SABATO 19 OTTOBRE 2019, 00:56, IN TERRIS

POLITICA

Leopolda esaurita, Renzi fa il pieno

Primo convegno senza il Pd ma è sold out. L'ex premier: "Far cadere il governo? Ci ricoverano..."

DM
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Matteo Renzi
Matteo Renzi
N

umeri da concerto rock a Firenze, dove Matteo Renzi ha convocato l'edizione 2019 del convegno alla Leopolda finendo costretto a lasciar fuori duemila persone, circostanza che ha causato anche qualche problema al traffico fiorentino attorno alla vecchia stazione. E' una prima volta quella dell'ex premier, che si presenta ai suoi da leader di un nuovo partito, Italia Viva, con il Pd che è ormai un'esperienza passata: "Davanti a questa esplosione di entusiasmo - ha scritto l'ex premier poco prima del via - sono commosso e senza parole. Due ore prima dell'inizio la Leopolda 10 scoppia di gente. È bellissimo! Cerchiamo di far entrare tutti". Non ci riesce ma l'adunanza è comunque importante: ci sono i compagni d'avventura come Roberto Giachetti e qualche ex alleato come Simona Bonafè, in un clima di entusiasmo crescente fra i fedelissimi dell'ex segretario dem: "Renzi vuol far cadere il governo? L'abbiamo fatto partire un mese fa, se lo facciamo cadere dopo un mese ti ricoverano per schizofrenia".


Nodo Quota 100

In replica a chi pronosticava una Leopolda poco partecipata, Renzi si mostra soddisfatto: "Se dieci anni fa ci avessero detto che la Leopolda è troppo piccola ci avrebbero perso per matti, invece oggi dimostriamo che c'è un popolo e che se non fate i conti con questo popolo vivo, vero, sono problemi vostri... Questo della Leopolda è un popolo che c'è, fatevene una ragione. Dicevano che sarebbe stato un flop: figuriamoci se veniva gente...". Finiti i preamboli, l'ex premier va dritto al punto che, in questo caso, è il governo giallorosso che Italia Viva ha appoggiato. E dopo la battuta inziale, ripercorre le ultime tappe della politica italiana: "Questo è un luogo di libertà, c'è tanta gente libera, che vuol provare a fare politica perchè non ne può più del populismo... Se lanciamo delle idee non potete dirci che sono ultimatum: gli ultimatum li lanciano i populisti, se non si capisce la differenza vuol dire arrendersi al populismo". Il riferimento è alla bagarre su Quota 100, che ha tenuto banco attraverso il confronto a distanza con il premier Conte che, sul tema della Manovra, deve guardarsi anche dal Movimento 5 stelle, con Di Maio convinto che "senza di noi non si va da nessuna parte. La lotta all'evasione parta dai pesci grossi, no all'accanimento sui commercianti. Se mancano risorse prenderle dalle concessioni". Una linea non troppo difforme da quella di Renzi ma con un "abbiamo fiducia in Conte" di incoraggiamento per i giorni che verranno.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La Skoda coinvolta nell'incidente
MILANO-VENEZIA

In bici sull'A4: muore sul colpo travolto da un'auto

Non è stato ricostruito il motivo per cui la vittima fosse in bicicletta in autostrada
I soccorsi a Rigopiano
COMMEMORAZIONE

"Aspettiamo ancora giustizia"

Nel terzo anniversario della tragedia di Rigopiano i familiari delle 29 vittime aspettano di conoscere la verità
Maximilien de Robespierre

Chi semina vento raccoglie tempesta

Tiene ancora banco tra i media la vicenda della pentastellata Elisabetta Trenta ex ministro della difesa, a causa...
Agenti di polizia
PUGLIA

Lamorgese: "Da lunedì 20 nuovi poliziotti a Foggia"

Specializzati nella tutela delle persone sottoposte a protezione personale
Emmanuel Macron
FRANCIA

Parigi, dura contestazione contro Macron

Una trentina di manifestanti tentano un blitz al Theatre Bouffes du Nord: nel mirino la riforma delle pensioni
Laboratorio

La madre di tutte le battaglie

Purtroppo, ormai da molto tempo, gli attacchi ai valori antropologici che costituiscono il fondamento di una...
Memoriale per Daphne Caruana Galizia
MALTA

Caso Caruana Galizia: il capo della polizia si dimette

L'annuncio è stato fatto dal nuovo premier maltese Abela: presto riforma su procedura di nomina. Il commento del...
ARTE

Ritratto di signora di Klimt è autentico

La conferma dell'autenticità del quadro arriva dai periti a poche settimane dal ritrovamento nello stesso luogo dove...
Deborah Dugan
MUSICA

Caos Grammy: silurata la prima presidente donna

A pochi mesi dalla sua nomina, Deborah Dugan è stata rimossa dal suo incarico e c'è chi parla di un vero e...
Il Politeama di Catanzaro
CALABRIA

Catanzaro, Arlia e Mogol inaugurano la stagione sinfonica

Il celebre direttore d'orchestra e il grande autore aprono l'annata del Politeama, con un incontro fra musica classica e...
Tribunale di Milano
IL CASO

Condannato per l'omicidio del suocero: “Abusava di mia figlia”

A quasi un anno dal fatto, arriva la sentenza di condanna: 20 anni a chi ha sparato, 18 al complice
I segni di tortura sulla schiena di uno dei minori salvati - Foto © Melquiadez Vásquez per Panamá América
PANAMA

Sette, una donna incinta e 5 bambini uccisi in un rito

La scoperta shock del 'rituale satanico': i sopravvissuti legati e percossi fino alla morte
UDIENZA ECUMENICA

Papa: "Chi offre ospitalità diventa più ricco"

Appello di Francesco alla Chiesa Luterana: ""Camminiamo insieme come messaggeri di umanità"
Ali Khamenei
IRAN

Khamenei guida la preghiera, folla a Teheran

L'ayatollah torna dopo otto anni a parlare durante la preghiera del venerdì: "Nucleare? Il dialogo con...