LUNEDÌ 15 AGOSTO 2016, 11:37, IN TERRIS

ISTAT: ITALIA A CRESCITA ZERO. BANKITALIA: "NUOVO RECORD DEL DEBITO PUBBLICO"

Morando: "Difficile conseguire l'obiettivo di crescita che era fissato per il 2016, cioè l'1,2%"

MILENA CASTIGLI
ISTAT: ITALIA A CRESCITA ZERO. BANKITALIA:
ISTAT: ITALIA A CRESCITA ZERO. BANKITALIA: "NUOVO RECORD DEL DEBITO PUBBLICO"
Resta invariato il prodotto interno lordo italiano (pil) nel secondo trimestre del 2016 rispetto al primo. Lo comunica l'Istat diffondendo la stima preliminare sottolineando l’ aumentato dello 0,7% nei confronti del secondo trimestre del 2015. Il secondo trimestre di quest’anno - precisa l'Istat - ha avuto una giornata lavorativa in più del trimestre precedente e una in più rispetto al secondo trimestre 2015.

La variazione del pil, spiega l'Istat, è dovuta a un aumento del valore aggiunto nei comparti dell'agricoltura e dei servizi e da una diminuzione in quello dell'industria. Dal lato della domanda, vi è un lieve contributo negativo della componente nazionale (al lordo delle scorte), compensato da un apporto positivo della componente estera netta.

Guardando all’Europa, secondo la stima Istat diffusa il 29 luglio scorso, il pil dei paesi dell'area Euro è aumentato dello 0,3% rispetto al trimestre precedente e dell'1,6% nel confronto con lo stesso trimestre del 2015. In termini tendenziali, si è registrato un aumento del pil del 2,2% nel Regno Unito, dell'1,4% in Francia e, oltreoceano, dell'1,2% negli Stati Uniti.

Il dato sul pil fermo "non costituisce una sorpresa". Lo afferma il Tesoro spiegando che dipende da fenomeni come, tra l'altro, la minaccia del terrorismo, la crisi dei migranti e la Brexit che "erano noti da tempo" rispetto all'impatto sulle prospettive di crescita dell'Italia. "Nonostante la crescita sia più fragile del previsto – dice il Ministero dell’economia e della finanza (mef)- i conti pubblici sono sotto controllo, come evidenziato dall'andamento del fabbisogno del settore statale. A fine settembre il Governo presenterà nella nota di aggiornamento al Def – il Documento di programmazione economica finanziaria - il nuovo quadro macroeconomico con le previsioni aggiornate sull'andamento dell'economia e in combinazione con i dati della contabilità nazionale sarà possibile valutare i target per il rapporto deficit/Pil e debito/Pil".

Bankitalia lancia l’allarme sul nuovo record raggiunto dal debito pubblico italiano. A giugno, rileva la banca centrale della Repubblica, il debito delle amministrazioni pubbliche si è attestato a 2.248,8 miliardi, in aumento di 70 mld rispetto a maggio. Nei primi 6 mesi del 2016, il debito delle Amministrazioni pubbliche è aumentato di 77,2 mld. L'incremento riflette il fabbisogno (24,8 mld) e l'aumento delle disponibilità liquide del Tesoro (56,8 mld).

“Sulla base di questi dati appare difficile conseguire l'obiettivo di crescita che era fissato per il 2016, cioè l'1,2%". Lo dice ad AffaiItaliani il viceministro all'Economia, Enrico Morando. "Presenteremo per il 27 settembre la nota di aggiornamento del Def, a quel punto vedremo in che situazione ci troveremo. Inevitabilmente, sarà possibile che si determinino maggiori difficoltà nella definizione delle scelte. O meglio, bisognerà tenere conto di questo andamento nella definizione delle scelte che riguardano il 2017 e gli anni successivi" prosegue. "Per quello riguarda il volume globale del debito – spiega Morando - non mi pare ci siano sorprese. Siamo relativamente tranquilli sul fatto che l'obiettivo che ci siamo dati per il 2016 e per il 2017 possa essere conseguito anche attraverso operazioni di privatizzazioni, cioè di cessione di patrimonio pubblico, che abbiamo quantificato puntualmente anche in termini di obiettivo".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Luca Pasquaretta, portavoce della sindaca Appendino
TORINO | MAXISCHERMO A PARCO DORA

Avviso di garanzia per il portavoce della sindaca Appendino

Gli accertamenti sono collegati alla maxi-inchiesta sui fatti di piazza San Carlo
Gianfranco Fini ed Elisabbetta Tulliani
RICICLAGGIO

Chiesto il rinvio a giudizio per Fini e Tulliani

La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per l'ex presidente della Camera, Gianfranco Fini, accusato di...
Scena del film
CINEMA

Un film toglie il velo sull'utero in affitto

Programmazione a Roma de "Il figlio sospeso" del regista Egidio Termine
Sonda alla ricerca di asteroidi
RICERCA

Nasa, è caccia agli asteroidi

In estate le sonde americane e giapponesi raggiungeranno i "sassi cosmici" Bennu e Ryugu
Indagano i carabinieri
CAVA DE' TIRRENI

Lite tra coniugi, morta la moglie

Grave il marito. Da chiarire se sia un caso di omicidio-suicidio o un reciproco accoltellamento
Polizia thailandese
THAILANDIA

Italiano smembrato e dato alle fiamme

La polizia conferma che si tratta di un 62enne di Sondrio. Ricercati l'ex moglie e il suo amante
Abuso su minore
CASSINO

Suicida l'agente penitenziario accusato di abusi alla figlia

La 14enne aveva parlato degli stupri in un tema scolastico
Matteo Renzi e Pier Carlo Padoan
ELEZIONI 2018

Renzi: "Ho chiesto a Padoan di candidarsi a Siena"

"La partita non si gioca solo sulle coalizioni"
Taxi a Milano
MILANO

Tassista abusivo arrestato per 2 stupri

Sembra che il fermato non abbia precedenti penali
Il Senato Usa
USA

Shutdown: manca l'accordo, uffici ancora fermi

Oggi nuovo voto in Senato per superare l'impasse. Trump propone di cambiare le regole
Carles Puigdemont
CATALOGNA

Puigdemont è a Copenaghen: rischia l'arresto

Il leader indipendentista in Danimarca: la Spagna chiede un mandato europeo
Angela Merkel e Martin Shulz

Grosse Koalition

Sembra tutto pronto per una riedizione della Gross koalition in Germania tra i socialdemocratici del Spd e i...