SABATO 16 GIUGNO 2018, 00:02, IN TERRIS

Salvini piace a sinistra?

ENRICO PAOLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Nave Aquarius e Matteo Salvini
Nave Aquarius e Matteo Salvini
C

ome un fiume carsico il sondaggio lanciato on line dal settimanale L’Espresso su l’operato del ministro Matteo Salvini in tema d’immigrazione ha dormito per qualche giorno. Poi, com’era facile prevedere, è esploso con tutta la sua forza mediatica, dimostrando come la valanga di commenti e tesi dei giorni scorsi, soprattutto quelli partoriti dall’eletta schiera dei soliti animatori dei dibattiti televisivi, fossero fine a se stessa. Secondo il 70% dei lettori del magazine, fortemente connotato come periodico di sinistra ma critico proprio con quella parte politica, considera giusta la scelta del governo: non possiamo accogliere tutti, è la tesi inserita risposta chiave. Solo il 18% considera l’azione del titolare del Viminale una “mostruosità”. Dunque il Paese reale, quello che fa colazione al bar, prende l’autobus e la metro, non viaggia in auto e aerei blu ma soffre dei mali delle nostre città sempre più nel caos, è in sintonia con  l’operato dell’esecutivo in carica.

Se si tratti di luna di miele vera e propria è difficile dirlo, di sicuro c’è che la paventata svolta a destra o della ancor più subdola ipotesi di un irrigidimento del nostro Paese non c’è stata. C’è, invece, l’emersione di una voglia di assumere una posizione forte nei confronti dell’Europa, smettendola con la linea pseudo dialogante tenuta dai governi di centrosinistra. Ovviamente il sondaggio de L’Espresso non rappresenta la fotografia perfetta della situazione, ma offre delle chiare coordinate su come si stia muovendo l’elettorato. Soprattutto quello di sinistra. Al quale, evidentemente, sono venuti meno i punti di riferimento politici. Anche perché i commenti a corollario del sondaggio, quasi fossero una radiografia,  mostrano  cosa c’è nella pancia e nella testa di molti italiani. “Salvini ha fatto benissimo”, scrive un lettore del settimanale, “questo atto e i prossimi saranno necessari a mettere contro le sue responsabilità”. La Ue, quindi, viene vissuta come un problema e non come una risorsa, soprattutto quando si parla di immigrazione.

E per comprendere sino in fondo la portata di questa indagine vale la pena sottolineare il risultato di un altro sondaggio. Una larga maggioranza degli austriaci, il 73%, è contraria a un allargamento della Ue. Solo il 19% è favorevole all’adesione di nuovi Paesi, a cominciare da quelli dei Balcani occidentali. E’ quanto afferma l’indagine condotta dall’istituto Akonsult, del quale parlando i media della Serbia. L’inchiesta è stata effettuata a pochi giorni dall’inizio della presidenza austriaca dell’Unione europea,  il prossimo primo luglio. In base al sondaggio solo il 14% appoggerebbe una ipotetica creazione degli “Stati uniti d'Europa” con la partecipazione dell’Austria, rispetto al 78% di contrari. “Fondamentalmente gli austriaci vogliono meno Ue, e non più Ue”, ha detto la direttrice di Akonsult, Kristin Alvinger. E quel che avviene alle nostre frontiere, non può non avere riflessi su quanto avviene in Italia….

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Roma-Basaksehir 4-0. Nicolò Zaniolo esulta dopo aver siglato il tris giallorosso - Foto © Twitter
EUROPA LEAGUE

Roma sul velluto, Basaksehir affondato: 4-0

All'Olimpico apre un'autorete di Caiçara, poi Dzeko, Zaniolo e Kluivert. La Lazio cade a Cluj
Tor Bella Monaca (Foto-Cgil Roma Rieti)
PERIFERIE

Tor Bella Monaca: famiglia di rom mandata via da una protesta

Il nucleo di quattro persone era legittimo assegnatario di un alloggio popolare, ora potrebbe rinunciare
L'ente pubblico che riscuote i tributi
ECONOMIA

Partito l'evasometro: monitora i conti correnti degli italiani

Vaglierà i movimenti e li metterà a confronto con la dichiarazione dei redditi. Strumento retroattivo fino a 5...
Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa
AMBIENTE

Primo stop del Conte II: forse slitta il decreto clima

Inizia il braccio di ferro con i renziani
Dispersione scolastica
RAPPORTO OXFAM

Cresce la dispersione scolastica

L'appello: "Il nuovo Governo investa nell’istruzione pubblica"
Italiani di seconda generazione
MIGRANTI

Istat: “I nuovi italiani sono oltre 1,3 milioni"

I bambini di seconda generazione costituiscono il 13% della popolazione minorenne
Emmanuel Macron e Giuseppe Conte
ITALIA - FRANCIA

Macron a Conte: "L'amicizia con l'Italia è indistruttibile"

Tra le intese confermate, quella sul dossier libico: "Convergenza franco-italiana"
Il giornalista Angelo Paoluzi

È scomparso Angelo Paoluzi, firma del giornalismo italiano

Direttore di Avvenire, è noto il suo impegno per un'informazione cattolica
Migranti
MIGRANTI

Nuovi sbarchi a Lampedusa, hotspot in emergenza

Un centinaio di persone arriva direttamente in porto, il centro è sovraffollato. Altre 109 a bordo di Ocean Viking
Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa
GOVERNO CONTE BIS

Decreto legge ambiente: sconti per chi rottama auto fino Euro4

Misure contro il consumo di plastica e per una mobilità sostenibile. Dal 2020 taglio 10% dei sussidi dannosi
Scozzesi in abiti tradizionali sventolano la St. Andrew's Cross
L'ANNIVERSARIO

IndyRef, la Scozia a cinque anni dalla scelta pro-Uk

Dall'exploit post-voto dell'Snp allo scetticismo per il Ref2. Ma la Brexit è un'incognita che continua a...
OCSE

Crollano le richieste d'asilo in Italia: -58% nel 2018

Il dato nel rapporto annuale dell'Ocse "Migration Outlook". Lo scorso anno accolte oltre il 30% delle domande