LUNEDÌ 08 GIUGNO 2015, 005:00, IN TERRIS

DE LUCA: "RENZI ED IO RISPETTEREMO RIGOROSAMENTE LA LEGGE SEVERINO"

Il neopresidente della Regione Campania risponde a Lucia Annunziata durante il programma di Rai Tre "In 1/2 H"

MILENA CASTIGLI
DE LUCA:
DE LUCA: "RENZI ED IO RISPETTEREMO RIGOROSAMENTE LA LEGGE SEVERINO"
"Le leggi vanno rispettate tutte. La Severino, finché c'è, va rispettata rigorosamente e religiosamente. Ma se non siamo un Paese di rimbambiti, se una legge non funziona, sarà legittimo lavorare per correggerla". Così Vincenzo De Luca, neopresidente della Regione Campania, risponde a Lucia Annunziata durante il programma "In 1/2 H" su RaiTre in merito alla legge del 6 novembre 2012 "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione". De Luca si difende: “Ci sono altri giuristi secondo i quali a un nuovo eletto come me la Severino non si dovrebbe applicare”, spiega.

La vicenda inizia mercoledì scorso quando la Procura di Salerno deposita il ricorso in Appello per chiedere la condanna di De Luca per peculato. Il Governatore Pd della Campania viene assolto dall’accusa al termine del processo per la nomina del project manager del termovalorizzatore di Salerno. Processo per il quale De Luca viene invece condannato per abuso d’ufficio. La condanna, in conseguenza della Legge Severino, fa scattare la sospensione dalla carica.

"Per la legge sono candidabile ed eleggibile, lo ha ribadito il Tar respingendo un ricorso dei Cinque stelle – prosegue De Luca dinanzi all’Annunziata - Quindi sono pienamente nel rispetto della legge. Poi scatta la Severino, che avvia la procedura per la sospensione, non per la decadenza. Chi ha fatto ricorso è stato reinsediato, dai Tar ma anche dal tribunale civile a Bari", ricorda De Luca. Per Vincenzo De Luca scatterà la sospensione "Se lo deciderà il presidente del consiglio".

A Lucia Annunziata, che usa il termine "illegalità" per definire il suo atteggiamento verso la Severino, l'ex sindaco di Salerno torna a parlare di "aggressione cinica, infame, senza precedenti" nei suoi confronti durante la campagna elettorale e replica piccato: "E' una falsità. Mi sono mosso nel pieno e totale rispetto delle leggi, anche di una legge sbagliata come la Severino, il cui spirito doveva essere buttare fuori ladri e tangentisti, non impedire alle persone perbene di lavorare".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'esultanza del Milan al termine del match contro il Bologna
CALCIO | SERIE A

Frenano Roma e Napoli, sorride il Milan

Giallorossi e partenopei fermati sullo 0-0 da Chievo e Fiorentina. Primo successo per Gattuso, ok Udinese e Sassuolo
Monsignor Antonio Riboldi
NAPOLI

Addio a monsignor Riboldi, protagonista della lotta alla camorra

Il vescovo emerito di Acerra (Napoli) si è spento all'età di 94 anni
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
MATTARELLA

"Il rispetto dei diritti umani è il pilastro di una società giusta"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione della Giornata mondiale per i diritti umani
Il Duomo di Milano
CONCERTO DI NATALE

Arie sacre in Duomo di Milano

In scaletta le più belle "Ave Maria" del reportorio classico
Spelacchio
NATALE A ROMA

"Spelacchio", l'albero più sbeffeggiato sui social

L'abete di Piazza Venezia è considerato uno dei peggiori che Roma Capitale abbia mai avuto
La Stazione spaziale internazionale
MICRORGANISMI IN ORBITA

Trovati batteri terrestri all'interno della Stazione Spaziale

Sono stati portati in orbita dagli astronauti