SABATO 09 FEBBRAIO 2019, 13:15, IN TERRIS

ROMA

L'urlo dei sindacati scuote Palazzo Chigi

Cgil, Cisl e Uil in piazza. Furlan: "Governo esca da realtà virtuale". Landini: "Quota 100 non basta"

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Manifestazione unitaria sindacati, 9 febbraio 2019 - Photo Ansa
Manifestazione unitaria sindacati, 9 febbraio 2019 - Photo Ansa
L

a manifestazione unitaria odierna di Cgil, Cisl e Uil era prevista in un primo momento in piazza del Popolo, a Roma, ma visto il numero di adesioni superiore a quanto previsto, negli ultimi giorni si è deciso di spostarla, partenza da piazza della Repubblica, corteo fino a piazza San Giovanni. Era dal 2013 che i tre maggiori sindacati italiani non scendavano in piazza insieme.


Landini (Cgil): "Governo torni indietro"

A convincerli ad unire le forze, dopo sei anni, è stata la manovra approvata dall'attuale governo, che trova le organizzazioni dei lavoratori fortemente critiche. “È meglio che il governo torni indietro perché altrimenti va a sbattere”, ha affermato Maurizio Landini, neo-segretario della Cgil. “Credo che sia una bella giornata – ha aggiunto – La gente che è venuta vuole cambiare, vuole partecipare e non è contenta di quello che sta succedendo”. Secondo il segretario della Cgil, “ci vuole una trattativa che modifichi radicalmente la legge Fornero perché quota 100 non basta: c’è ancora un problema per le donne e per i giovani”. Anche sul reddito di cittadinanza, a suo avviso, “si fa solo una grande confusione mescolando lotta alla povertà con la ricerca del lavoro” ma “il lavoro cresce solo se si fanno investimenti”. Landini ha quindi aggiunto: "L'unità che stiamo mettendo in campo oggi, la domanda di cambiamento la vogliamo rivolgere anche fuori dell'Italia, vogliamo costruire un'altra Europa, l'Europea dei diritti e del lavoro".


Furlan (Cisl): "Italia ad un passo dalla recessione"

“Il governo esca dalla realtà virtuale e si cali nel mondo reale, del lavoro”, spiega la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, sostenendo che “il governo deve cambiare la linea economica” perché “l’Italia è ad un passo dalla recessione economica” e “bisogna cambiare assolutamente rotta”. Parlando dal palco, la Furlan ha detto che "qui oggi c'è il Paese reale". "Le nostre bandiere di colore diverso - ha sottolineato - sono una accanto all'altra, unite a raccontare una vicenda lunga comune a ricordare che i sindacati confederali hanno saputo rappresentare una bella storia nel nostro Paese, specie nei momenti più difficili". Per Carmelo Barbagallo, segretario della Uil, Palazzo Chigi "non può essere autoreferenziale perché l’economia sta andando male e un governo del cambiamento non può cambiare il Paese in peggio”. Di qui l'invito ad aprire un tavolo di confronto con le organizzazioni sindacali per discutere di creazione del lavoro e rilancio degli investimenti.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
ArcelorMittal
IL CASO

Ex Ilva, Conte boccia il piano Mittal

Il premier respinge il programma anti-esuberi presentato dal gruppo franco-indiano
L'esterno della villetta dov'è avvenuto l'incidente
VALSAMOGGIA

Sente rumori in casa, spara e uccide un uomo

Il tentativo di effrazione all'alba in una villa di campagna a Bazzano. Cinque i colpi esplosi dal custode
Un'auto della polizia
LOTTA ALL'ILLEGALITÀ

Appalti truccati e corruzione, 10 arresti a Roma

L'inchiesta sull'aggiudicazione di appalti sulla gestione e ristrutturazione del fondo di previdenza del Ministero...
L'intervento degli artificieri
ROMA

Pacco bomba destinato al Viminale: poteva esplodere

Firmato dai "Nemici dello Stato", conteneva inneggiamenti al ritorno di Salvini al Ministero degli Interni
IL PUNTO

Il Governo, fra tensioni e provocazioni

In Italia la maggioranza resta tesa, mentre il Centro-destra è scettico sul futuro dell'esecutivo
FRONTIERE DELL'INNOVAZIONE

Come l'Intelligenza artificiale incide sulla cybersicurezza

Martedì a Roma la conferenza del direttore dell'Agenzia spaziale di Israele Isaac Ben Israel sulle prospettive di un...
Alluvioni in Italia
CLIMATE RISK INDEX 2019

In Italia 20mila morti per "eventi meteorologici estremi"

Siamo al sesto posto nel mondo per numero di vittime e diciottesimi per le perdite economiche
Sciopero generale in Francia
FRANCIA

Al via il "giovedì nero" contro la riforma delle pensioni

Scioperi in tutto il Paese. A Parigi schierati 4.000 agenti, attesi un migliaio di black block e gilet gialli
I soccorsi
HAWAII | USA

Spari a Pearl Harbor, due morti

Un militare della marina americana apre il fuoco contro dei civili, 2 vittime e un ferito, poi si suicida

Retribuzioni al palo

I lavoratori italiani percepiscono i salari più bassi tra i paesi OCSE: i paesi più industrializzati...

La terra, metafora dell'uomo

"Laudato si", Signore mio  per papa Francesco, il suo carattere, la sua fede, la sua...
Il presidente dell'Eurogruppo, Mario Centeno
FONDO SALVA STATI

Bruxelles: riforma Mes, tutto deciso

Il presidente dell'Eurogruppo chiude a ogni modifica: accordo politico già raggiunto