MERCOLEDÌ 24 GIUGNO 2015, 12:44, IN TERRIS

IMMIGRAZIONE, RENZI: "L'ITALIA NON È IL PAESE DEI BALOCCHI"

Un richiamo alla sinistra a superare i tabù: non si può più avere paura del concetto di rimpatrio

FABRIZIO GENTILE
IMMIGRAZIONE, RENZI:
IMMIGRAZIONE, RENZI: "L'ITALIA NON È IL PAESE DEI BALOCCHI"
Matteo Renzi, parlando in Aula al Senato questa mattina, nel corso di un’informativa sul Consiglio europeo di giovedì e venerdì, è andato diretto sul punto caldo l’immigrazione, che- ha detto -"è finalmente una priorità nell’agenda politica europea"; e poi un richiamo alla sinistra a superare i propri tabu.

"Chi ha diritto all'accoglienza - ha detto il premier - deve essere accolto, l'Italia non è il Paese dei balocchi, ma un grande Paese che può farcela da solo. E' l'Europa che non può pensare di fare da sola: non può pensare di avere una politica estera affidata ai singoli Stati. Tutte le forze politiche diano una mano in questo sforzo del governo italiano e, guardo alla sinistra di quest'aula, non possiamo avere più paura del concetto di rimpatrio. Lo sforzo che noi facciamo è di investire sulla cooperazione internazionale".

"Il 24 giugno 2014 59.600 cittadini erano sbarcati sulle coste italiane, oggi il numero è sostanzialmente analogo ma c'è una novità profonda. E' finalmente una priorità nell'agenda politica europea". Possiamo affrontare il tema immigrazione con "lo scontro politico, possiamo stare in campagna elettorale permanente", oppure "in modo solido come grande Paese", ha aggiunto.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'indizio nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Donna abusata

Stupri: chi non condanna è complice

Un nuovo efferato stupro ai danni di una donna italiana. Legata con filo telefonico, è stata violentata ad Asti...
Rex Tillerson
CRISI COREANA

Tillerson apre a Pyongyang

Il segretario di Stato: "Disponibili a colloqui ma serve un periodo di tranquillità"
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
Ryanair
LA MOBILITAZIONE

Ryanair, altolà ai dipendenti: "Sanzioni se scioperate"

Lettera del capo del personale ai piloti italiani: "Attenetevi ai turni previsti"
Akayed Ullah
ATTACCO A NEW YORK

Ullah incriminato per terrorismo

L'uomo navigava spesso su siti jihadisti. Prima di colpire aveva scritto: "Trump hai fallito"