GIOVEDÌ 02 LUGLIO 2015, 14:30, IN TERRIS

CRISI ATENE, OBAMA CHIAMA RENZI: "SI LAVORI SULLA CRESCITA GRECA"

Il presidente Usa ha chiamato il premier italiano per fare il punto sulla situazione ellenica. La Casa Bianca cerca una mediazione tra le parti in causa

DANIELE VICE
CRISI ATENE, OBAMA CHIAMA RENZI:
CRISI ATENE, OBAMA CHIAMA RENZI: "SI LAVORI SULLA CRESCITA GRECA"
Gli Usa seguono da vicino la crisi greca. Lo ha confermato il presidente Barack Obama in una conversazione telefonica con Matteo Renzi andata in scena ieri. Al centro della chiacchierata proprio gli sviluppi della situazione ellenica a tre giorni dal referendum che potrebbe sancire l'addio di Atene all'Euro. Secondo la nota arrivata dalla Casa Bianca i due leader si sono detti d'accordo "sull'importanza che entrambe le parti (ossia la Grecia e i creditori internazionali, ndr) lavorino per riportare il Paese sulla strada delle riforme e dei finanziamenti che portano alla crescita e alla sostenibilità del debito all'interno dell'Eurozona".

Sia Obama sia Renzi, riferisce il comunicato della Casa Bianca, hanno sottolineato come sia a Washington sia a Roma i rispettivi gruppi di lavoro siano "in stretto contatto e monitorino gli sviluppi economici della Grecia così come dei mercati finanziari in generale". I due hanno inoltre discusso dell'importanza di "una collaborazione continua contro il terrorismo".

La telefonata di ieri tra Obama e Renzi segue di un giorno quella del segretario Usa al Tesoro Jack Lew ai ministri delle finanze di Italia, Francia e Olanda come parte di una mossa volta ad allentare le richieste dell'Europa alla Grecia affinché si trovi una soluzione. Domenica scorsa il presidente Usa aveva chiamato il cancelliere tedesco Angela Merkel - una figura cruciale nei negoziati in corso - e lunedì il presidente francese François Hollande e il primo ministro britannico David Cameron.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
La chiesa di San Giorgio restaurata
PIANA DI NINIVE

Riconsacrata la chiesa di Tellskuf

Profanata e semidistrutta dall'Isis, è stata restaurata con i soldi raccolti da Acs
New York, il capolinea attaccato
ATTACCO A NEW YORK

Arriva la condanna del Bangladesh

Dacca: "Tolleranza zero con i terroristi". Ullah era giunto negli Usa nel 2011
La Bibbia su smartphone
GERMANIA

In un'App la nuova traduzione della Bibbia

La versione in tedesco della Sacra Scrittura è gratuita per iOs e Android