GIOVEDÌ 11 GIUGNO 2015, 10:50, IN TERRIS

MAFIA CAPITALE, BINDI: "LA POLITICA VALUTI UN PASSO INDIETRO"

Il presidente dell'Antimafia: "Sciogliere il comune per mafia o non fare niente sono alternative pericolose. Serve una terza via"

AUTORE OSPITE
MAFIA CAPITALE, BINDI:
MAFIA CAPITALE, BINDI: "LA POLITICA VALUTI UN PASSO INDIETRO"
"Il commissariamento della Capitale e anche dire che non è successo niente sono due alternative micidiali: nel caso in cui ci si trovasse di fronte a precedente pericoloso, si valuti se la politica per il bene delle istituzioni debba fare un passo indietro: si trovi una soluzione politica. Non sto dando indicazioni, ma un partito politico deve essere al servizio delle istituzioni e semmai fare un sacrificio se le istituzioni possono essere a rischio". Lo ha detto il presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi intervenendo a Omnibus su La7 proprio sulla vicenda di Mafia Capitale. "La politica deve mettersi al servizio delle istituzioni - ha spiegato l'esponente del Pd - Zingaretti e Marino sono fuori dall'inchiesta e forse la loro presenza è anche una garanzia. Lo scioglimento dei Comuni è cosa molto seria, dettato da una legge che va rivista. Non sfugge cosa significherebbe sciogliere Roma per mafia".

E tuttavia, ha sottolineato Bindi, "non sciogliere un comune nel caso in cui ci fossero i presupposti creerebbe un precedente drammatico. Quindi io dico: in questa materia dello scioglimento dei comuni bisogna trovare una terza via: un comune che si trova in una situazione difficile come quello di Roma deve essere sottoposto ad un controllo e ad una vigilanza speciali: per esempio non si puo' sopportare che ci sia una stazione appaltante per ogni assessorato". L'Antimafia, in ogni caso, ascolterà Salvatore Buzzi, attualmente detenuto nel carcere di Nuoro, durante un'apposita missione in Sardegna. Secondo l'ex ministro il salto di qualità del ras dei centri d'accoglienza e quello di Massimo Carminati "c'è stato durante la giunta Alemanno. Buzzi è il vero corruttore: è la figura che si presenta con il volto buono, è l'anello di congiunzione dei vari mondi". Quanto a Pd romano "non ha ancora interiorizzato che una cosa è il partito, una cosa le istituzioni, una cosa gli affari ... è un vecchio vizio. Sicuramente un comitato d'affari c'è anche se alcuni del comitato non si conoscevano tra loro e sicuramente chi conosceva tutti era Buzzi".

Sul caso De Luca, inserito fra gli impresentabili alla vigilia delle ultime Regionali, la Bindi si è difesa nuovamente dagli attacchi. "Le sue accuse sono inaccettabili. Nelle liste a sostegno di De Luca ci sono due persone nella lista dell'Antimafia: quindi ha detto una cosa non vera anche da questo punto di vista. Abbiamo fatto questo lavoro anche perché non finissero nel tritacarne persone che non c'entravano nulla, infatti è una lista di sole 15 soggetti, non di 100 . L'errore che ha fatto il mio partito è stato di lasciare la linea di encomio verso il Codice. Il capogruppo in Antimafia Mirabelli aveva espresso una contrarietà, ma poi ha detto: giusto fare questo lavoro. Fino al giorno prima era considerato un buon lavoro non c'era nessuno del Pd in quella lista: poi cosa dovevo fare togliere De Luca? Dovevo cambiare linea? Il mio partito doveva dire: ottimo lavoro quello dell'Antimafia ma abbiamo deciso lo stesso di candidare De Luca perché è stato un ottimo sindaco".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Marco Impagliazzo (ph Ata)
COMUNITÀ DI S. EGIDIO

Un'agenzia pubblica per l'emergenza abitativa

Proposta in occasione della presentazione della guida "Dove mangiare, dormire, lavarsi"
Le urne del sorteggio di Champions League
CHAMPIONS LEAGUE

Agli ottavi sarà Juve-Tottenham e Shakhtar-Roma

Real Madrid vs Paris Saint Germain e Chelsea vs Barcellona i big match
Incidente stradale a Lecce
OMICIDIO STRADALE

Ubriaco al volante travolge uno scooter: un morto

Il conducente della Bmw 320 è un 35enne di nazionalità bulgara
Auto travolge passanti ai Mercatini di Natale di Sondrio
AUTO CONTRO MERCATINO DI NATALE

Sondrio, il conducente è accusato di strage

Il 27enne ha agito sotto l'effetto di alcol e cannabinoidi
La Cattedrale di Londra imbiancata dalla neve
MALTEMPO

Freddo e neve gelano il Nord Europa

Fiocca anche a Milano e Torino. Disagi su tutto l'arco alpino
Matteo Renzi
VERSO IL VOTO

Renzi: "Berlusconi? Niente intese con mr Spread"

L'ex premier: "Silvio fa le stesse promesse del 1994 che non ha mai mantenuto"