GIOVEDÌ 21 MAGGIO 2015, 14:02, IN TERRIS

MAROCCHINO ARRESTATO, I GIUDICI: NON PARTECIPO' ALL'ATTENTATO DEL BARDO

Il giovane accusato di essere uno dei terroristi del commando che operò la strage a Tunisi sarebbe stato in Italia il 18 marzo: lo confermano i registri di classe della scuola frequentata

AUTORE OSPITE
MAROCCHINO ARRESTATO, I GIUDICI: NON PARTECIPO' ALL'ATTENTATO DEL BARDO
MAROCCHINO ARRESTATO, I GIUDICI: NON PARTECIPO' ALL'ATTENTATO DEL BARDO
Abdelmajid Touil, il 22enne di origine marocchina arrestato due giorni fa con l'accusa di aver collaborato alla pianificazione dell'attentato al Museo del Bardo lo scorso 18 marzo, sarebbe stato in Italia sia nel giorno della strage che in quelli precedenti e successivi. A confermarlo è la Procura di Milano dopo aver controllato il registro delle presenza della scuola frequentata dal giovane e grazie alle testimonianze dei professori.

Digos e Ros avevano eseguito un mandato di cattura internazionale ordinato dall'autorità giudiziaria tunisina e così martedì sera,il blitz delle forze dell'ordine viene messo a segno e Abdelmajid viene fermato mentre cammina lungo la strada provinciale all'altezza del Comune di Gaggiano. La polizia lo segue fino all'entrata del portone di un palazzo dove da anni vivono la madre e due fratelli insieme alla cognata e al nipotino di 3 anni.

Dalle ricostruzioni delle autorità sono emersi i dati degli ultimi spostamenti del giovane: il 16 febbraio di sera sarebbe giunto in Italia a Porto Empedocle a bordo di un barcone dove erano presenti altri 90 clandestini. Solo il giorno dopo per il gruppo viene emesso un provvedimento di respingimento. Di lui non si hanno più notizie fino al 14 aprile quando la madre denuncia ai carabinieri lo smarrimento del passaporto del figlio. E' da questo momento che la polizia segue la pista dell'autorità giudiziaria tunisina secondo cui il ragazzo sarebbe coinvolto nell'attentato al Bardo. La situazione comincia a prendere una piega diversa nel momento in cui cresce il dubbio che Touil potesse essere in Italia al momento della strage, ipotesi confermata dai docenti e dai registri di classe.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'accusa nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Facebook
SOCIAL MEDIA E FISCO

Svolta Facebook: pagherà le tasse dove incassa

Il colosso di Menlo Park passerà a un sistema di vendite locali
Sergio Mattarella e Paolo Gentiloni (repertorio)
VERSO IL VOTO

Elezioni il 4 marzo, l'annuncio prima di Capodanno

Lo riporta il Corriere della Sera. Gentiloni l'antidoto di Mattarella allo "scenario spagnolo"
Donna abusata

Stupri: chi non condanna è complice

Un nuovo efferato stupro ai danni di una donna italiana. Legata con filo telefonico, è stata violentata ad Asti...