MARTEDÌ 11 LUGLIO 2017, 10:38, IN TERRIS

Deficit, sfida Renzi-Ue sul Fiscal compact. L'ex premier: "Un film già visto"

Nonostante la bocciatura di Djisselbloem, il segretario del Pd si è detto convinto dell'importanza della proposta sul deficit al 2,9%: "Segnerà il dibattito politico"

MATTIA DAMIANI
Deficit, sfida Renzi-Ue sul Fiscal compact. L'ex premier:
Deficit, sfida Renzi-Ue sul Fiscal compact. L'ex premier: "Un film già visto"
Le reticenze europee sulla proposta del deficit al 2,9% per cinque anni, presentata dal segretario del Partito democratico Matteo Renzi, hanno (ri)aperto il fronte della polemica con l'Ue che, per bocca del presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem, ha fatto sapere che accettare questa percentuale "sarebbe fuori dalle regole di bilancio. Non è una decisione che un Paese può prendere da solo, in questa unione monetaria ci si sta insieme. Sono sempre aperto a rendere le regole più efficienti, efficaci, ma non possiamo unilateralmente dire che le regole non sono per me quest'anno e per i prossimi cinque". Per l'ex premier, tuttavia, intervenuto a "Radio Kiss Kiss", l'altolà dell'Europa "è un film già visto: tre anni fa, quando abbiamo fatto la battaglia per la flessibilità. L’Europa all’inizio diceva 'non esiste'. E invece nel giro di sei mesi la flessibilità ce la siamo presa, 20 miliardi. È stato un successo politico".

Renzi: "Proposta serve agli italiani"


In vista delle elezioni politiche, perciò, la linea del segretario dem sulla questione europea sembrerebbe orientata proprio su questo punto ("La proposta di tornare a Maastricht chiunque governerà sarà ripresa perché è talmente forte e articolata che segnerà il dibattito e la partita la vinceremo") e, in riferimento alle parole di Dijsselbloem, ha spiegato che la sua proposta di abbattimento del Fiscal compact non serve al Pd ma agli italiani: "Se potessimo con la riduzione del debito avere un margine di 30 miliardi, potremmo allargare la platea degli 80 euro, o introdurre l'assegno universale per i figli. Intervenire sui figli, sul costo del lavoro, sul ceto medio si può fare se si abbassano 30 miliardi di tasse". Parole che lasciano pochi dubbi sulle intenzioni di Matteo Renzi che, nonostante avesse messo in conto l'addio alla politica dopo la delusione del referendum del 4 dicembre scorso, sembra ora fortemente intenzionato a proseguire il suo percorso: "Quando hai un milione di persone che dicono 'ripartiamo insieme', non ti puoi dimettere da cittadino... allora sono tornato sui miei passi".

I dubbi


Nel frattempo, la questione del Fiscal compact continua a far discutere i diversi fronti politici, a cominciare dalla Lega che, pur ribadendo le sue critiche in proposito, resta scettica sulla posizione di Renzi: "E' surreale che oggi Renzi venga a dire che bisogna abolire il Fiscal compact - hanno spiegato i capigruppo di Camera e Senato, Centinaio e Federiga -. Un'offesa verso i cittadini visto che questo trattato fu votato da tutti tranne che dalla Lega". Sull'eventualità di incrementare il deficit si è detto dubbioso, in un'intervista al "Corriere della sera", anche il ministro dello Sviluppo Carlo Calenda, il quale ha spiegato che un'ipotesi simile sarebbe percorribile solo in virtù di una spinta "su investimenti, privatizzazioni e riforme".

Il fronte migranti


La battaglia di Renzi, però, continua anche sul fronte immigrazione, particolarmente caldo dopo le recenti (e criticate) dichiarazioni sugli aiuti da portare ai migranti "a casa loro", etichettato come uno "slogan" lontano dalla linea dem, nonché sul concetto del numero chiuso da porre agli arrivi sul territorio italiano, nuovamente ribadito: "Aiutiamoli davvero a casa loro è una frase di buonsenso: Salvini lo dice, ma non lo fa. Il 99% degli italiani dice una cosa semplice: dobbiamo salvare tutte le vite umane e integrare chi viene da noi, non a caso sono a favore dello Ius soli, tuttavia non possiamo pensare che vengano tutti da noi. C'è un numero chiuso oltre il quale non si può andare perché l'Italia non può essere il Paese che accoglie tutti".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Agenti della polizia tedesca
GERMANIA | TERRORISMO

Pianificavano attentato al mercatino di Natale: 6 arresti

Per l'attacco i fermati intendevano utilizzare armi ed esplosivo
Il premier Gentiloni e la segretaria generale Cgil, Susanna Camusso
PENSIONI

La Cgil boccia la proposta del Governo

Gentiloni: "Misure rilevanti e sostenibili. Camusso critica: "Mobilitazione il 2 dicembre"
CASCINA

Proiettili al sindaco donna che combatte gli stupri

Bossoli accompagnati da una lettera in cui la Ceccardi viene accusata di razzismo
VIOLENZA SUI MINORI

Sposa a nove anni a Padova: la Procura smentisce

La terribile notizia diffusa da un quotidiano locale stamattina
Oguz Guven
TURCHIA

Il direttore di Cumhuriyet web condannato per terrorismo

Oguz Guven dovrà scontare 3 anni e 1 mese per un tweet sulla morte sospetta di un magistrato
Sciopero nazionale dei taxi
SCIOPERO NAZIONALE DEI TAXI

Salta la trattativa col ministero, auto bianche ferme in tutta Italia

I sindacati hanno definito "insufficiente" il decreto attuativo emesso dal governo dopo l'accordo dello scorso...
L'asteroide 1I/2017 U1 o Oumuamua
OGGETTI INTERSTELLARI

Ecco Oumuamua, l'asteroide alieno

Osservato il 17 ottobre, presenta una forma simile a un sigaro e viene da fuori il Sistema solare
Marte, il cratere Schiaparelli
ROMA | MOSTRA RED HOPE

I paesaggi di Marte diventano opere d'arte

Per la realizzazione di queste opere, l'artista ha utilizzato i telai dei laboratori artigianali di un villaggio indiano nei...
Vigili del fuoco in India
INDIA

Scoppia un incendio in fabbrica: almeno 10 morti

Nel 2013, scondo l'Ilo, su un totale di 402 milioni di lavoratori, ci sono stati oltre 40 mila incidenti mortali sui luoghi...
Putin e Assad
SOCHI

Putin vede Assad: "Terrorismo verso la sconfitta"

Il presidente russo: "Le operazioni si avviano a conclusione. Ora avanzi il processo politico"
Angela Merkel
GERMANIA

Merkel punta a nuove elezioni

Manca ancora l'accordo per il governo. La cancelliera non vuole un esecutivo di minoranza
Il videomessaggio del Pontefice
PAPA FRANCESCO

"I credenti promuovano la reciproca comprensione"

Videomessaggio alla popolazione del Bangladesh alla vigilia del viaggio apostolico
Alessandro Di Battista
LA DECISIONE

Di Battista lascia: "Ma resto nel M5s"

Uno dei maggiori leader pentastellati esce dai palazzi: "Voglio scrivere e girare il mondo". E i militanti già...
Il sottomarino Ara San Juan
SOTTOMARINO DISPERSO

"I segnali non sono del 'San Juan'"

La Marina militare argentina smentisce che i suoni captati dai sonar appartengano al sommergibile, sparito dai radar da 5 giorni