MERCOLEDÌ 13 SETTEMBRE 2017, 10:39, IN TERRIS

Legge contro la propaganda fascista: la Camera approva

Passa il ddl Fiano tra le polemiche, a rischio negozi di souvenir nostalgici. Fratelli d'Italia: "Legge delirante"

MATTIA SHERIDAN
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Legge contro la propaganda fascista: la Camera approva
Legge contro la propaganda fascista: la Camera approva
Alla riapertura dopo la pausa estiva, la Camera ha approvato ieri il ddl Fiano che introduce il reato di propaganda fascista. Il voto è passato con 261 sì, 122 no e 15 astenuti. Ora il testo passa in Senato, dove l'approvazione resta un'incognita per via dei numeri più incerti della maggioranza.

Proteste di Fratelli d'Italia


Visto l'acceso dibattito sul testo che ha attraversato l'estate, prevedibili le contestazioni al momento del voto in aula. Contrari centrodestra e Movimento 5 Stelle, che ha definito il provvedimento "liberticida". I più agitati i deputati di Fratelli d'Italia. Il capogruppo Fabio Rampelli ha attaccato il ddl sostenendo che "vuole mandare il galera chi produce il vino 'bevo nero e me ne frego' e introduce la persecuzione della libertà d'opinione".

La leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, ha commentato su Twitter l'approvazione alla Camera del testo: "Follia Pd: bocciata alla Camera la proposta di discutere subito la mozione ’no Bolkestein’ di FdI. La loro priorità? Il delirante ddl Fiano".

Fiano: "Ancora attuale compito di combattere nazi-fascismo"


Per Emanuele Fiano, PD, primo firmatario del testo, è invece una legge necessaria: “Il principio di libertà è alla base della legge che noi abbiamo fortemente voluto. Perché a 65 anni dalla Legge Scelba non è affatto scolorito il compito di combattere l’ideologia nazi-fascista, la carica di violenza razzista e di odio che essa comporta“, ha dichiarato.

Il testo


La nuova formazione introduce l’articolo 293-bis nel codice penale: "Salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque propaganda i contenuti propri del partito fascista o del partito nazionalsocialista tedesco, ovvero dei relativi metodi sovversivi del sistema democratico, anche attraverso la produzione, distribuzione, diffusione o vendita di beni raffiguranti persone, immagini o simboli a essi chiaramente riferiti, ovvero ne fa comunque propaganda richiamandone pubblicamente la simbologia o la gestualità, è punito con la reclusione da sei mesi a due anni. La pena è aumentata di un terzo se il fatto è commesso attraverso strumenti telematici o informatici".
Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il Papa all'Angelus
ANGELUS

Il Papa prega per l'Amazzonia: "E' vitale per il nostro Pianeta"

Il Pontefice lancia un appello affinché "con l'impegno di tutti" siano domati gli incendi che devastano la...
Fiorentina-Napoli 3-4. L'esultanza degli Azzurri
SERIE A

Show e polemiche al Franchi, il Napoli fa il pieno

Gli azzurri replicano alla Juve e si impongono 4-3 sulla Fiorentina, furiosa per un penalty assegnato a Mertens
Alcuni dei migranti tratti in salvo
AGRIGENTO

Porto Empedocle: 20 migranti salvati in mare

Tragedia sfiorata: tra le persone tratte in salvo, anche una donna incinta
Cristiano Ronaldo
CAMPIONATO DI CALCIO

Riparte la Seria A con Parma-Juventus

Da quest'anno regole più severe sui falli di mano e cartellini per gli allenatori
Protesta dei navigator in Campania
REDDITO DI CITTADINANZA

Sciopero della fame dei navigator

In Campania braccio di ferro tra i vincitori del concorso e il governatore
Aula scolastica
ISTRUZIONE

In classe per diventare buoni cittadini

Il 5 settembre l’educazione civica torna ad essere materia obbligatoria. Cosa cambia per la scuola
Scontri a Hong Kong
ASIA

Guerriglia urbana a Hong Kong: 1 ferito

Nuovo lancio di molotov e cariche della polizia sui manifestanti
Religioni per la pace
ECUMENISMO

Sostenere la campagna per l’abolizione delle armi nucleari

La dichiarazione finale della X Assemblea mondiale delle religioni per la pace di Lindau