VENERDÌ 10 APRILE 2015, 008:00, IN TERRIS

730 PRECOMPILATO, IN 7 MILIONI SONO PRONTI A RICEVERLO

Boom di richieste per la nuova dichiarazione dei redditi che sarà disponibile dal 15 aprile

REDAZIONE
730 PRECOMPILATO, IN 7 MILIONI SONO PRONTI A RICEVERLO
730 PRECOMPILATO, IN 7 MILIONI SONO PRONTI A RICEVERLO
Sette milioni di 730 precompilati sono in procinto di essere inviati ad altrettanti italiani in possesso del Pin (dell'Agenzia delle entrate ma anche dell'Inps) con cui potranno vedere, accettare, modificare e inviare il modulo. E' la rivoluzione lanciata dal governo per rendere più accessibile il fisco ai cittadini. Nei primi tre mesi dell'anno c'è stato un vero proprio boom di richieste credenziali da parte di mezzo milione di contribuenti.

Già un terzo degli interessati dal nuovo modello precompilato ha le carte in regola per accedere al nuovo sistema: per il primo anno di sperimentazione la dichiarazione sarà messa a punto infatti per 20 milioni di italiani - lavoratori dipendenti o pensionati - e si stima che di questi il 30%, circa 6 milioni di dichiarazioni, sarà confermato senza bisogno di integrare le informazioni, ad esempio aggiungendo le detrazioni per le spese mediche.

Diverse le novità introdotte con il 730 precompilato, che non arriverà a casa in formato cartaceo ma sarà disponibile dal 15 aprile direttamente sui portali dell'Agenzia delle Entrate e dell'Inps. All'interno del formulario saranno inseriti dati sui redditi, ritenute, versamenti e alcune spese detraibili o deducibili. Per accedere al servizio servirà il codice personale dell'Inps. in alternativa si occorrerà avere le credenziali di accesso a Fisconline. Il Pin può essere chiesto sul web, chiamando il numero 848.800.444, in qualsiasi ufficio dell'Amministrazione finanziaria o con la Carta nazionale dei servizi. Chi ha questa smart card lo riceverà immediatamente insieme ai dati per entrare in Fisconline.

Chi preferisce recarsi allo sportello avrà subito le prime quattro cifre del codice, la password provvisoria e il numero della domanda di abilitazione (necessario per avere la seconda parte del Pin). Il secondo passaggio, in questo caso, è il collegamento al sito delle Entrate (www.agenziaentrate.it) - inserendo codice fiscale (che è il nome utente) e la password, che dovrà essere cambiata al primo accesso, per completare la procedura. Chi chiede il Pin online o per telefono deve tenere sotto mano, oltre al codice fiscale, anche il reddito complessivo dichiarato l'anno prevedente. Anche in questo caso si ricevono subito le prime 4 cifre del Pin, mentre le altre 6 e la password arrivano entro 15 giorni a casa via posta.

La dichiarazione potrà essere presentata dall'1 maggio al 7 luglio. Dopo aver effettuato l'accesso si possono visualizzare: la dichiarazione precompilata, l'elenco dei dati inseriti nella dichiarazione e di quelli che l'Agenzia non ha potuto inserire perché non completi o incongruenti. Il contribuente può chiedere di vedere questi documenti anche al proprio sostituto d'imposta (datore di lavoro o ente pensionistico), se presta assistenza fiscale, a un Caf o a un commercialista. In questi casi, è necessario rilasciare preventivamente un'apposita delega. Il precompilato è, in ogni caso, facoltativo. Sarà dunque sempre possibile provvedere a presentare la dichiarazione dei redditi con le modalità ordinarie.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Serie A, 17ma giornata
CALCIO | SERIE A

L'Inter cade con l'Udinese, Napoli solo in vetta

Gli azzurri vincono 3-1 in trasferta. I nerazzurri cadono a San Siro, primo ko di Spalletti
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau
Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
BRUXELLES

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"
Rahul Gandhi
INDIA

Rahul Gandhi è il leader del Partito del Congresso

Nipote di Indira, succede alla madre, l'italo-indiana Sonia