GIOVEDÌ 15 GIUGNO 2017, 15:00, IN TERRIS

Inflazione in crescita dell'1,4 per cento rispetto al 2016, nuovo record del debito pubblico

A maggio l'Istat certifica però una flessione dello 0,2% su base mensile. Bankitalia: le passività delle Pa hanno raggiunto i 2.270 miliardi di euro

AUTORE OSPITE
Inflazione in crescita dell'1,4 per cento rispetto al 2016, nuovo record del debito pubblico
Inflazione in crescita dell'1,4 per cento rispetto al 2016, nuovo record del debito pubblico
A maggio l'inflazione è scesa dello 0,2% su base mensile ma è cresciuta dell'1,4% rispetto allo stesso mese del 2016. Lo comunica l'Istat confermando la stima preliminare sull'indice nazione dei prezzi al consumo, che frena di mezzo punto percentuale dopo aver raggiunto l'1,9% ad aprile.

L'inflazione acquisita per il 2017 è pari a +1,2%. La frenata del tasso a maggio, spiega l'Istat, "è dovuta in particolare ai prezzi di talune tipologie di prodotto, la cui crescita si riduce di ampiezza pur rimanendo sostenuta": gli energetici non regolamentati (+6,8%, da +9,1% di aprile), i servizi relativi ai trasporti (+3,2% da +5,5%) e gli alimentari non lavorati (+3,8% da +4,7%). Il rallentamento della crescita dei prezzi dei servizi relativi ai trasporti, invece, è la ragione prevalente del ridimensionamento dell'"inflazione di fondo", sia al netto degli energetici e degli alimentari freschi (+0,7% da +1,1% di aprile) sia al netto dei soli beni energetici (+1,0% da +1,3%).

Quanto alla diminuzione su base mensile dell'indice generale, questa è dovuta "quasi esclusivamente ai ribassi dei prezzi dei servizi relativi ai trasporti (-2,2%), che risentono dell'effetto di fattori stagionali di segno opposto a quelli che ne avevano determinato la forte crescita nel mese di aprile" con le vacanze di Pasqua e la festa della Liberazione.

Notizie non buone sul fronte del debito pubblico che sale a 2.270 miliardi di euro, segnando un nuovo record. Ad aprile il passivo delle Amministrazioni pubbliche è stato pari a 2.270,4 miliardi, in aumento di 10,1 miliardi rispetto a marzo, come si legge nel fascicolo "Finanza pubblica, fabbisogno e debito" della Banca d'Italia. Con riferimento ai sottosettori, il debito delle Amministrazioni centrali è aumentato di 9,6 miliardi, quello delle Amministrazioni locali è aumentato di 0,5 miliardi; il debito degli Enti di previdenza è rimasto pressoché invariato.

L'incremento del debito ad aprile, si legge, è dovuto al fabbisogno mensile delle Amministrazioni pubbliche (5,5 miliardi) e all'aumento delle disponibilità liquide del Tesoro (per 3,9 miliardi, a 58,5; erano pari a 64,7 miliardi alla fine di aprile 2016) e all'effetto complessivo degli scarti e dei premi all'emissione e al rimborso, della rivalutazione dei titoli indicizzati all'inflazione e della variazione del tasso di cambio (0,7 miliardi).
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Giordano Piovesan alla firma del contratto
VIAREGGIO

Legge la storia di un clochard sui giornali e lo assume

Giordano Piovesan, 55 anni, ex operaio specilizzato, aveva perso il lavoro a causa della crisi
GIORNATA MONDIALE DEI POVERI

Cene di fraternità e marce solidali: il mondo celebra la Gmp

Dall'Argentina alla Slovacchia, dalla Francia alla Colombia: le iniziative
Il presidente Trump con il premier israeliano Netanyahu
MEDIO ORIENTE

Gli Usa minacciano di chiudere la sede dell'Olp

Tentativo di forzare la mano per riprendere i negoziati con Israele. Dura reazione palestinese
Jessica Notaro
QUIRINALE

Mattarella conferisce 30 onorificenze al merito

Insignita anche Jessica Notaro e don Paolo Felice Giovanni Steffano
Daniel Hegarty
MOTOCICLISMO

Motociclista muore durante il Gp di Macao

Daniel Hegarty aveva 31 anni: è finito contro le barriere
Malcom Young sul palco
HARD ROCK

E' morto Malcolm Young fondatore degli Ac/Dc

Il fratello Angus: "Ci lascia un'eredità attraverso la quale vivrà per sempre"