DOMENICA 26 LUGLIO 2015, 12:30, IN TERRIS

CASO MARÒ, L'INDIA CONTESTERÀ LE RICHIESTE DELL' ITALIA: "NO ALLA LIBERTÀ PROVVISORIA"

Per New Delhi il Tribunale Internazionale del diritto del mare di Amburgo non è competente

MILENA CASTIGLI
CASO MARÒ, L'INDIA CONTESTERÀ LE RICHIESTE DELL' ITALIA:
CASO MARÒ, L'INDIA CONTESTERÀ LE RICHIESTE DELL' ITALIA: "NO ALLA LIBERTÀ PROVVISORIA"
L’odissea dei nostri Marò in India sembra non dover mai finire. Il procuratore aggiunto indiano, il generale P.S Narsimha, ha fatto sapere tramite intervista rilasciata sul quotidiano The Hindu, che l'India si opporrà alla richiesta di arbitrato presentato dall'Italia al Tribunale Internazionale del diritto del mare di Amburgo (Itlos) alla prima udienza fissata per il 10 agosto. Narsimha - che rappresenterà New Delhi di fronte al tribunale tedesco - ha anticipato che “Contesteremo al tribunale dell'Itlos la sua stessa titolarità a decidere perché solo l'India ha la giurisdizione di perseguire crimini avvenuti nel Paese”.

Le polemiche nei confronti del Governo italiano non finiscono qui. “L'india – prosegue Narsimha - contesterà all'Italia anche di non aver esperito tutte le procedure legali previste (dalla legge indiana) prima di invocare la giurisdizione dell'Itlos”, che per New Delhi rappresenta solo uno dei quattro forum che possono valutare dispute internazionali. L'India obietterà anche che “Non ci sono circostanze convincenti per autorizzare qualsiasi misura provvisoria” come chiesto da Roma.

I due fucilieri Salvatore Latorre e Massimiliano Girone imbarcati sulla petroliera italiana Enrica Lexie come nuclei militari di protezione, sono accusati dal Governo di New Delhi di aver ucciso due pescatori di un peschereccio indiano il 15 febbraio 2012 al largo della costa del Kerala, stato dell'India sud occidentale. Il 21 luglio scorso l'Italia aveva chiesto al Tribunale internazionale del diritto del mare che, nell'ambito della procedura di arbitrato avviata il 26 giugno e fino alla conclusione della stessa, Massimiliano Latorre potesse restare in Italia, Salvatore Girone – attualmente recluso in India - potesse farvi rientro e che venisse sospesa ogni procedura relativa alla giurisdizione indiana a carico dei due marò.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'incendio al Cameron House Hotel in Scozia
SCOZIA

Fiamme in un hotel di lusso: 2 morti

Le fiamme hanno distrutto una grande porzione della struttura turistica
Incendio in una fabbrica in India
INCIDENTI SUL LAVORO IN INDIA

Mumbai, rogo in una fabbrica di dolci: 12 morti

Il calore sprigionato dal rogo ha causato un rapido cedimento di parte della struttura
Altero Matteoli
POLITICA IN LUTTO

Morto l'ex ministro Matteoli

Fatale un incidente all'altezza di Capalbio. Cordoglio nel mondo delle istituzioni
Pier Carlo Padoan
CASO BANCHE

Padoan: "Mai autorizzati colloqui dei ministri"

Il titolare del Mef: "Sugli istituti di credito la responsabilità è di via XX Settembre"
Il premier austriaco Sebastian Kurz
AUSTRIA

Il governo Kurz giura tra le proteste

L'esecutivo sostenuto dall'ultradestra dell'Fpoe entra in carica. Manifestazioni a Vienna
Luigi Di Maio
ELEZIONI

Di Maio apre alle alleanze

Il candidato premier M5s non esclude coalizioni: "Il 40% o governiamo con chi ci sta"
Marco Orsi e Luca Dotto
NUOTO | EUROPEI

Dotto, Orsi, Sabbioni: a Copenaghen brillano le stelle azzure

L'Italia vince la classifica per nazioni del torneo continentale di vasca corta con 959 punti
Un tunisino durante le proteste del 2011
PRIMAVERE ARABE

La Tunisia celebra la "rivoluzione dei gelsomini"

Sette anni fa scoppiava la rivolta che portò alla caduta di Ben Ali
I due presunti assassini: Raffaele Rullo e Antonietta Biancaniello
OMICIDIO LA ROSA

Il presunto killer: "Non sono stato io"

La madre ha dichiarato di aver fatto tutto da sola
Jacqueline de la Baume Dürrbach, Il cartone del Guernica esposto in Sala Zuccari, Palazzo Giustiniani, Roma
PICASSO

In mostra "Guernica icona di pace"

Alla Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani dal 18 dicembre al 5 gennaio 2018