Comando di Vertice Interforze. In questa fase del piano – in cui si interverrà nel perseguire i trafficanti di migranti – gli Italiani saranno chiamati principalmente a svolgere un’attività di intelligence. Pochi giorni fa l’alto rappresentante europeo per la politica estera, Federica Mogherini aveva ribadito l’obiettivo di lottare contro gli scafisti: “Voglio essere molto chiara: il target non sono gli immigrati ma coloro che stanno facendo soldi sulla loro pelle e troppo spesso anche sulla loro morte. Il nostro impegno è salvare vite umane”. Secondo l’Organizzazione internazionale per le migrazioni da gennaio a fine maggio sono stati più di 100mila gli immigrati che hanno attraversato il Mediterraneo su gommoni e altre imbarcazioni di fortuna. Le vittime, invece, sono quasi 2mila.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'indizio nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Donna abusata

Stupri: chi non condanna è complice

Un nuovo efferato stupro ai danni di una donna italiana. Legata con filo telefonico, è stata violentata ad Asti...
Rex Tillerson
CRISI COREANA

Tillerson apre a Pyongyang

Il segretario di Stato: "Disponibili a colloqui ma serve un periodo di tranquillità"
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
Ryanair
LA MOBILITAZIONE

Ryanair, altolà ai dipendenti: "Sanzioni se scioperate"

Lettera del capo del personale ai piloti italiani: "Attenetevi ai turni previsti"
Akayed Ullah
ATTACCO A NEW YORK

Ullah incriminato per terrorismo

L'uomo navigava spesso su siti jihadisti. Prima di colpire aveva scritto: "Trump hai fallito"