MARTEDÌ 29 NOVEMBRE 2016, 10:24, IN TERRIS

Caso firme false, il M5s sospende i deputati Mannino, Di Vita, Nuti e Busalacchi

Il provvedimento è stato adottato dal collegio dei probiviri in base agli articoli 4 e 5 dello statuto. "Comportamenti lesivi dell'immagine del Movimento"

DANIELE VICE
Caso firme false, il M5s sospende i deputati Mannino, Di Vita, Nuti e Busalacchi
Caso firme false, il M5s sospende i deputati Mannino, Di Vita, Nuti e Busalacchi
Il collegio dei probiviri del Movimento 5 Stelle ha disposto la sospensione dei deputati Claudia Mannino, Giulia Di Vita, Riccardo Nuti e Samantha Busalacchi per il caso delle firme false a Palermo. "Ogni valutazione definitiva sull'eventuale addebito disciplinare - si legge nella nota pubblicata sul blog di Beppe Grillo - sarà effettuata nella piena cognizione di tutti i fatti rilevanti di cui al presente procedimento, anche all'esito delle valutazioni svolte dall'autorità giudiziaria e nel contraddittorio con gli interessati".

La decisione è stata adottata in base agli articoli 4 e 5 del regolamento del M5s dopo aver esaminato le "le comunicazioni intercorse tra il gestore del sito e i soggetti di cui sopra da cui emerge che gli stessi hanno comunicato di aver ricevuto provvedimento di convocazione quale persona indagata dalla Procura di Palermo". Il comportamento dei deputati sospesi è "suscettibile di pregiudicare l'immagine del Movimento 5 Stelle".

In particolare viene considerata una condotta lesiva nei confronti del partito il non aver "raccolto l'appello del garante del MoVimento 5 Stelle che aveva chiesto un'autosospensione a tutela dell'immagine del MoVimento non appena si fosse venuti a conoscenza di un'indagine a carico". Per quanto riguarda Nuti, Mannino e Busalacchi "sono stati segnalati inoltre come comportamenti non conformi ai principi del MoVimento l'avvalersi della facoltà di non rispondere di fronte ai Pm e il rifiuto di procurare un saggio grafico (come appreso dalle agenzie di stampa)".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
VITERBO

Anziani coniugi trovati morti in casa

La coppia era stata avvolta nel cellophane. Ricercato il figlio che viveva con loro
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma
Giuseppe Sala
EXPO 2015

Sala accusato di concorso in abuso d'ufficio

Al sindaco di Milano è stato contestato il reato in relazione al capitolo "verde" dell'appalto per la...
Silvio Berlusconi
RISCHIO STRAPPO

Berlusconi: "Salvini? Fa i capricci"

Il leader del Carroccio duro dopo il 'no' di Forza Italia alle legge sui reati gravissimi: "Stop agli...
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"