VENERDÌ 24 FEBBRAIO 2017, 15:38, IN TERRIS

Obiezione vietata anche in una Usl di Rovigo

Il bando riservato a un biologo per la fecondazione assistita

REDAZIONE
Obiezione vietata anche in una Usl di Rovigo
Obiezione vietata anche in una Usl di Rovigo
Ci risiamo. Dopo il caso del bando per due ginecologi non obiettori al San Camillo di Roma, una vicenda analoga arriva dal Veneto, dove la ex Usl 18 di Rovigo (dal 1° gennaio, con la riorganizzazione, è stata accorpata alla Usl 19 di Adria nella nuova Ulss 5 Polesana) ha assunto un biologo non obiettore per l’ospedale San Luca di Trecenta, in provincia di Rovigo. Il motivo: due biologhe del Centro di procreazione medicalmente assistita hanno optato per l’obiezione di coscienza e questo avrebbe messo in crisi l’iter di circa 150 coppie che hanno fatto ricorso alla fecondazione artificiale mentre altre 320 sono in attesa.

Come riferisce “Il Gazzettino”, la nuova biologa è stata selezionata con un bando nel quale si precisava che l'obiezione costituiva "giusta causa di recesso dell'Azienda, in quanto la prestazione lavorativa diverrebbe oggettivamente inesigibile".

"Il nostro obiettivo - ha detto il direttore dell’Usl Rovigo 18, Domenico Compostella secondo il quale la carenza di biologi risale al 2015 - è quello di assicurare la continuità dell'attività, anche perché l'erogazione della procreazione medicalmente assistita rientra tra i Lea. E la figura del biologo è fondamentale". Il dirigente prima di aprire il bando ha chiesto un parere giuridico-amministrativo per assicurarsi di non violare alcuna legge.  La graduatoria è stata approvata con decreto del Direttore Generale n. 1190 del 28 dicembre 2016.

Il problema è che con la scusa di garantire determinati servizi, si sta realizzando un subdolo tentativo di scardinare l’istituto costituzionalmente riconosciuto dell’obiezione, mettendo in atto un’odiosa discriminazione nei confronti di chi, per motivi etici o religiosi, si rifiuta di agire in modo contrario alla propria coscienza.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
VAPRIO D'ADDA

Uccise ladro in casa: archiviata l'accusa di omicidio

Riconosciuta la legittima difesa a Francesco Sicignano: colpì a morte un giovane albanese nel 2015
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"
Incendio alla Grenfell Tower di Londra
INCENDIO ALLA GRENFELL TOWER

Al via inchiesta a 6 mesi dalla strage

Il 14 giugno, 71 persone sono morte nel rogo divampato nell'edificio popolare di 24 piani
Uno scatto della mostra
FOTOGRAFIA

Il Salento di inizio '900 negli scatti di Palumbo

Al Museo delle Arti e delle Tradizioni Popolari di Roma la mostra "Visioni del Sud"
Incendi in California
INCENDI IN CALIFORNIA

In fiamme un'area più grande di New York

L'incendio, ormai esteso per circa 700 chilometri quadrati, è divampato lo scorso 4 dicembre
L'intervento dei Vigili del Fuoco al Port Authority Bus Terminal di New York
VIDEO

Il momento dell'esplosione al Port Authority di New York

Le immagini della deflagrazione riprese dalle telecamere di sicurezza del tunnel