MERCOLEDÌ 15 LUGLIO 2015, 18:31, IN TERRIS

AMIANTO, CONDANNATI UNDICI EX MANAGER PIRELLI

Sei anni e 8 mesi per Guido Veronesi, fratello dell'oncologo ed ex ministro. I familiari delle vittime: "Abbiamo vinto"

REDAZIONE
AMIANTO, CONDANNATI UNDICI EX MANAGER PIRELLI
AMIANTO, CONDANNATI UNDICI EX MANAGER PIRELLI
Undici condanne comprese tra i tre e i sette anni e gli otto mesi. Si è chiuso così, nella sesta sezione penale del tribunale di Milano, il processo contro 11 ex manager della Pirelli, accusati di omicidio colposo aggravato in relazione alla morte di una ventina di operai o ammalatisi di cancro a causa dell'amianto della fabbrica in zona Bicocca.Tra le condanne, sei anni e otto mesi per Guido Veronesi, fratello dell'oncologo ed ex ministro della Salute Umberto. La sentenza è stata pronunciata dal giudice Raffaele Martorelli.

Il Tribunale di Milano ha condannato Ludovico Grandi, amministratore delegato della Pirelli negli anni '80, a 4 anni e 8 mesi (il pm Maurizio Ascione per lui aveva chiesto 8 anni) e a 3 anni e 6 mesi, l'ex ad Gianfranco Bellingeri. La pena più alta è stata inflitta a Luciano Isola, consigliere di amministrazione dal 1980 al 1986, condannato a 7 anni e 8 mesi. Quella più bassa (3 anni di reclusione) ad altri tre ex componenti del cda della fabbrica degli pneumatici della Bicocca: Gabriele Battaglioli, Carlo Pedone e Roberto Picco. Per loro, il pm Ascione aveva chiesto l'assoluzione "perché il fatto non costituisce reato". Tra i condannati anche Piero Sierra, ex ad Pirelli ed ex presidente dell'Airc (Associazione Italiana per la ricerca sul cancro) e Guido Veronesi, fratello dell'oncologo ed ex ministro della Salute Umberto: per entrambi inflitta una condanna a 6 anni e 8 mesi, più alta di quella proposta dalla pubblica accusa che aveva chiesto per il primo 5 anni e per il secondo 4 anni. Nell'elenco dei condannati anche Gavino Manca (5 anni e 6 mesi) Omar Liberati e Armando Moroni, entrambi a 3 anni. Gli undici ex manager Pirelli e il responsabile civile Pirelli Tyre Spa sono stati condannati al pagamento di una provvisionale complessiva da 520 mila mila euro per le parti civili e al risarcimento dei danni da quantificare in sede civile. In particolare, disposti 300 mila euro di risarcimenti a titolo di provvisionale all'Inail, 100 mila euro a testa agli eredi di una delle vittime, 20 mila euro a Medicina democratica e all'Associazione italiana esposti amianto.

Esplosa la gioia in aula dei parenti delle vittime dopo la lettura al tribunale di Milano della sentenza di condanna degli 11 ex manager Pirelli sul caso amianto. "Abbiamo vinto. Uniti si vince. Ogni tanto un po' di giustizia c'è anche per gli operai. Ringraziamo i nostri avvocati e tutti gli associati del nostro comitato, di Medicina democratica e dell'Associazione italiana esposti amianto che hanno condotto questa lunga battaglia fino alla vittoria. Anche stavolta come in fabbrica abbiamo fatto condannare i padroni", hanno commentato alcuni membri del Comitato per la difesa della salute nei luoghi di lavoro e nel territorio di Sesto San Giovanni. Questi ultimi hanno esposto uno striscione nell'aula della sesta sezione penale con su scritto: "Per ricordare tutti i lavoratori uccisi in nome del profitto".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L’albero di Natale Prosecco Doc a Venezia
FEDERALBERGHI

Tra Natale e Capodanno 15 milioni di italiani in viaggio

Il giro d’affari complessivo sarà di 9,9 miliardi di euro
L'incontro con Uspi e Fisc
INCONTRO CON USPI E FISC

"Non cadete nei peccati della comunicazione"

Il Papa ha ricordato che la piccola editoria difende dai "polveroni mediatici"
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Una partecipante al corteo pro migranti a Roma
ROMA

Corteo pro migranti: "Diritti senza confine"

Gli organizzatori: "Oltre 15 mila partecipanti"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau