DOMENICA 20 NOVEMBRE 2016, 001:08, IN TERRIS

Alfano al Vertice della Sicurezza: "Altri 150 militari a Milano, stop ai migranti"

Il Sindaco Sala: "Milano è più sicura di tante città italiane"

MILENA CASTIGLI
Alfano al Vertice della Sicurezza:
Alfano al Vertice della Sicurezza: "Altri 150 militari a Milano, stop ai migranti"
"A Milano manderemo altri 150 militari a supportare le forze dell'ordine, che già operano a livelli eccellenti". E' quanto annunciato dal ministro dell'Interno, Angelino Alfano, al termine del vertice di ieri mattina a Palazzo Marino con il sindaco, Giuseppe Sala e il prefetto Alessandro Marangoni sul tema sicurezza. "Quando sono diventato ministro - ha detto Alfano - i militari impegnati erano 400. L'obbiettivo è di averli raddoppiati". "Secondo i dati che ho raccolto le forze di polizia e le forze armate presenti in provincia di Milano hanno a disposizione 8.041 uomini, tra poliziotti, carabinieri e finanzieri, a cui va il mio ringraziamento. E' una filiera dei vertici di sicurezza da numeri uno". Ha affermato il ministro dell'Interno.

In merito al numero di immigrati, il ministro è chiaro: "Milano ha già fatto la sua parte. Ha raggiunto la sua quota e quindi se ci sarà un calo degli sbarchi, come è presumibile per il periodo invernale, ci sarà uno stop agli arrivi di migranti". "Il peso dell'immigrazione - ha poi spiegato Alfano - si sente soprattutto perché ci sono Comuni che non accettano arrivi scaricando il peso dell'emergenza sugli altri. Cercheremo di farli collaborare".

"Milano è più sicura di tante città italiane - ha detto il sindaco Sala -. Il dibattito sulla sicurezza, se non è supportato da numeri, è a perdere. Gli indicatori dicono che i crimini di varia natura sono in diminuzione. Non c'è nessun allarmismo". Il sindaco aveva chiesto un intervento del Governo dopo l'omicidio di un domenicano a Piazzale Loreto la scorsa settimana e la rissa scoppiata la notte scorsa sotto il grattacielo della Regione Lombardia tra un gruppo di filippini, nella quale due giovani sono rimasti feriti.

Come ha annunciato il prefetto, Alessandro Marangoni, i nuovi soldati consentiranno di mettere in campo pattuglie miste: "Il nuovo modulo operativo dei soldati che verranno impiegati in città, a Milano, prevede pattuglie con un agente e due militari". "Questo - ha concluso Marangoni - permetterà di sdoppiare il numero delle pattuglie raddoppiando in pratica il controllo del territorio".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini
Il sistema Kepler 90 e il nostro a confronto:
KEPLER

Scoperto il gemello del Sistema Solare

Formato da otto pianeti, dista 2.545 anni luce
Polizia
OSTIA

Arrestati ex dirigente del Municipio e due imprenditori

Accusati di corruzione, abuso d’ufficio, falsità ideologica e millantato credito
MEDICI E VETERINARI

Nuovo sciopero a febbraio

Fermi i giorni 8 e 9. Sindacati: "La sanità pubblica è in emergenza"
Il premier Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Dublino e relocation scogli in discussione Ue"

Lo ha detto il premier italiano dal summit europeo di Bruxelles