MARTEDÌ 18 DICEMBRE 2018, 18:34, IN TERRIS


ROMA

Esplode la rabbia degli Ncc

Proteste contro una norma in vigore da gennaio: bruciata una bandiera del M5s, tensioni con vigili e tassisti

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Bandiera M5s bruciata alla manifestazione degli Ncc
Bandiera M5s bruciata alla manifestazione degli Ncc
G

iornata di tensione a Roma. A scendere in piazza della Repubblica, nei pressi della stazione Termini, sono stati centinaia di noleggiatori con conducente (Ncc), che protestano contro l'entrata in vigore, prevista l'1 gennaio 2019, del decreto 29/1 quater, il quale li costringerebbe al termine del servizio a tornare nella città in cui l'autorizzazione è stata rilasciata. Secondo loro la norma metterebbe a rischio centinaia di posti di lavoro.


Tensioni con tassisti e vigili

Dopo la fumata nera seguita all'incontro con il viceministro dei Trasporti, Edoardo Rixi, la rabbia degli Ncc è esplosa anche davanti al Senato. Alcuni hanno bruciato le bandiere del Movimento 5 Stelle. La tensione è salita quando si è diffusa la voce di ritorsioni nei confronti dei tassisti. Alle 15.30 alcuni sindacati dei taxi presenti al Ministero dei Trasporti hanno riferito: "Stiamo facendo presente qui al ministero dei Trasporti che ci sono numerosi Ncc malintenzionati a Roma e a Milano, che salgono sui taxi con l'intenzione di danneggiare le vetture. Sulle radio girano appelli a non prendere corse da Piazza della Repubblica, a Roma, e da Piazza della Scala, a Milano. Chiediamo ai colleghi tassisti di non cedere alle provocazioni". Ma gli Ncc smentiscono. "Noi non abbiamo aggredito nessuno. Quello che stanno diffondendo sono solo menzogne". Ma il clima si arroventa quando le forze dell'ordine sono costrette ad intervenire in aiuto ad un vigile urbano, che sarebbe stato accerchiato da alcuni Ncc dopo che, riporta Il Messaggero, "dal palco qualcuno ha detto che i vigili stavano facendo delle multe ad alcune loro auto ferme in quel momento su un lato della piazza in divieto di fermata".


Salvini: "Vediamo di trovare una mediazione"

"Io ascolto tutti, passo la metà del mio tempo ad ascoltare e vediamo di trovare una mediazione". E' quanto ha detto il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini commentando la protesta degli Ncc a Roma. "Vediamo come possiamo far valere le ragioni dei lavoratori a parità di condizioni con gli altri. Ma - ha aggiunto - quando bruci bandiere non è mai un segnale di costruzione". 


Soddisfazione dei sindacati dei tassisti

Ad esprimere soddisfazione nei confronti della nuova normativa sono i sindacati dei tassisti. "Valutiamo in modo positivo l'emendamento presentato dai relatori di maggioranza alla legge di stabilità, relativo alla riforma del comparto taxi e noleggio con conducente" commentano  Fit-Cisl, Ugl Taxi, Uil trasporti, Federtaxi Cisal, Tam, Satam, Claai, Unimpresa, Ati Taxi, Associazioni Legale Tutela Taxi e Associazione Autonoleggiatori Anar. "Una riforma attesa da più di un decennio - aggiungono - e che trova un corretto punto di equilibrio tra i diversi vettori del comparto, permettendo nello stesso tempo un ammodernamento del servizio. Un giusto compendio tra le legittime aspettative di ripristino della legalità e la necessaria introduzione di una nuova flessibilità regolamentata per gli operatori del comparto".

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Fiorentina-Napoli 3-4. L'esultanza degli Azzurri
SERIE A

Show e polemiche al Franchi, il Napoli fa il pieno

Gli azzurri replicano alla Juve e si impongono 4-3 sulla Fiorentina, furiosa per un penalty assegnato a Mertens
Cristiano Ronaldo
CAMPIONATO DI CALCIO

Riparte la Seria A con Parma-Juventus

Da quest'anno regole più severe sui falli di mano e cartellini per gli allenatori
Protesta dei navigator in Campania
REDDITO DI CITTADINANZA

Sciopero della fame dei navigator

In Campania braccio di ferro tra i vincitori del concorso e il governatore
Aula scolastica
ISTRUZIONE

In classe per diventare buoni cittadini

Il 5 settembre l’educazione civica torna ad essere materia obbligatoria. Cosa cambia per la scuola
Scontri a Hong Kong
ASIA

Guerriglia urbana a Hong Kong: 1 ferito

Nuovo lancio di molotov e cariche della polizia sui manifestanti
Religioni per la pace
ECUMENISMO

Sostenere la campagna per l’abolizione delle armi nucleari

La dichiarazione finale della X Assemblea mondiale delle religioni per la pace di Lindau
Vescovato di Avellino
CAMPANIA

Avellino, bomba al vescovato: 3 feriti

Fermato un uomo: Nelson Lamberti, 49 anni, salernitano ma residente a Forino
Il vescovo Pompili durante la celebrazione ad Amatrice
COMMEMORAZIONE TERREMOTO 2016

Mons. Pompili: "Senza un progetto non si va da nessuna parte"

L'omelia del Vescovo di Rieti ad Amatrice nella messa per il terzo anno dal sisma del Centro Italia