De Luca jr si dimette da assessore: 'Un caso vergognoso'
DOMENICA 18 FEBBRAIO 2018, 17:50, IN TERRIS

INCHIESTA SUI RIFIUTI

De Luca jr si dimette da assessore: "Un caso vergognoso"

L'annuncio durante la convention Pd a Salerno, dove è stata aggredita la giornalista Gaia Bozza

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Roberto De Luca, figlio del governatore campano Vincenzo - Photo © Twitter
Roberto De Luca, figlio del governatore campano Vincenzo - Photo © Twitter
R

oberto De Luca, figlio del governatore della Campania, si dimette da assessore al Bilancio del Comune di Salerno. Ad annunciarlo è lui stesso nel corso di una convention del Pd a Salerno: "Non voglio rappresentare un alibi per nessuno e rimetto il mio mandato nelle mani del sindaco", dice De Luca jr, al centro di polemiche per l'inchiesta della Procura di Napoli su infiltrazioni dei clan in appalti per lo smaltimento rifiuti con ipotesi di corruzione e finanziamento illecito ai partiti, partita dalla denuncia di Fanpage.it.

"Un caso oscuro e vergognoso"

"Ho ricevuto attestati di stima e solidarietà, anche da tanti avversari politici, dopo la vicenda oscura in cui sono stato coinvolto. E' chiaro a tutti che è stata messa in piedi una provocazione vergognosa. Ma non intendo offrire alibi a nessuno, né pretesti per operazioni di aggressione politica. Quindi rimetto il mio mandato di assessore al Comune di Salerno". In platea era presente anche il padre, Vincenzo DeLuca, presidente della Campania. "Ora - ha aggiunto De Luca jr - dobbiamo contrastare l'imbarbarimento della vita pubblica del Paese, quindi occorre mettere in campo ogni energia per vincerela sfida elettorale. Rimetto il mio mandato per consentire atutti di concludere con slancio ed entusiasmo la campagna elettorale". Poi ha ribadito "la piena fiducia nell'azione della magistratura".

Aggredita una giornalista

Durante la stessa convention del Pd, una giornalista di Fanpage.it, Gaia Bozza, è stata aggredita. A denunciare l'accaduto è la redazione del sito d'informazione online. "Ero con la telecamera nei pressi delle prime file - ha detto Bozza all'Ansa - e cercavo di fare delle domande a Roberto De Luca quando ho sentito una donna che non conosco e che urlava alle mie spalle. Diceva 'lasciatelo stare è un grande', riferita a Roberto De Luca. Mi sono voltata e le ho chiesto se avesse visto il video che lo riguarda e se pensasse che sia una cosa da poco e lei mi ha risposto 'lui è un grande, non come questa monnezza', indicando la telecamera". L'episodio sembra terminare qui, ma è ripreso dopo qualche minuto: "Stavo facendo delle riprese della sala - ha aggiunto la giornalista -  e vedo arrivare di nuovo quella signora verso di me. Si è avventata sulla telecamera cercando di mettere la mano sull'obiettivo e urlando 'adesso te ne devi andare, chi c... sei?'. Poi ha provato a darmi uno schiaffo ma l'ho schivato". A quel punto la donna è stata trattenuta e allontanata. 

L'inchiesta di Fanpage

Fanpage, sul suo sito, ha diffuso un video nel quale si documenta un incontro con Roberto De Luca, assessore comunale di Salerno e figlio del governatore della Campania Vincenzo. Nei 13 minuti di pellicola si racconta la presunta disponibilità dell'assessore De Luca, e di alcuni suoi collaboratori, ad intascare una pertentuale "tra il 10 e il 15 percento" sull'appalto per lo smaltimento dei rifiuti della regione. Nunzio Perrella, ex boss della Camorra, è stato l'uomo che si è proposto al sito per documentare la gestione dei rifiuti in Campania. L'uomo, che per anni ha gestito il traffico dei rifiuti in tutta Italia, prima di avvicinare De Luca junior ha fatto circolare la notizia di un suo imminente ritorno nell'affare dello smaltimento dell'immondizia.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
SALERNO

De Luca jr indagato per corruzione

Perquisiti ufficio e casa dell'assessore. Il padre: "Mi ricorda la storia degli impresentabili..."

Roberto De Luca
Roberto De Luca, figlio del governatore campano Vicenzo, risulta fra gli indagati dell'inchiesta della Procura di Napoli che ieri ha portato una...
NEWS
UDIENZA PONTIFICIA

In preghiera per l'ecumenismo

Papa Francesco recita il Padre Nostro con i giovani sacerdoti e monaci delle Chiese ortodosse orientali
GIGANTI DELLA RETE

Web tax contro l'impunità fiscale

All’editoria mancano 3 miliardi. Da un convegno in Senato l'appello per portare la tassazione dei colossi di Internet...
GIORDANIA

Tragico incidente a Petra, muore turista italiano

La vittima, Alessandro Ghisoni, è stato ucciso dalla caduta accidentale di massi
Un migrante bengalese che vende selfie stick - Foto © Diego Cuopolo per IRIN
PALERMO

Violenza su bengalesi, arrestata banda di giovani

Aggressione con mazze da baseball. Ipotesi di raid punitivo a scopo razziale
SICUREZZA

Bonus seggiolini: via a contributo statale, ma il sito va in tilt

Il contributo statale dovrà essere speso entro un mese
EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, 38enne ricoverato grave a Lodi. Contagiati altri due

A fini cautelativi è stato chiuso il Pronto Soccorso di Codogno. L'assessore Gallera: "Lieve miglioramento, ma in...
Plurilinguismo

La lingua madre e la sfida del plurilinguismo

Nella Giornata internazionale a tema, il punto sui percorsi di integrazione linguistica nella scuola. Bax: "La scuola...

Uno stipendio per la maternità

Sono molte le donne straniere che in seguito ad abusi e violenze rimangono incinte e, purtroppo molto spesso scelgono...

Quello che la politica non dice sulle banche

E'la globalizzazione, bellezza! Intesa San Paolo ha lanciato un'Opa definita amichevole – in...
BELPAESE

Istat: Italiani più soddisfatti al Nord

Aumenta la soddisfazione generale degli Italiani. Più contenti i giovanissimi
La nave Diamond Princess attraccata al porto di Yokohama - Foto © Kim Kyung-Hoon per Reuters
EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, il rientro degli italiani slitta a domani

Negativi i primi test effettuati sulla nave. Migliorano le condizioni dei coniugi allo Spallanzani
GRAN BRETAGNA

Londra, muezzin accoltellato in una moschea: fermato l'aggressore

L'aggressione all'interno della moschea di Regent's Park
CATANIA

Caso Gregoretti: chiesta udienza preliminare per Salvini

L'atto è stato depositato dalla Procura di Catania alla presidenza del Gip
SFRUTTAMENTO LAVORATIVO

Approvato il primo piano nazionale contro il caporalato

Dieci le azioni prioritarie del piano, tra cui anche assistenza, protezione e reinserimento socio-lavorativo delle vittime
In primo piano, la cosiddetta
ITALIA

Scampia, inizia la demolizione della Vela: "Non siamo solo Gomorra"

Il plauso del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris: "Una nuova periferia è possibile"
UDIENZA PONTIFICIA

"Etica ecologica contro l'egolatria"

Papa Francesco traccia le prospettive dell'educazione cattolica nel terzo millennio globalizzato