MARTEDÌ 02 FEBBRAIO 2016, 001:30, IN TERRIS

IN VIGORE LA STRETTA SUL FUMO: ADDIO ALLE "BIONDE" IN MACCHINA

Entrano in vigore i nuovi divieti. Sui pacchetti immagini choc per invitare a smettere. Giro di vite anche sulle Ecig

DANIELE VICE
IN VIGORE LA STRETTA SUL FUMO: ADDIO ALLE
IN VIGORE LA STRETTA SUL FUMO: ADDIO ALLE "BIONDE" IN MACCHINA
Da oggi anche in Italia per i fumatori la vita sarà più complicata. Entra, infatti, in vigore oggi la stretta sulle sigarette fortemente voluta dal ministero della Sanità. Si tratta di misure che mirano a tutelare principalmente la salute degli altri dagli effetti del fumo passivo. Ad esempio non è più possibile accendere una "bionda" in macchina in presenza di donne incinta o di minori. Vietato anche fumare nei pressi di ospedali e Irccs pediatrici, se non si vuole incorrere in una sanzione compresa tra i 50 e i 500 euro, e in determinate aeree aperte ove prima era possibile.

Sui pacchetti compariranno immagini choc per dissuadere in consumatori. Il 60% della cover sarà infatti occupata da foto di malati e radiografie di organi danneggiati dal fumo e dalla nicotina, accompagnati da scritte relative agli effetti delle sigarette. Addio definitivo alle confezioni da dieci e agli aromi, come mentolo e vaniglia. Aumentano anche le multe per i trasgressori: chi vende tabacco ai minorenni sarà punito con una multa che andrà dai 500 ai 3 mila euro e con la sospensione della licenza per 15 giorni. In caso di recidiva la sanzione andrà dai 1.000 agli 8.000 euro e si applicherà la revoca della licenza.

Giro di vite anche sulle sigarette elettroniche. I produttori dovranno, infatti, far pervenire al ministero della Salute la lista degli ingredienti usati per le ricariche. Ai flaconi andrà poi aggiunto un foglietto illustrativo che renderà edotti i consumatori degli eventuali rischi. Via libera alla vendita della sigaretta senza fumo, nella quale viene vaporizzata una capsula di tabacco che, in assenza di combustione, avrà effetti meno nocivi.

Infine la legge sulla Green Economy, approvata da poco, inasprisce le sanzioni pecuniarie per chi getta mozziconi di sigaretta in terra, negli scoli d'acqua e nelle fognature. Le multe andranno da un minimo di 60 a un massimo di 300 euro.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Beppe Grillo e Luigi Di Maio
VERSO LE ELEZIONI

Grillo sgancia il blog, Di Maio: "Avanti da soli"

Il candidato premier a 'Porta a porta': "Nessun parricidio ma il Movimento può camminare sulle sue...
Polizia belga
BELGIO | GAND

Agenti sparano su un aggressore armato di coltello

Paura alla stazione ferroviaria: l'uomo avrebbe gridato l'inneggiamento dei fondamentalisti. Ora è in fin di vita
Benton, l'ingresso dell'istituto scolastico teatro della sparatoria
USA | KENTUCKY

Sparatoria in una scuola superiore: 2 morti e 19 feriti

L'episodio è avvenuto nella cittadina di Benton: la polizia ha fermato uno studente 15enne
Simboli elettorali al Viminale
ELEZIONI

"Solo" 75 simboli ammessi

103 quelli presentati al Viminale, per 19 chieste integrazioni entro due giorni
Narendra Modi
WEF DI DAVOS

Modi mette in guardia dal protezionismo

Il premier indiano: "La globalizzazione perde il suo splendore. Isolarsi non è la risposta"
Funerale di Dolores O'Riordan, Ballybricken (Irlanda) - © Press Association
IRLANDA

Il commosso addio a Dolores O'Riordan

Si è svolto il funerale della cantante. Il sacerdote: "Ora canta nel coro celeste"