LUNEDÌ 29 AGOSTO 2016, 13:30, IN TERRIS

DELRIO: DOPO L’EMERGENZA, “UN PIANO ORGANICO DI PREVENZIONE E DI MESSA IN SICUREZZA”

“La ricostruzione deve essere fatta nella maniera migliore possibile”, ha detto il ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti

MIRIAM MARTINEZ
DELRIO: DOPO L’EMERGENZA, “UN PIANO ORGANICO DI PREVENZIONE E DI MESSA IN SICUREZZA”
DELRIO: DOPO L’EMERGENZA, “UN PIANO ORGANICO DI PREVENZIONE E DI MESSA IN SICUREZZA”
"La ricostruzione deve essere fatta nella maniera migliore possibile, però noi siamo ancora impegnati con l'attività di prima emergenza. La ricostruzione vera e propria ha tempi diversi, avverrà tra qualche mese, adesso dobbiamo prepararci ad affrontare bene l'inverno, a ragionare con le popolazioni per garantire a tutti una sistemazione accettabile. Stiamo ha organizzando con la Protezione Civile in maniera efficace questa prima fase di emergenza e di accoglienza". Con queste parole, il ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Graziano Delrio ha risposto alle domande dei giornalisti sull’emergenza sisma, a Catania, ieri, a margine della Festa dell'Unità.

"Non abbiamo ancora finito di scavare, quindi questi straordinari uomini e donne che stanno facendo questo lavoro devono adesso completarlo. Poi ci sarà modo di dare una sistemazione che vada oltre le tende", ha aggiunto Delrio. "Il commissario alla ricostruzione entra dopo la fase emergenziale", ha detto il ministro al giornalista che chiedeva conferma sul nome di Vasco Errani quale possibile commissario per la ricostruzione post-terremoto.

Delrio ha parlato della necessità di allestire un “piano organico di prevenzione e per la messa in sicurezza sismica” sul territorio nazionale. “Questa tragica lezione che ci viene dal terremoto ci dice che questa deve essere davvero la volta in cui il Paese mette in campo un piano organico di prevenzione”, sono state le parole del ministro.

Il ministro era stato oggetto di polemiche e di una interrogazione parlamentare, di Roberto Fico, presidente della Vigilanza Rai, nei giorni scorsi, a seguito di un’apparizione nel programma televisivo “Porta a Porta” condotto da Bruno Vespa, nella quale Delrio, anticipato da Vespa, si sarebbe espresso con parole inopportune circa i vantaggi per l’economia nazionale degli interventi di ricostruzione dopo il sisma. "Questa sarebbe una bella botta di ripresa per l'economia, pensi l'edilizia che cosa non potrebbe fare", ha detto il giornalista rivolgendosi al ministro, e questi ha commentato: "Adesso L'Aquila è il più grande cantiere d'Europa e anche l'Emilia è un grandissimo cantiere in crescita, farà Pil".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'incendio al Cameron House Hotel in Scozia
SCOZIA

Fiamme in un hotel di lusso: 2 morti

Le fiamme hanno distrutto una grande porzione della struttura turistica
Incendio in una fabbrica in India
INCIDENTI SUL LAVORO IN INDIA

Mumbai, rogo in una fabbrica di dolci: 12 morti

Il calore sprigionato dal rogo ha causato un rapido cedimento di parte della struttura
Altero Matteoli
POLITICA IN LUTTO

Morto l'ex ministro Matteoli

Fatale un incidente all'altezza di Capalbio. Cordoglio nel mondo delle istituzioni
Pier Carlo Padoan
CASO BANCHE

Padoan: "Mai autorizzati colloqui dei ministri"

Il titolare del Mef: "Sugli istituti di credito la responsabilità è di via XX Settembre"
Il premier austriaco Sebastian Kurz
AUSTRIA

Il governo Kurz giura tra le proteste

L'esecutivo sostenuto dall'ultradestra dell'Fpoe entra in carica. Manifestazioni a Vienna
Luigi Di Maio
ELEZIONI

Di Maio apre alle alleanze

Il candidato premier M5s non esclude coalizioni: "Il 40% o governiamo con chi ci sta"
Marco Orsi e Luca Dotto
NUOTO | EUROPEI

Dotto, Orsi, Sabbioni: a Copenaghen brillano le stelle azzure

L'Italia vince la classifica per nazioni del torneo continentale di vasca corta con 959 punti
Un tunisino durante le proteste del 2011
PRIMAVERE ARABE

La Tunisia celebra la "rivoluzione dei gelsomini"

Sette anni fa scoppiava la rivolta che portò alla caduta di Ben Ali
I due presunti assassini: Raffaele Rullo e Antonietta Biancaniello
OMICIDIO LA ROSA

Il presunto killer: "Non sono stato io"

La madre ha dichiarato di aver fatto tutto da sola
Jacqueline de la Baume Dürrbach, Il cartone del Guernica esposto in Sala Zuccari, Palazzo Giustiniani, Roma
PICASSO

In mostra "Guernica icona di pace"

Alla Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani dal 18 dicembre al 5 gennaio 2018