MERCOLEDÌ 10 LUGLIO 2019, 09:13, IN TERRIS

SICUREZZA STRADALE

Nuovo codice della strada: le novità

Patente sospesa fino a due mesi per chi guida telefonando

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Uso del cellulare in auto
Uso del cellulare in auto
V

ia libera da parte della Commissione Trasporti di Montecitorio al nuovo Codice della strada. Molte le novità e gli emendamenti, a partire dalle sanzioni più severe per chi usa il cellulare alla guida, con la sospensione della patente da 7 giorni a 2 mesi fin dalla prima violazione. Il conducente di una autovettura sarà ritenuto corresponsabile - e sarà sanzionato, insieme con il passeggero - della condotta scorretta del passeggero senza cintura di sicurezza. Stesso discorso per i motoveicoli e i ciclomotori: il conducente sarà ritenuto responsabile del mancato uso del casco, e multato come il passeggero. Viene eliminato l’obbligo di esibire patente e libretto e altra documentazione verificabile in via telematica. Una notizia sicuramente buona: costerà meno fare ricorso per una multa al Prefetto: la sanzione, in caso di ricorso respinto, è ridotta al 50 per cento dell’importo della multa; oggi il codice prevede il 100%.


Ciclisti e pedoni

Molte le novità per quel che riguarda i ciclisti e i pedoni, "soggetti vulnerabili" delle strade. Arriva l’obbligo del rispetto di distanza laterale di 1,5 metri dalle bici in fase di sorpasso. Inoltre, i Comuni potranno istituire una striscia di arresto per i ciclisti avanzata rispetto a tutti gli altri veicoli in corrispondenza dei semafori e potranno consentire la circolazione dei ciclisti nelle corsie preferenziali. Obbligo del casco per i bimbi in biciclietta sotto i 12 anni. Per i pedoni, sono istituite le "strade scolastiche", zone a traffico o velocità limitato o aree pedonali nei pressi degli edifici scolastici, almeno negli orari di ingresso e di uscita degli alunni.


Il commento

"Oggi è stato fatto un ulteriore passo in avanti in tema di mobilità sostenibile e miglioramento degli spostamenti dei cittadini - commenta il sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti, Michele Dell’Orco, del Movimento Cinque Stelle - sono soddisfatto del lavoro fatto con i parlamentari e auspico che il Parlamento possa licenziare in autunno questa importantissima legge". Adesso la parola spetta all’Aula di Montecitorio, dove potrebbero essere inserite altre modifiche e cancellate quelle appena approvate; poi la norma approderà al Senato per la seconda lettura.

 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Opere pubbliche

"È ora di... finiamola"

Molti cittadini si chiedono cosa sia accaduto di così importante al nostro Paese per trovarsi di fronte a mille...
Veronica Panarello
LA SENTENZA

Omicidio Loris, confermati 30 anni a Veronica Panarello

La Cassazione ha ritenuto valide le motivazioni del processo di Appello. Il bimbo fu ucciso il 29 novembre 2014
Rousseau
IL VOTO

Regionali, via libera da Rousseau: il M5s ci sarà

Vince il "no" fra gli iscritti. Niente pausa: il Movimento correrà sia in Calabria ed Emilia-Romagna
Uno dei box di Fondazione Ania presso il Teatro Massimo di Palermo
PREVENZIONE

Da Torino a Roma, visite gratis in piazza

Controlli medici gratuiti per diffondere i corretti stili di vita
La Corte di Cassazione
ROMA

Cassazione: ok a referendum su legge elettorale

Adesso la parola passa alla Consulta che dovrà prendere una decisione entro il 21 gennaio 2020
treno merci
PISA

Ragazzo travolto da un treno

Sull'episodio indaga la Polfer di Pisa, insieme alla polizia scientifica
LOMBARDIA

Violenta la moglie con amici

Un 40enne organizza uno stupro di gruppo ai danni della donna; i due si stavano separando.
Open Arms
MEDITERRANEO

Migranti, 73 persone salvate da Open Arms

A bordo della nave ong anche 24 minori non accompagnati. Altri 125 imbarcati su Ocean Viking
CAMPANIA

Donna si incatena davanti Tribunale: arrestate mio figlio

Il giovane tossicodipendente e pregiudicato è stato arrestato dopo che stava tentando di far saltare in aria la casa della...
L'ex ministro dell'Interno, Matteo Salvini, e la nuova ministra al Viminale, Luciana Lamorgese - Foto © Vantiy Fair
MIGRANTI

Multe più basse alle Ong e protezione umanitaria: Lamorgese cambia il dl sicurezza

La ministra dell'Interno annuncia: "Pronto entro Natale"
Violenza sulle donne
DIOCESI DI MONREALE

Convegno contro la violenza sulle donne

Il prossimo 25 novembre, nel Palazzo Arcivescovile. Nell'occasione, sarà presentato il libro "Donne...
Una spa alpina
SPORT E NATURA

Belpaese a misura di trekking

Boom di viaggi relax in località naturalistiche. Venerdì 29 novembre la presentazione al Coni della guida...