MERCOLEDÌ 20 DICEMBRE 2017, 17:10, IN TERRIS


GHIZZONI

"Boschi mi chiese di valutare l'acquisto di banca Etruria"

L'ex ad di Unicredit riferisce del colloquio avuto con la sottosegretaria nel 2014 ma nega ogni pressione

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Maria Elena Boschi e Federico Ghizzoni
Maria Elena Boschi e Federico Ghizzoni
L'

ex ad di Unicredit, Federico Ghizzoni, incontrò il 12 dicembre del 2014 l'allora Ministra delle riforme Maria Elena Boschi, che gli chiese di "valutare l'acquisizione di Banca Etruria". A dirlo è lo stesso Ghizzoni, ascoltato in audizione alla commissione di inchiesta sulle banche. L'incontro con la boschi di tre anni fa fu un "colloquio cordiale, non avvertii pressioni da parte del ministro, ci lasciammo su queste basi", afferma Ghizzoni precisando :"Non mi fu seccamente chiesto di acquistare Banca Etruria, l'avrei ritenuto inaccettabile. Ma di valutare un intervento in Banca Etruria nell'indipendenza di giudizi".


"Boschi preoccupata per i danni"

"Questo dal punto di vista semantico - spiega Ghizzoni - fa la differenza. La richiesta c'è stata ma non ha leso la capacità di decidere in maniera indipendente. Da parte sua non c'era tanto la preoccupazione sulle situazione delle banche toscane, ma cosa questo avrebbe comportato in termini negativi di impatto sul territorio. Era preoccupta dell'impatto negativo su famiglie e piccole imprese". Rivela poi un altro particolare: "Mi arrivò il 13 gennaio 2015 una mail da Marco Carrai in cui mi diceva 'Mi è stato chiesto su Etruria di sollecitarti per dare una risposta'. Mi venne da pensare a chi potesse aver chiesto questo sollecito, esclusi la banca perché avevamo un rapporto aperto. Decisi di non chiedere alcun chiarimento, per non aprire canali di comunicazione. Risposi 'Ok, stiamo lavorando, quando avremo finito la nostra analisi contatteremo la banca e daremo la nostra risposta'. La risposta allla banca l'abbiamo data il 29 gennaio 2015".

Quanto dichiarato dall'ex ad di Unicredit Ghizzoni è stato confermato dalla Boschi, che su Twitter scrive: "Confermo relazione iniziale di Ghizzoni. Non ho fatto alcuna pressione. E non ho chiesto io di acquisire Banca, ma Mediobanca e BPEL. Ho solo chiesto info. Adesso la parola al Tribunale".


Carrai: "Legittimo interesse per un mio cliente"

Immediata la replica di Carrai: "Anche nel caso dell'email del 13 gennaio 2015, il presunto mistero è presto rivelato: si trattava di questione tecnica, niente di più. Ero interessato, "nel rispetto dei ruoli, come ho scritto non a caso nell'email, a capire gli intendimenti di Unicredit riguardo Banca Etruria perché un mio cliente stava verificando il dossier di Banca Federico Del Vecchio, storico istituto fiorentino di proprietà di Etruria". E in una nota precisa: "Tutto assolutamente trasparente, tutto assolutamente legittimo".


Rosato: "Carrai non ha nulla a che fare con il Pd" 

"Questa è una campagna elettorale di fango" afferma Ettore Rosato, capogruppo del Partito Democratico alla Camera dei deputati, e riferendosi all'audizione di Ghizzoni afferma:  "Carrai non ha niente a che fare con il Pd. E' un professionista che opera in quel settore e conosce Ghizzoni. Mi pare normale uno scambio di corrispondenza professionale e chi si interfaccia con il mondo delle imprese e del sistema finanziario. Ghizzoni ha confermato che nessuno ha fatto pressioni".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
BANCA ETRURIA

Consob: "Taciute criticità ai risparmiatori"

Il vice dg della Consob Giuseppe D'Agostino in audizione alla commissione d'inchiesta sulle banche

Banca Etruria
Tra il 2012 e il 2013, Banca Etruria "ha operato e sollecitato il pubblico risparmio attraverso offerte, in assenza di un quadro...

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"

Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
NEWS
Mercantile in porto
MERCATO DEL LAVORO

L’economia del mare a quota 200 mila imprese

Alla giornata nazionale della Blue economy (24-26 ottobre) le aziende del settore marittimo si incontrano a Formia e Gaeta
Inquinamento in una città italiana
DATI EUROPEI

Rapporto choc: l'Italia primo Paese dove si muore per inquinamento

Tassi altissimi al nord. Torino più inquinata di Parigi
Papa Francesco durante l'Udienza - Foto © Vatican Media
UDIENZA GENERALE

Il Papa: "L'evangelizzatore favorisce l'incontro di cuori"

Il Santo Padre continua la sua catechesi sugli Atti degli Apostoli
San Giovanni Paolo II abbraccia un bambino
INAUGURAZIONE

In Spagna la famiglia secondo Karol Wojtyla

Aperta la nuova sezione del Pontificio Istituto teologico Giovanni Paolo II a Madrid
16 ottobre 1943: il rastrellamento del ghetto di Roma
ANTISEMITISMO

Shoah, Raggi: "Roma non dimentica"

Oggi si commemora il rastrellamento del Ghetto avvenuto il 16 ottobre 1943
Ordinazione sacerdotale in Vaticano
LATINA-TERRACINA-SEZZE-PRIVERNO

Una lampada itinerante per le vocazioni

L'icona di una Madonna con il Bambino della famiglia di santa Maria Goretti accompagna il pellegrinaggio
Bus incidentato (immagine di repertorio)
VIA CASSIA

Bus si schianta contro un albero: 10 feriti

Il mezzo è finito fuori strada, ancora ignote le cause dell'incidente
La nave Ocean Viking in porto
PUGLIA

Ocean Viking: sbaracati a Taranto 176 migranti

Mons. Santoro: "Oggi fortunatamente possiamo parlare di vita e non di morte"
Chiara Lubich
FRASCATI

Chiara Lubich: si chiude la fase diocesana di beatificazione

Lo studio degli atti proseguirà presso la Congregazione delle cause dei santi
Boris Johnson
REGNO UNITO

Johnson arretra sul backstop, Brexit verso l'accordo

Il premier avrebbe accettato la condizione di Bruxelles, sganciando Belfast dal nuovo mercato britannico
Spaccio
NUOVE MISURE ANTI-TRAFFICANTI

Giro di vite del Viminale contro la droga

Il Ministero dell’Interno chiede ai prefetti più vigilanza sulle piazze di spaccio
Liechtenstein-Italia 0-5. Bernardeschi festeggiato dai compagni dopo la rete del vantaggio - Foto © Twitter
QUALIFICAZIONI EURO 2020

Italia, pokerissimo al Liechtenstein e filotto da record

Mancini come Pozzo: nove successi di fila. A Vaduz è 5-0: doppietta di Belotti, a segno Bernardeschi, ElSha e Romagnoli