MARTEDÌ 12 MAGGIO 2015, 10:33, IN TERRIS

IL CASO PENSIONI VENERDI' IN CONSIGLIO DEI MINISTRI

Il governo accelera sui rimborsi dopo la sentenza della Consulta. Saranno stanziati tra i 4 e i 5 miliardi

FRANCESCO VOLPI
IL CASO PENSIONI VENERDI' IN CONSIGLIO DEI MINISTRI
IL CASO PENSIONI VENERDI' IN CONSIGLIO DEI MINISTRI
Sarà il Consiglio dei ministri di venerdì prossimo a sciogliere il rebus sul rimborso degli arretrati delle pensioni. Una mossa resa necessaria dalla sentenza della Corte Costituzionale che ha abrogato la norma Fornero inserita all'interno del Salva Italia del governo Monti. Bruxelles ieri ha ufficialmente inserito il dossier all'interno delle raccomandazioni da indirizzare al nostro Paese, preoccupata dall'impatto sui conti pubblici che la pronuncia della Consulta potrebbe avere. La linea dell'esecutivo è quella di provvedere a garantire la stabilità del bilancio statale senza alzare le tasse e rispettando, nel contempo, quanto stabilito dal giudice delle leggi.

L'operazione, come annunciato da Pier Carlo Padoan ufficialmente, avverrà sia per il passato che per il futuro basandosi su una distinzione per fasce di reddito che, alla fine, dovrebbe presentare un conto non troppo salato. Non quanto, almeno, ipotizzato nei giorni a ridosso della sentenza della Corte. Le risorse necessarie saranno sicuramente inferiori a 5 miliardi, probabilmente più vicine ai 4. La suddivisione per scaglioni, rispettando comunque i principi di equità e gradualità sottolineati dalla Consulta, permetterà infatti al Tesoro di risparmiare non poco e di rispettare i parametri di bilancio indicati nel Def. A partire dall'obiettivo di deficit programmatico al 2,6% ma anche tutto ciò che il deficit nominale si porta con sé in termini di pareggio di bilancio e deficit strutturale e di contenimento del debito.

Il tesoretto da 1,6 miliardi sarà dunque la base di partenza cui si aggiungeranno altre forme di copertura al momento ancora al vaglio rigoroso dei tecnici. Le opzioni messe a punto finora restano tutte sul piatto, ma più saranno le risorse individuate ed "bollinate" dagli esperti della Ragioneria generale dello Stato, più l'asticella degli adeguamenti potrebbe spostarsi man mano verso l'alto.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Mai mentito al Parlamento"

Presidente della Consob: "Parlai della questione con lei"
Le
F1

Niente più "ombrelline" sulla griglia di partenza

Chase Carey: "Una giusta decisione per il futuro dello sport è necessaria"
Il premier italiano, Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Le quote obbligatorie sono il minimo sindacale”

Il Premier al termine del V4: "Serve più impegno da parte della Ue"
Polizia
ORRORE A FOGGIA

Violenta la figlia davanti alla nipotina

Arrestato il padre di 48 anni per i reati di violenza sessuale aggravata e atti persecutori
Banca Etruria
BANCA ETRURIA

Consob: "Taciute criticità ai risparmiatori"

Il vice dg della Consob Giuseppe D'Agostino in audizione alla commissione d'inchiesta sulle banche
LINKIN PARK

"One More Light Live", l'album in cui rivive Chester

Il 15 dicembre esce la nuova raccolta dedicata al cantante scomparso
Dan Johnson
KENTUCKY

Si suicida deputato accusato di stupro

Il repubblicano Dan Johnson era nell'occhio del ciclone per un presunto caso di violenza sessuale
Silvio Berlusconi
ENDORSEMENT A GENTILONI

Botta e risposta fra Lega e Berlusconi

Il Carroccio: "Non tradiremo gli elettori". La replica dell'ex Cav: "Lo prevede la Costituzione"