GIOVEDÌ 09 APRILE 2015, 001:01, IN TERRIS

LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE: NEL 2015 +33% DI ENTRATE ALLO STATO

Secondo il Mef nei primi due mesi dell'anno corrente l'erario ha guadagnato 61.023 milioni di euro

REDAZIONE
LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE: NEL 2015 +33% DI ENTRATE ALLO STATO
LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE: NEL 2015 +33% DI ENTRATE ALLO STATO
Boom di entrate dalla lotta all'evasione fiscale. Secondo il Mef il gettito derivante dall'attività di accertamento e controllo nei primi due mesi del 2015 ha, infatti, registrato un aumento del 32,6% (+727 milioni di euro), rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.  Nel primo bimestre dell'anno corrente i guadagni per l'erario ammontano a 61.023 milioni di euro, registrando, tuttavia, una lieve riduzione rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente (-0,8%, pari a -484 milioni). Il ministero dell'Economia ha anche aggiunto che il gettito Iva risulta in calo del 5,6% (-705 milioni).

Ciononostante, secondo via XX settembre, i primi mesi dell'anno "non sono particolarmente significativi per l'andamento delle entrate tributarie, sia in termini di ammontare, sia in termini tendenziali, considerata l'assenza di particolari scadenze o di versamenti di importo rilevante". In dettaglio, le imposte dirette registrano un gettito complessivamente pari a 37.196 milioni di euro, con una crescita dell'1,9% (+678 milioni di euro), rispetto agli stessi mesi dello scorso anno.

L'Irpef rimane sostanzialmente stabile (-0,1% pari a -36 milioni di euro) e riflette sia gli incrementi delle ritenute sui redditi dei dipendenti del settore privato (+2,3%) e dei lavoratori autonomi (+0,6%), sia le flessioni delle ritenute sui redditi dei dipendenti del settore pubblico (-2,6%) e dei versamenti in autoliquidazione (-1,6%). Tra le altre imposte dirette, l'imposta sostitutiva sui redditi da capitale e sulle plusvalenze aumenta del 61,7% (pari a +500 milioni di euro), mentre quella sostitutiva sul valore dell'attivo dei fondi pensione cresce del 93% (pari a +530 milioni di euro), rispetto al primo bimestre dello scorso anno. Le imposte indirette registrano invece un gettito pari a 23.827 milioni di euro con un decremento del 4,7% (-1.162 milioni di euro), rispetto agli stessi mesi dello scorso anno.

Il gettito Iva risulta in calo del 5,6% (-705 milioni di euro) per effetto della flessione di entrambe le componenti relative agli scambi interni (-5% pari a -519 milioni di euro) e alle importazioni (-8,8% pari a -187milioni di euro). L'imposta di bollo segnala una variazione positiva del 16% (+111 milioni di euro). Tra le altre imposte indirette si osserva il decremento del gettito dell'accisa sui prodotti energetici (oli minerali) del 9,3% (-315 milioni di euro) e dell'accisa sul gas naturale per combustione (gas metano) pari a -7,,8% (-50 milioni). Le entrate relative ai giochi presentano infine, nel complesso, un calo dello 0,8% (-15 milioni di euro).
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'accusa nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Facebook
SOCIAL MEDIA E FISCO

Svolta Facebook: pagherà le tasse dove incassa

Il colosso di Menlo Park passerà a un sistema di vendite locali
Sergio Mattarella e Paolo Gentiloni (repertorio)
VERSO IL VOTO

Elezioni il 4 marzo, l'annuncio prima di Capodanno

Lo riporta il Corriere della Sera. Gentiloni l'antidoto di Mattarella allo "scenario spagnolo"