VENERDÌ 15 MARZO 2019, 15:50, IN TERRIS


ATTACCO IN NUOVA ZELANDA

Mattarella: "Grave segnale d'allarme"

Il Presidente: "Chi cancella la storia cancella la civiltà". Condanne di Fico e Casellati

DANIELE VICE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Sergio Mattarella
Sergio Mattarella
"A

lcuni forsennati hanno sparato, uccidendo decine persone inermi di religione islamica che stavano pregando". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sulla strage di Churchland. Quanto avvenuto, ha avvertito, "è un segnale d'allarme gravissimo". 


Condanna

"Sulle armi - ha aggiunto - hanno messo alcuni nomi, tra cui quello di Luca Traini, che pochi mesi fa ha sparato contro ogni immigrato che si trovava di fronte a Macerata, e hanno messo il nome di un canadese che ha ucciso persone in una moschea". E "nella loro dissennatezza" gli attentatori hanno affiancato a quei nomi "il doge di Venezia della battaglia di Lepanto e Carlo Martello". Cancellare la storia, ha osservato il capo dello Stato,ha osservato il presidente, che nel suo intervento ha citato Antonio Megalizzi, Carlo Regeni e i cooperanti italiani morti nel disastro aereo in Etiopia "cancella la civiltà che la storia ha costruito: è il pericolo che abbiamo di fronte".


Le Camere

Cordoglio anche dal presidente della Camera italiano, Roberto Fico. "Lascia sgomenti - ha detto - il terribile attacco terroristico alle due moschee in Nuova Zelanda. Atti di violenza inaudita e di odio che vanno condannati fermamente. Tutta la mia vicinanza e quella della Camera dei deputati alle famiglie delle vittime e a tutta la comunità neozelandese sconvolta in questo momento di profondo dolore". La presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, ha parlato di "Una violenza inaccettabile: il massacro di Christchurch è un dramma che dovrebbe far riflettere il mondo intero. Bisogna estirpare con forza dalla nostra società i germi dell'odio, dell'intolleranza e del razzismo. Esprimo solidarietà alle famiglie delle 49 vittime di questo folle attentato". 


Governo

Il ministro Luigi Di Maio ha rivolto il suo pensiero e il suo cordoglio "per le 49 vittime di #Christchurch. L'Italia è vicina a tutte quelle famiglie che oggi hanno visto una persona cara andarsene o ferita per mano del terrorismo. Mi unisco al loro dolore". Anche l'altro vicepremier, Matteo Salvini, ha condannato fermamente gli "infami assassini", pregando per le "vittime innocenti". Poi la nota polemica "compassione per quelli che 'è sempre colpa di Salvini'". 

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Sassuolo-Roma 0-0. Under inseguito da Rogerio
SERIE A

Sassuolo-Roma a reti bianche: vince la contestazione

Tifosi giallorossi contro la società dopo il caso De Rossi. In coda pari Cagliari-Genoa, vince l'Udinese
Passeggeri su un convoglio Trenord
MILANO

Maxi rissa in treno: 4 feriti

Tre gambiani e un senegalese sono finiti in ospedale
I soccorsi

Torino: anziano aggredisce donna incinta

L'uomo si è scagliato anche contro i carabinieri che lo stavano arrestando
Il camper della famiglia dopo il rogo
CONFESSIONE CHOC

Cagliari, la madre di Esperanza: "L'ho soffocata io"

Della bimba di 20 mesi si erano perse le tracce il 23 dicembre scorso
La Luna
SPAZIO

La Nasa presenta Artemis

La sorella gemella di Apollo si prepara per riportare gli astronauti sulla Luna
LAVORO

L'impegno di Assisi per contrastare la disoccupazione

Ecco i percorsi messi in campo dalla diocesi