MERCOLEDÌ 29 AGOSTO 2018, 17:31, IN TERRIS

IL CASO

I migranti della Diciotti "torturati e venduti"

L'Unhcr: "Durante il viaggio morti 16 neonati". Rocca di Papa: tensioni fra Casapound e antifascisti

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
L'arrivo a Rocca di Papa dei migranti della Diciotti
L'arrivo a Rocca di Papa dei migranti della Diciotti
T

orturati e poi venduti più volte durante l'odissea di due anni che li ha portati in Italia. Sono terribili le storie dei migranti sbarcati a Catania dalla nave "Diciotti" e ora accolti nel centro "Mondo Migliore" di Rocca di Papa (Roma). 


Testimonianze

Ne ha parlato Carlotta Sami, portavoce dell'Unhcr per il Sud Europa, dopo aver incontrato e ascoltato le 100 persone giunte ieri nel paesino dei Castelli Romani. "Sono tutti molto giovani, poco più che ventenni - ha raccontato -. Le ragazze, qui ce ne sono in totale 8, hanno passato quasi tutte quello che nessuna donna dovrebbe passare. Ci hanno detto che erano tenuti sotto terra, in un magazzino, alcuni sono stati venduti due o tre volte. In questo periodo sostengono che sono nati 16 bambini, che sono tutti morti nel giro di pochi mesi. Penso basti questo a descrivere quello che hanno passato". Gli immigrati hanno "documentato di essere stati venduti più volte. Ogni volta che questo accade vengono torturati per estorcere alle loro famiglie del denaro. Hanno due pensieri, per coloro che sono rimasti in Libia e quello di ricostruirsi una nuova vita contribuendo allo sviluppo del Paese che li ospiterà". Per la mediatrice Unhcr "gli italiani dovrebbero essere orgogliosi del lavoro che si fa ogni giorno in posti come questo dove ci sono bambini che scappano da guerre e anni di violenze".


Cortei e proteste

Fuori da "Mondo Migliore", però, non si smorza la tensione fra l'estrema destra e i gruppi antifascisti. "Rocca di Papa non è la soluzione. Rimpatrio immediato" si legge su uno striscione esposto fuori dal centro da una trentina di militanti di Casapound". I manifestanti, che sventolano tricolori e bandiere del movimento di estrema destra, hanno bloccato il traffico in via dei Laghi per diversi minuti prima di posizionarsi al lato della strada. Dall'altra parte, al di là dei blindati e di un cordone della polizia e dei carabinieri in tenuta antisommossa, c'é il sit-in dei movimenti antagonisti e antifascisti. I militanti di sinistra hanno affisso accanto al portone di ingresso uno striscione con la scritta "Castelli romani antifascisti" e cartelli di benvenuto ai migranti con scritto "Welcome". "Siamo qui in presidio per permettere a queste persone di sentirsi a casa, devono stare tranquilli che sono i benvenuti", ha detto una portavoce dei manifestanti. Al centro, tra le due opposte fazioni c'é l'entrata del centro "Mondo migliore" protetto dai mezzi blindati. Nelle ultime ore nessuno dei migranti del centro è uscito dalla struttura.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Sergio Mattarella a Palazzo Marino con il sindaco di Milano, Beppe Sala
L'ANNIVERSARIO

Piazza Fontana, Mattarella: "Uno strappo lacerante"

Milano ricorda la strage del 1969. Il Capo dello Stato incontra le vedove Pinelli e Calabresi: "Attività depistatoria...
CARITAS

Ristorante Solidale per Natale: ecco il "Piatto Sospeso"

I cibi saranno raddoppiati da Just Eat e donati a comunità e case famiglia bisognose
IL PUNTO POLITICO

Quel che resta dopo il Mes

La maggioranza tiene e approva la risoluzione sul Fondo salva Stati, ma nel M5S votano contro in quattro parlamentari
Il sindaco di Scalea Gennaro Licursi
COSENZA

Si assenta dal posto di lavoro: arrestato il sindaco di Scalea

Sospensi tre dipendenti dell'Asp accusati di essere complici del primo cittadino, Gennaro Licursi
Pastore con le greggi
UNESCO

La Transumanza è Patrimonio culturale immateriale dell’umanità

Bellanova: "Siamo fieri di questo riconoscimento per la tradizione rurale italiana"
Il crollo a Montelupo Fiorentino
FIRENZE

Crolla muro a Montelupo: evacuate 5 famiglie

Il Sindaco: "Ho temuto il peggio, zona altamente frequentata per la presenza di ristoranti"
Marta Cartabia

Buone notizie

Grandi soddisfazioni per la nomina di Marta Cartabia alla presidenza della Corte Costituzionale, per la forte ragione...
Il Banco dell'Agricoltura dopo l'esplosone

Piazza Fontana, una strage senza giustizia

Diciassette morti, uccisi dalla bomba piazzata al Banco dell'Agricoltura. Cinquant'anni dopo, un buco nella coscienza...

Il profitto ad ogni costo

In una barzelletta si racconta un processo per disastro edilizio per il quale vengono convocati in tribunale il...

Il Presepe violato

Di fronte all’escalation di profanazioni e strumentalizzazioni sacrileghe della fede, viene da chiedersi se in...
Giuseppe Conte in Senato
IL VOTO

Mes, il governo supera lo scoglio del Senato

Ok delle Camere alla risoluzione della maggioranza ma il M5s si spacca sui dissidenti
EMERGENZA STRESS

9 adulti su 10 a rischio burnout in ufficio

Affaticamento mentale in aumento. Migliora l'inserimento nel mondo del lavoro delle persone con disabilità