GIOVEDÌ 30 LUGLIO 2015, 009:35, IN TERRIS

ADDIO A LIVIA DANESE, MOGLIE SILENZIOSA DI GIULIO ANDREOTTI

La consorte dell'ex presidente del Consiglio si è spenta a 94 anni. Vespa: "Una presenza discreta e di grande equilibrio"

LUCA LA MANTIA
ADDIO A LIVIA DANESE, MOGLIE SILENZIOSA DI GIULIO ANDREOTTI
ADDIO A LIVIA DANESE, MOGLIE SILENZIOSA DI GIULIO ANDREOTTI
Si è spenta ieri sera a Roma, all'età di 94 anni, Livia Danese, moglie di Giulio Andreotti. Malata da più di due anni si era sposata con l'ex presidente del Consiglio nel 1945. Il loro matrimonio è durato 68 anni fino alla morte del marito, avvenuta nel 2013. Donna silenziosa ("una presenza discreta e di grande equilibrio come sempre dovrebbe essere la consorte di un politico" ha detto di lei Bruno Vespa dando per primo la notizia del decesso) guidava la famiglia con grande rigore, tanto da essere chiamata "il colonnello". Il suo regno era il grande appartamento di corso Vittorio Emanuele angolo Lungotevere con affaccio sulla cupola di San Pietro.

I due si erano conosciuti negli ultimi anni della seconda guerra mondiale e Andreotti le chiese di sposarlo durante una passeggiata al cimitero Verano dove Livia era stata mandata dalla famiglia per controllare se nei bombardamenti fosse stata danneggiata la tomba di qualche parente. Il Divo Giulio le disse che poteva riflettere sulla proposta quanto voleva ma lei disse subito di sì e ricevette, come dono di nozze dal futuro marito, un anello con rubino e una forma di pane, particolarmente preziosa di quei tempi. Rimase accanto al coniuge negli anni tremendi del terrorismo, in cui si ammalò di depressione a causa delle continue minacce di morte subite da Andreotti, e in quelli del processo per mafia.

Cordoglio unanime dal mondo degli ex membri della Dc sparsi nei vari partiti a partire da Roberto Formigoni, che su Twitter ha ricordato come sia "morta una grande donna per 68 anni al fianco del marito". Paolo Cirino Pomicino, uno dei più stretti collaboratori di Giulio Andreotti, in un necrologio l'ha definita ''compagna discreta ed affettuosa di Giulio per una intera vita e guida operosa dei figli e dei nipoti''.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il premier Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Dublino e relocation scogli in discussione Ue"

Lo ha detto il premier italiano dal summit europeo di Bruxelles
L'esito del voto sul Biotestamento (Lapresse)

Congiura contro la vita

Il cupo sodalizio tra Pd e Movimento 5 stelle sul fine vita ha determinato al Senato della Repubblica...
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Nessun favoritismo, non mi dimetto"

Il sottosegretario ospite a 'Otto e mezzo'. Scontro con Travaglio: "Fossi stata uomo non mi avrebbe tratta...
Andrea La Rosa
ANDREA LA ROSA

Ex calciatore ucciso: fermati madre e figlio

Il corpo era nel bagagliaio dell’auto guidata da Antonietta Biancaniello
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Mai mentito al Parlamento"

Presidente della Consob: "Parlai della questione con lei"
Le
F1

Niente più "ombrelline" sulla griglia di partenza

Chase Carey: "Una giusta decisione per il futuro dello sport è necessaria"
Ambulanza (repertorio)
FRANCIA

Treno travolge uno scuolabus: almeno 4 morti

Tragico incidente a Millas, vicino al confine con la Spagna. Due bambini tra le vittime
Il premier italiano, Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Le quote obbligatorie sono il minimo sindacale”

Il Premier al termine del V4: "Serve più impegno da parte della Ue"