VENERDÌ 09 GIUGNO 2017, 15:00, IN TERRIS

Istat: disoccupati e inattivi in calo grazie alla ripresa economica

Segnali positivi sul fronte del lavoro. Tra i nuovi dipendenti prevalgono quelli a termine

AUTORE OSPITE
Istat: disoccupati e inattivi in calo grazie alla ripresa economica
Istat: disoccupati e inattivi in calo grazie alla ripresa economica
Segnali positivi sul fronte dell'occupazione. Lo sostiene l'Istat nell'indagine trimestrale sul mercato del lavoro dalla quale emerge che nel primo trimestre l’occupazione ha mostrato una crescita congiunturale dello 0,2%, pari a +52 mila unità, grazie all’ulteriore aumento dei dipendenti (+78 mila, +0,4%) mentre tornano a calare gli indipendenti (-26 mila, -0,5%). Da rilevare che tra i nuovi dipendenti prevalgono quelli a termine (+51 mila su un totale di 78 mila).

Per quanto riguarda il confronto annuale, ossia tra il primo trimestre del 2017 e l'omologo periodo dell'anno precedente, gli occupati sono cresciuti di 326 mila unità (+1,5%). Anche in questo caso, più dei due terzi dei nuovi posti è a termine.

Prosegue a ritmo sostenuto la diminuzione degli inattivi di 15-64 anni (-473 mila in un anno) e del corrispondente tasso di inattività. Nel confronto tendenziale, la diminuzione dell’inattività è diffusa per genere, territorio e classe di età, e coinvolge sia quanti vogliono lavorare (-291 mila le forze di lavoro potenziali) sia la componente più distante dal mercato del lavoro (-183 mila chi non cerca e non è disponibile).

Dal lato delle imprese, l'Istituto nazionale di statistica conferma i segnali di crescita congiunturale della domanda di lavoro, con un aumento delle posizioni lavorative dipendenti pari allo 0,6% sul trimestre precedente, sintesi della crescita sia dell’industria sia dei servizi. Le ore lavorate per dipendente tuttavia si riducono (-0,6%), anche se continua a diminuire il ricorso alla Cassa integrazione.

In termini congiunturali si registra un aumento dello 0,5% delle retribuzioni e dello 0,6% del costo del lavoro su cui ha influito la crescita accentuata degli oneri sociali (+1,2%), dovuta al graduale indebolimento degli effetti del vantaggio contributivo associato alle nuove assunzioni a tempo indeterminato degli ultimi due anni, spiega infine l'Istat.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Milano, i Vigili del fuoco sul luogo della tragedia
TRAGEDIA SUL LAVORO

Milano, tre operai morti intossicati in fabbrica

Si aggrava il bilancio dell'intossicazione nello stabilimento metalmeccanico: gravissimo il quarto lavoratore
Una delle chiese assaltate in Cile
CILE

Scontri e chiese assaltate: proteste per la visita del Papa

Carabinieri aprono gli idranti contro la "Marcia dei poveri", date alle fiamme altre tre parrocchie
SANITÀ

Allarme vaccini: i centri sono in tilt

Crisi dovuta alla legge sull'obbligo e all'assenza di personale. E prosegue la polemica politica
Il presidente Erdogan
VATICANO

Erdogan in udienza dal Papa

Confermata la visita del presidente turco il 5 febbraio
Papa Francesco celebra la Santa Messa al Parco O'Higgins di Santiago del Cile Photo © Vatican Media
PAPA IN CILE

"Lavorare per la pace e la riconciliazione"

Il Pontefice al Parco O'Higgins di Santiago cita Neruda: "La speranza è sradicamento...
Papa Francesco celebra la Santa Messa al Parco O'Higgins di Santiago del Cile Photo © Vatican Media
PAPA IN CILE

"No al consumismo tranquillizzante"

Il testo integrale dell'omelia del Pontefice durante la Messa al Parque O'Higgins
Papa Francesco incontra le autorità cilene Photo © Vatican Media
PAPA IN CILE

"Il futuro di un Paese dipende dall'ascolto dei giovani"

Il Pontefice incontra le autorità cilene: "Lavorare per rendere la democrazia un luogo d'incontro per...
Papa Francesco incontra le autorità cilene al Palazzo de la Moneda di Santiago
PAPA FRANCESCO

"Vergogna e dolore per i bambini violentati dai preti"

Discorso integrale dell'incontro con le Autorità e la Società Civile a Santiago del Cile