VENERDÌ 19 FEBBRAIO 2016, 18:15, IN TERRIS

CASO RIZZI, SALVINI: "IO PIU' CATTIVO DEI GIUDICI. NELLA LEGA SI PAGA DOPPIO"

Il leader del Carroccio conferma la linea dura. Maroni: "Se fossero confermate le accuse dovrà andarsene dal Consiglio"

AUTORE OSPITE
CASO RIZZI, SALVINI:
CASO RIZZI, SALVINI: "IO PIU' CATTIVO DEI GIUDICI. NELLA LEGA SI PAGA DOPPIO"
Il caso Rizzi continua a tenere banco in casa Lega. Matteo Salvini è determinato ad andare a fondo nella vicenda e conferma la linea dura. "Se son convinto che qualcuno ha sbagliato io sono più cattivo dei giudici e in Lega ha finito. Chi sbaglia in Lega paga doppio" ha assicurato il leader del Carroccio a "La Telefonata", fortunato programma tv condotto dal direttore di Libero, Maurizio Belpietro.

Nel frattempo Roberto Maroni ha convocato una riunione tecnica con tutti i direttori generali della sanità lombarda, per fare il punto sulla patata bollente. Al vertice a porte chiuse di Palazzo Lombardia parteciperanno i dirigenti di Ats, Asst e Irccs. Il governatore, con ogni probabilità, ribadirà la necessità di intensificare i controlli sulla corretta applicazione di norme e procedure, per garantire maggiore trasparenza.

"Se fossero confermate le accuse lui non può stare in Consiglio regionale - ha detto il presidente della Lombardia -. Spero riesca a chiarire e a dimostrare che non c'entra nulla con le accuse mosse. Se non riuscirà a farlo, la prima cosa che deve fare è andarsene".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni e Matteo Salvini
VERSO LE ELEZIONI

Centrodestra, i leader firmano il programma

Berlusconi, Salvini e Meloni sottoscrivono il documento a Palazzo Grazioli. L'ex premier: "Ampiamente condiviso"
Perris, la casa-prigione dei 13 ragazzi
IL CASO

California, i genitori aguzzini rischiano l'ergastolo

I due coniugi sono accusati di tortura. Rivelati dettagli inquietanti sulle condizioni di detenzione dei propri figli
Michele Gesualdi
FIRENZE

E' morto Michele Gesualdi, l'allievo di don Milani

Ex presidente della Provincia di Firenze, è stato un sostenitore della legge sul biotestamento. Aveva 74 anni
MILANO | INCIDENTE SUL LAVORO

Morto anche il quarto operaio intossicato

L'uomo, operaio della "Lamina", era ricoverato presso il "San Raffaele". Nella tragedia morto anche suo...
I danni causati dalla tempesta Friederike
MALTEMPO IN NORD EUROPA

Otto vittime
tra Olanda, Belgio
e Germania

Centinaia di migliaia di persone, dal Regno Unito alla Romania, sono senza elettricità
INFLUENZA

Mai così tanti casi dal 2004. A letto 4 milioni di italiani

La fascia di età più colpita dal virus influenzale è quella dei bambini al di sotto dei cinque anni