LUNEDÌ 13 APRILE 2015, 11:10, IN TERRIS

NOTTE DI FUOCO IN ITALIA, DUE SORELLE MORTE NEL MILANESE

Il fatto è avvenuto a Cerro Maggiore a poche ore da quello di Porta Romana. A Palermo alcuni piromani bruciano i rifiuti dove dormiva un clochard

FRANCESCO VOLPI
NOTTE DI FUOCO IN ITALIA, DUE SORELLE MORTE NEL MILANESE
NOTTE DI FUOCO IN ITALIA, DUE SORELLE MORTE NEL MILANESE
Una notte di fuoco, tra tragedie e drammi sfiorati, frutto della casualità o della delinquenza. A Cerro maggiore (Milano) due sorelle sono morte nell'incendio del loro appartamento, probabilmente causato da una fuga di gas. Si tratta di Carla e Maria Agrati, di 70 e 68 anni. La prima era una professoressa in pensione del liceo scientifico Galileo Galilei di Legnano, dovev aveva insegnato italiano e latino. "Siamo attoniti e addolorati" è stato il commento della vicepreside, Ornella Ferrario. I vigili del fuoco sono intervenuti nella palazzina di via Roma alle 2 di notte ma per le due non c'è stato niente da fare. Salvo, invece, il fratello.

Il fatto è avvenuto a poche ore da un episodio analogo, avvenuto in corso di Porta Romana, a due passi dal centro di Milano. Un incendio ha devastato l'abitazione di due anziane di 90 e 75 anni, morte carbonizzata anche loro. E' presto per stabilire se possa esserci una connessione fra queste tragedie che sembrano entrambe essere state provocate da un incidente.

Non è stata di sicuro una casualità, invece, quello che è avvenuto a Palermo sempre stanotte. Un gruppo di persone ha dato fuoco a un cumulo di rifiuti vicino alla stazione centrale. Ma tra carte, cartoni e giornali dormiva un clochard. Le fiamme lo hanno subito avvolto e solo il pronto intervento dei pompieri ha evitato il peggio. L'uomo ora si trova nel Centro grandi ustioni dell'Ospedale civico di Palermo e verserebbe in gravi condizioni. I carabinieri stanno esaminando le registrazioni per cercare di individuare i responsabili. Non è chiaro se nel mirino dei piromani ci fossero i rifiuti o il barbone stesso.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Polizia
ORRORE A FOGGIA

Violenta la figlia davanti alla nipotina

Arrestato il padre di 48 anni per i reati di violenza sessuale aggravata e atti persecutori
Banca Etruria
BANCA ETRURIA

Consob: "Taciute criticità ai risparmiatori"

Il vice dg della Consob Giuseppe D'Agostino in audizione alla commissione d'inchiesta sulle banche
LINKIN PARK

"One More Light Live", l'album in cui rivive Chester

Il 15 dicembre esce la nuova raccolta dedicata al cantante scomparso
Silvio Berlusconi
ENDORSEMENT A GENTILONI

Botta e risposta fra Lega e Berlusconi

Il Carroccio: "Non tradiremo gli elettori". La replica dell'ex Cav: "Lo prevede la Costituzione"
polizia somala
SOMALIA

Sangue a Mogadiscio: attentato in una scuola di polizia

Un uomo del gruppo al-Shabaab si è fatto saltare in aria: almeno 17 morti
La navetta Soyuz
MISSIONE VITA

Rientrata la Soyuz con a bordo Paolo Nespoli

La navetta è atterrata nella steppa del Kazakistan dopo 139 giorni nello spazio
Valeria Fedeli

La ministra

La ministra dell'Istruzione, in un'intervista al ‘Mattino’ di Napoli, ha annunciato che...
Il ministro Mohamed Taher Siala
MIGRANTI

Tripoli replica ad Amnesty: "Rapporto esagerato"

Il ministro libico degli Esteri: "L'Italia ci sta aiutando. Abusi? C'è una commissione al lavoro"