VENERDÌ 12 GIUGNO 2015, 18:35, IN TERRIS

ALFANO ALLONTANA LE POLEMICHE: "GOVERNO AVANTI SINO AL 2018"

Il ministro dell'Interno al Corsera: "Le difficoltà ci uniranno. Azzollini? Noi garantisti anche quando sono stati coinvolti uomini del Pd"

AUTORE OSPITE
ALFANO ALLONTANA LE POLEMICHE:
ALFANO ALLONTANA LE POLEMICHE: "GOVERNO AVANTI SINO AL 2018"
Nessun divorzio in vista: il governo arriverà sino al 2018. Parola di Angelino Alfano che fuga ogni dubbio su una possibile crisi nella maggioranza dopo il caso Azzollini. Anzi per il ministro dell'Interno, intervistato dal Corriere della Sera, questo "stillicidio, paradossalmente, potrà produrre il risultato di serrare le file nella maggioranza". Alla prova dei fatti dunque, quando ci saranno "riforme da varare, opportunità da cogliere e problemi a superare" l'esecutivo sarà unito.

Per quanto riguarda il senatore di Ncd finito nell'inchiesta sul crac della Casa della Divina Provvidenza Alfano ha spiegato che "si può indagare e anche processare una persona senza necessariamente usare la detenzione preventiva. E' in gioco la libertà, perciò invito il Senato a leggere prima le carte. Noi avremo come sempre un approccio garantista, tenuto anche quando si è trattato di parlamentari del Pd". Il messaggio spedito a Renzi è chiaro: restiamo amici a patto che non si usino due pesi e due misure.

Secondo il ministro, comunque, "non vanno mischiati piani che sono distinti e separati", sottolineando come "il governo ha preso degli impegni e deve risponderne al Paese. Perciò dicevo che le difficoltà contingenti possono far serrare le file della maggioranza. Penso al nodo delle unioni civili, su cui abbiamo posizioni ancora distanti. Ma penso soprattutto alle priorità sociali ed economiche: immigrazione e Sud devono diventare temi strategici nell'agenda di governo".

Alfano ha poi escluso una fase di accerchiamento: "No, rifiuto la teoria del complotto. Anche perché il senso di nausea che queste inchieste provocano sta alimentando il voto di reazione". Quindi "l'unica risposta che possiamo dare è quella del buongoverno. Abbiamo varato leggi che servono all'obiettivo: sulla corruzione, sull'autoriciclaggio, sulla restituzione del maltolto da parte dei ladri. Il mio ministero ha istituito in ogni questura un nucleo speciale per il contrasto alla corruzione". Il tema caldo in questi giorni è quello dell'immigrazione. Per Alfano ci troviamo "in presenza di un fenomeno  che non ha eguali nel passato. Ma capisco i cittadini, infatti per la prossima settimana ho indetto una riunione con Regioni e Comuni per gestire intanto l'emergenza. Ciò che non accetto è la speculazione sui poveri e sui disperati che aggiunge indignazione alla rabbia".

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Bibbia su smartphone
GERMANIA

In un'App la nuova traduzione della Bibbia

La versione in tedesco della Sacra Scrittura è gratuita per iOs e Android
La missione Apollo 11
NASA

Sono online i dialoghi delle missioni Apollo

Le storiche frasi degli astronauti si possono riascoltare grazie ad un software ideato dai ricercatori texani
Esplosione in un impianto di stoccaggio di gas in Austria
AUSTRIA

Esplosione in un impianto di gas: 1 morto

Almeno 60 persone sono rimaste ferite
Medico in corsia (repertorio)
SCIOPERO DEI MEDICI

A rischio 40 mila interventi chirurgici

Incrociano le braccia in 134 mila. Lorenzin: "Sono al loro fianco"
La bandiera del Puerto Rico
I LEADER RELIGIOSI DEL PUERTO RICO

"Stop all'aumento delle tasse o la ripresa sarà impossibile"

Cattolici ed evangelici in una lettera al Congresso Usa: "Non siamo cittadini di serie b"
Catalani al voto (repertorio)
CATALOGNA

Sondaggi incerti: sul voto peserà il dato dell'affluenza

Si recherà alle urne l'82% dei cittadini e questo potrebbe spostare gli equilibri
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...