LUNEDÌ 27 LUGLIO 2015, 18:30, IN TERRIS

LAVORO, FMI: "SENZA CRESCITA SERVIRANNO 20 ANNI PER TORNARE AI LIVELLI PRE CRISI"

L'istituto diretto dalla Lagarde apprezza le riforme operate dal governo ma avverte: "La disoccupazione alta durerà ancora un pò"

DANIELE VICE
LAVORO, FMI:
LAVORO, FMI: "SENZA CRESCITA SERVIRANNO 20 ANNI PER TORNARE AI LIVELLI PRE CRISI"
"Senza una significativa accelerazione della crescita, alla Spagna ci vorrano quasi 10 anni e a Italia e Portogallo quasi 20 anni per ridurre il tasso di disoccupazione a livelli pre-crisi". L'allarme arriva dall'Article IV dedicato all'Eurozona in cui si legge che "una disoccupazione alta probabilmente continuerà per un po'". Nel nostro Paese in particolare, si stima che il "tasso naturale di disoccupazione resti più alto di quello visto durante la crisi". Per un confronto, in Francia sarà nel medio termine a livelli pari a quelli durante la crisi mentre in Spagna il Nairu "scenderà in modo significativo rispetto a livelli senza precedenti ma rimarrà sopra il 15% nel medio termine". In una tabella contenuta nel rapporto poi, il Fondo fornisce al nostro Paese cinque raccomandazioni oltre a descrivere quali sono le priorità e i progressi fatti. La prima raccomandazione è "l'adozione e l'implementazione della pianificata riforma dell'amministrazione pubblica" che tra l'altro dovrebbe trattare anche la gestione delle risorse umane per sbloccare la produttività

La seconda è data da "ulteriori misure volte a migliorare l'efficienza della giustizia civile" razionalizzando i tipi di casi che arrivano alla Cassazione, permettendo un'ulteriore specializzazione dei tribunali e premendo l'acceleratore sul progetto per lo sviluppo di indicatori sulla performance dei tribunali. La terza raccomandazione coprende, oltre al rafforzamento delle politiche previste dal Jobs Act, la "legislazione e l'implementazione di misure concrete per ridisegnare" il cosiddetto "wage supplementation scheme" (la CIG) "in un sistema universale di sostegno condizionale alla ricerca di lavoro e al training".

La quarta del Fondo per l'Italia riguarda una "decentralizzazione della contrattazione salariale per permettere una maggiore flessbilità nei contratti nazionali". Infine, l'Fmi chiede la rapida approvazione e implementazione della Legge annuale sulla competizione per affrontare le barriere regolamentari esistenti in settori chiave come il retail e i trasporti. Essa "sosterrebbe la crescita", si legge nel rapporto, che aggiunge: "la piena implementazione di riforme già legiferate da tutti i livelli del governo è necessaria per migliorare il contesto imprenditoriale". Facendo notare che "l'Italia sta emergendo da tre anni di recessione", lo staff dell'istituzione guidata da Christine Lagarde spiega che le priorità sul fronte delle riforme sono quattro: migliorare l'efficienza del settore pubblico e quella della giustizia sul piano civile; migliorare la flessibilità del mercato del lavoro e aumentare la competizione nei mercati dei prodotti e dei servizi. L'Fmi cita poi i recenti progressi fatti dall'Italia come alcune riforme del sistema giudiziario per accelerare il ritmo con cui vengono condotti i processi, come la nuova legge sulla responsabilità civile dei giudici e il Jobs Act.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
La chiesa di San Giorgio restaurata
PIANA DI NINIVE

Riconsacrata la chiesa di Tellskuf

Profanata e semidistrutta dall'Isis, è stata restaurata con i soldi raccolti da Acs
New York, il capolinea attaccato
ATTACCO A NEW YORK

Arriva la condanna del Bangladesh

Dacca: "Tolleranza zero con i terroristi". Ullah era giunto negli Usa nel 2011
La Bibbia su smartphone
GERMANIA

In un'App la nuova traduzione della Bibbia

La versione in tedesco della Sacra Scrittura è gratuita per iOs e Android
Piazza Fontana
STRAGE DI PIAZZA FONTANA| ANNIVERSARIO

Mattarella:
"Cercare la verità"

Il capo dello Stato ricorda le vittime dell'attentato che aprì la stagione degli "anni di Piombo"
La missione Apollo 11
NASA

Sono online i dialoghi delle missioni Apollo

Le storiche frasi degli astronauti si possono riascoltare grazie ad un software ideato dai ricercatori texani