DOMENICA 11 OTTOBRE 2015, 13:28, IN TERRIS

MARINO NON CI RIPENSA: "DIMISSIONI IRREVOCABILI"

Manifestazione in Campidoglio per chiedere al sindaco di Roma di restare. Slogan contro il Pd e i giornalisti

FABRIZIO GENTILE
MARINO NON CI RIPENSA:
MARINO NON CI RIPENSA: "DIMISSIONI IRREVOCABILI"
"No!". Questa la risposta secca data dal sindaco di Roma Ignazio Marino che ha annunciato per domani le sue dimissioni a chi gli chiedeva, durante il bagno di folla tra i suoi supporter in piazza del Campidoglio, se ci avrebbe ripensato. Il sindaco, dunque, ha mostrato chiaramente di non voler tornare indietro su questa decisione. Una manifestazione a sorpresa in suo sostegno in piazza del Campidoglio.

Circa 500 persone si sono infatti date appuntamento ai piedi della statua del Marco Aurelio per chiedere al chirurgo democratico di "non mollare" e di continuare "a pulire la città". Oltre al sostegno incondizionato per il primo cittadino, in piazza il sentimento più diffuso e una sorta di delusione misto rabbia nei confronti del Pd e del commissario Orfini, colpevoli di aver scaricato un primo cittadino "che ha fatto della legalità un baluardo. Ora - il concetto espresso da tanti manifestanti - ci provassero a chiedermi di votare ancora il Pd". Fra i tanti cartelloni, infatti, uno recita "lo avete fatto dimettere per continuare a mangiare".

Il sindaco è sceso in piazza tra i suoi sostenitori, tra chi lo abbracciava e chi gli diceva di non mollare. Marino ha detto "grazie, grazie". Attimi di caos tra i giornalisti e i cameramen che lo seguivano, tra spintoni e urla. "Fuori, fuori i giornalisti!", è stato uno dei cori che si sono levati da piazza del Campidoglio. . "Renzi, Renzi, vaff...", un altro coro. Poi i manifesti: "La famiglia Casamonica commossa ringrazia sentitamente il Pd Orfini e Sel per non averci fatto sentire soli".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
VAPRIO D'ADDA

Uccise ladro in casa: archiviata l'accusa di omicidio

Riconosciuta la legittima difesa a Francesco Sicignano: colpì a morte un giovane albanese nel 2015
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"
Incendio alla Grenfell Tower di Londra
INCENDIO ALLA GRENFELL TOWER

Al via inchiesta a 6 mesi dalla strage

Il 14 giugno, 71 persone sono morte nel rogo divampato nell'edificio popolare di 24 piani
Uno scatto della mostra
FOTOGRAFIA

Il Salento di inizio '900 negli scatti di Palumbo

Al Museo delle Arti e delle Tradizioni Popolari di Roma la mostra "Visioni del Sud"
Incendi in California
INCENDI IN CALIFORNIA

In fiamme un'area più grande di New York

L'incendio, ormai esteso per circa 700 chilometri quadrati, è divampato lo scorso 4 dicembre
L'intervento dei Vigili del Fuoco al Port Authority Bus Terminal di New York
VIDEO

Il momento dell'esplosione al Port Authority di New York

Le immagini della deflagrazione riprese dalle telecamere di sicurezza del tunnel
Minore sul web
PEDOPORNOGRAFIA

Il 53% delle vittime ha 10 anni o meno

L'allarme è contenuto nell'ultimo rapporto dell'Unicef su web e minori