MERCOLEDÌ 02 SETTEMBRE 2015, 009:01, IN TERRIS

GABRIELLI METTE IN MOTO LA MACCHINA DEL GIUBILEO, SICUREZZA AL CENTRO

L'obbiettivo è contrastare la "minaccia concreta del terrorismo". Lunedì al via i lavori alla Stazione Termini

DANIELE VICE
GABRIELLI METTE IN MOTO LA MACCHINA DEL GIUBILEO, SICUREZZA AL CENTRO
GABRIELLI METTE IN MOTO LA MACCHINA DEL GIUBILEO, SICUREZZA AL CENTRO
Con l'insediamento di Franco Gabrielli e del suo staff si mette in moto la macchina del Giubileo a Roma. Al centro della pianificazione c'è la sicurezza. Nella Capitale, a partire dal prossimo 8 dicembre, arriveranno in media 50 mila pellegrini al giorno e - per dirla con le parole del prefetto Franco Gabrielli - l'obiettivo principe è attrezzarsi alla "minaccia concreta del terrorismo internazionale". Per questo, tra le ipotesi al vaglio della Prefettura c'è il divieto di sorvolo sulla città per alcuni velivoli. Si è riunita, intanto, stamane la segreteria tecnica sul Giubileo: i primi tre cantieri delle opere programmate dal Campidoglio stanno per partire e alla Stazione Termini i lavori inizieranno lunedì.

E sul fronte appalti l'assessore Sabella, dopo un incontro all'Anac con Raffaele Cantone, spiega che "il Giubileo sarà un test di controllo da adottare anche in seguito". "Dobbiamo far sì che tutti gli apparati lavorino per la prevenzione - ha detto il prefetto Franco Gabrielli - se un ultraleggero si alza in volo è troppo tardi e non e' che poi possiamo chiamare gli Eurofighter per abbatterlo. Che i nostri cieli siano affollati è una condizione ordinaria. In chiave terrorismo questo si combatte prevenendo e cioè evitando che velivoli come ultraleggeri si alzino in volo". Tanto più dopo il funerale show di un esponente del clan dei Casamonica in città, durante il quale ha destato polemiche e preoccupazioni l'elicottero in volo per spargere petali di rosa.

La segreteria tecnica sul Giubileo, formata dalle istituzioni locali, dai vigili e coordinata dalla Prefettura, affronterà l'argomento specifico della sicurezza in una prossima riunione convocata ad hoc. Capitolo opere pubbliche: dalla prossima settimana sul sito del Comune di Roma comparirà un link apposito creato per contenere tutte le informazione su gare e lavori per il Giubileo. I controlli e le verifiche incrociate sono stati al centro di una riunione all'Anac. Così, mentre l'avvio degli interventi è ai nastri di partenza, l'attenzione della cabina di regia dell'Anno Santo è rivolta alla gestione dei flussi. La fase piu' difficile non è ritenuta quella dei cantieri ma quella successiva che fa riferimento alla gestione del Giubileo "perché avremo una presenza nei giorni ordinari, al di là di turisti e cittadini, di almeno 40-50 mila pellegrini in città - spiega l'assessore ai lavori pubblici Maurizio Pucci - Saranno molti di più il mercoledì e il sabato per le udienze del Papa, la domenica e per i grandi appuntamenti religiosi. A partire dal 16 gennaio dove si prevede una presenza di oltre centomila pellegrini".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau
Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
BRUXELLES

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"
Rahul Gandhi
INDIA

Rahul Gandhi è il leader del Partito del Congresso

Nipote di Indira, succede alla madre, l'italo-indiana Sonia
Il Muro del Pianto
GERUSALEMME

La Casa Bianca: "Il Muro del Pianto è parte di Israele"

Fonti dell'amministrazione: "Impensabile uno scenario diverso". Scontri e morti nella regione