GIOVEDÌ 13 AGOSTO 2015, 18:00, IN TERRIS

BANKITALIA: A GIUGNO DEBITO PUBBLICO IN CALO DI 15 MILIARDI

Buone notizie da Palazzo Koch per le finanze statali. Invariate le disponibilità liquide del Tesoro

REDAZIONE
BANKITALIA: A GIUGNO DEBITO PUBBLICO IN CALO DI 15 MILIARDI
BANKITALIA: A GIUGNO DEBITO PUBBLICO IN CALO DI 15 MILIARDI
Il debito pubblico delle pubbliche amministrazioni a giugno è calato di 14,6 miliardi e si attesta a 2.203,6 miliardi totali. Lo ha reso noto Bankitalia nel suo supplemento al Bollettino statistico "Finanza pubblica, fabbisogno e debito". La diminuzione è stata sostanzialmente uguale all'avanzo di cassa del mese (14,5 miliardi). Le disponibilità liquide del Tesoro sono rimaste invariate (100,9 miliardi; 105,3 a giugno del 2014). Complessivamente la rivalutazione dei titoli indicizzati all'inflazione, il lieve apprezzamento dell'euro e gli scarti di emissione hanno diminuito il debito per 0,1 miliardi. Con riferimento ai sottosettori, continua Bankitalia, a giugno il debito delle amministrazioni centrali è diminuito di 12,1 miliardi, quello delle amministrazioni locali di 2,4 miliardi.

Il debito degli Enti di previdenza è rimasto sostanzialmente invariato. Nei primi sei mesi dell'anno, il debito delle Amministrazioni pubbliche è aumentato di 68,7 miliardi. Il fabbisogno complessivo è stato pari a 18,5 miliardi mentre le disponibilità liquide del Tesoro sono aumentate di 54,5 miliardi. Le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a giugno a 41,0 miliardi, in diminuzione rispetto allo stesso mese del 2014 (42,7 miliardi). Nei primi sei mesi del 2015 le entrate tributarie sono state complessivamente pari a 187,1 miliardi, in lieve diminuzione rispetto a quelle relative allo stesso periodo dell'anno precedente (188,1 miliardi).
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'indizio nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Donna abusata

Stupri: chi non condanna è complice

Un nuovo efferato stupro ai danni di una donna italiana. Legata con filo telefonico, è stata violentata ad Asti...
Rex Tillerson
CRISI COREANA

Tillerson apre a Pyongyang

Il segretario di Stato: "Disponibili a colloqui ma serve un periodo di tranquillità"
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
Ryanair
LA MOBILITAZIONE

Ryanair, altolà ai dipendenti: "Sanzioni se scioperate"

Lettera del capo del personale ai piloti italiani: "Attenetevi ai turni previsti"
Akayed Ullah
ATTACCO A NEW YORK

Ullah incriminato per terrorismo

L'uomo navigava spesso su siti jihadisti. Prima di colpire aveva scritto: "Trump hai fallito"