GIOVEDÌ 23 LUGLIO 2015, 12:54, IN TERRIS

CAMPIDOGLIO: MARCO CAUSI IN POLE PER LA POLTRONA DI VICE SINDACO

Il deputato Pd promosso da Marino: "E' un ottimo tecnico". Ma per il rimpasto bisogna attendere la decisione di Alfano

DANIELE VICE
CAMPIDOGLIO: MARCO CAUSI IN POLE PER LA POLTRONA DI VICE SINDACO
CAMPIDOGLIO: MARCO CAUSI IN POLE PER LA POLTRONA DI VICE SINDACO
A pochi giorni dalle dimissioni di Luigi Nieri entra nel vivo la partita per il ruolo di vice sindaco di Roma. Marino sembra avere le idee chiare e spiana la strada a Marco Causi, veterano della politica capitolina, deputato Pd e già assessore al Bilancio durante la giunta Veltroni. "L'ho voluto nella cabina di regia sul piano di rientro - è stato lo spot del primo cittadino - è una persona molto saggia, equilibrata, un ottimo tecnico che conosce molto bene tutti gli aspetti del bilancio della città. Ma prenderemo le decisioni nel prossimi giorni". O meglio, quando Angelino Alfano, in base alla relazione del prefetto Franco Gabrielli, deciderà se commissariare il Campidoglio per mafia. "Io credo che una prima affermazione molto forte sia stata quella del procuratore Pignatone che in commissione antimafia ha affermato che durante la giunta Alemanno la criminalità organizzata è riuscita a dialogare con i vertici del Comune, mentre questa possibilità si è interrotta quando sono stato eletto io - si è difeso Marino - Questo evidentemente è importante ma non sufficiente. Ci vuole il giudizio finale del prefetto Gabrielli e del ministro Alfano".

Intanto, ieri si è tenuta una seduta della commissione parlamentare antimafia dedicata alla vicenda Mafia Capitale, dedicata alle comunicazioni della presidente Bindi. Salvo colpi di scena, poco dopo il via libera di Alfano, Ignazio Marino metterà mano al suo esecutivo per imprimere uno sprint all'amministrazione e "triplicare" gli sforzi per la città. Nel rinnovato assetto della giunta capitolina allo studio dei partiti e del sindaco, le new entry potrebbero variare da due a cinque e includere nuovamente Sel. Oltre alla cruciale casella del vicesindaco dovrebbe essere sostituito Guido Improta ai Trasporti. E sembrano in bilico pure gli assessori alla Scuola Paolo Masini, all'Ambiente Estella Marino e al Bilancio Silvia Scozzese. Iniziano, nel frattempo, gli avvicendamenti in Aula Giulio Cesare: Giulia Tempesta, vicecapogruppo del Pd in Campidoglio, è stata eletta nuovo presidente della commissione capitolina Bilancio, dopo le dimissioni di Alfredo Ferrari.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'indizio nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Donna abusata

Stupri: chi non condanna è complice

Un nuovo efferato stupro ai danni di una donna italiana. Legata con filo telefonico, è stata violentata ad Asti...
Rex Tillerson
CRISI COREANA

Tillerson apre a Pyongyang

Il segretario di Stato: "Disponibili a colloqui ma serve un periodo di tranquillità"
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
Ryanair
LA MOBILITAZIONE

Ryanair, altolà ai dipendenti: "Sanzioni se scioperate"

Lettera del capo del personale ai piloti italiani: "Attenetevi ai turni previsti"
Akayed Ullah
ATTACCO A NEW YORK

Ullah incriminato per terrorismo

L'uomo navigava spesso su siti jihadisti. Prima di colpire aveva scritto: "Trump hai fallito"