GIOVEDÌ 07 MAGGIO 2015, 17:15, IN TERRIS

CAMERA E SENATO: STOP AI VITALIZI PER I CONDANNATI

Approvata la delibera voluta dal presidente Boldrini. Fi e M5s escono dall'Aula per protesta

DANIELE VICE
CAMERA E SENATO: STOP AI VITALIZI PER I CONDANNATI
CAMERA E SENATO: STOP AI VITALIZI PER I CONDANNATI
L'Ufficio di presidenza della Camera ha dato il via libera al provvedimento che blocca i vitalizi agli ex deputati condannati per reati condannati gravi. Favorevoli alla delibera sono stati Pd, Sel, Sc, Fdi e Lega, Ap non ha partecipato al voto mentre M5S e Forza Italia hanno abbandonato la seduta per protesta. Fa discutere proprio la decisione dei pentastellati, notoriamente sostenitori del pugno duro nei contro la politica corrotta.

"Non partecipiamo - ha detto Luigi Di Maio - Questa porcata se la votano da soli". Stupito di questo atteggiamento è il Partito Democratico. "E' stata approvata - ha spiegato Anna Rossomando - una proposta equilibrata. M5s mirava a far saltare l'approvazione della delibera oggi per passare alla sede legislativa, con tempi più lunghi. Un atteggiamento che stupisce: è contradditorio viste le pressioni che avevano fatto". Ma a far infuriare i grillini è stata soprattutto la clausola che consente di riprendere a corrispondere il vitalizio in caso di riabilitazione all'esito della condanna.

La delibera prevede lo stop ai vitalizi per i reati considerati gravi e ledono la dignità della carica di parlamentare e di chi la ricopre. Si tratta prevalentemente di reati di mafia, contro la pubblica amministrazione e delle condanne in via definitiva a più di due anni per reati comuni che prevedano un massimo edittale non superiore ai sei anni, sulla scia di quanto enunciato dalla legge Severino. Nella votazione non sono emersi voti contrari. I vitalizi non verranno sospesi nel caso in cui il deputato condannato riceva la riabilitazione: in quel caso, dopo che egli la avrà comunicata alla Camera, i vitalizi verranno corrisposti nuovamente dalla data della presentazione della domanda legittimamente presentata e accolta.

Situazione ben diversa al Senato dove l'approvazione della delibera ha richiesto maggior tempo rispetto che alla Camera. La riunione del Consiglio di presidenza infatti, era stata sospesa in coincidenza con la ripresa dei lavori d'aula. Nonostante i quattro esponenti di Fi nel Consiglio di presidenza del Senato abbiano abbandonato la seduta per protesta, alla fine la proposta è stata approvata. "Senato approva delibera stop vitalizi: un segnale forte, significativo e concreto dalle istituzioni ai cittadini.  - si legge in un tweet del presidente del senato Pietro grasso - Un bel segnale".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"
Incendio alla Grenfell Tower di Londra
INCENDIO ALLA GRENFELL TOWER

Al via inchiesta a 6 mesi dalla strage

Il 14 giugno, 71 persone sono morte nel rogo divampato nell'edificio popolare di 24 piani
Uno scatto della mostra
FOTOGRAFIA

Il Salento di inizio '900 negli scatti di Palumbo

Al Museo delle Arti e delle Tradizioni Popolari di Roma la mostra "Visioni del Sud"
Incendi in California
INCENDI IN CALIFORNIA

In fiamme un'area più grande di New York

L'incendio, ormai esteso per circa 700 chilometri quadrati, è divampato lo scorso 4 dicembre
L'intervento dei Vigili del Fuoco al Port Authority Bus Terminal di New York
VIDEO

Il momento dell'esplosione al Port Authority di New York

Le immagini della deflagrazione riprese dalle telecamere di sicurezza del tunnel
Minore sul web
PEDOPORNOGRAFIA

Il 53% delle vittime ha 10 anni o meno

L'allarme è contenuto nell'ultimo rapporto dell'Unicef su web e minori
Le urne del sorteggio di Champions League
CHAMPIONS LEAGUE

Agli ottavi sarà Juve-Tottenham e Shakhtar-Roma

Real Madrid vs Paris Saint Germain e Chelsea vs Barcellona i big match
Incidente stradale a Lecce
OMICIDIO STRADALE

Ubriaco al volante travolge uno scooter: un morto

Il conducente della Bmw 320 è un 35enne di nazionalità bulgara