GIOVEDÌ 14 SETTEMBRE 2017, 000:02, IN TERRIS

L'ideologia si combatte con le idee, non con le sanzioni

CESARE MIRABELLI
L'ideologia si combatte con le idee, non con le sanzioni
L'ideologia si combatte con le idee, non con le sanzioni
Il ddl Fiano, approvato dalla Camera dei Deputati martedì sera e in attesa di essere discusso in Senato, suscita un dibattito alquanto scivoloso.

Da un lato va ricordato che il testo in questione affronta l’esperienza storica del fascismo e del totalitarismo, che ha attraversato il Novecento producendo effetti drammatici. Le loro tracce sono evidenti nella Costituzione, non solo nella sua struttura garantista, ma anche nelle misure transitorie, nella fattispecie la dodicesima stabilisce che è “vietata la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista”.

Dall’altro lato va posta attenzione all’articolo 21 della Costituzione, che assume un’impostazione rispettosa della libertà di manifestazione del pensiero.

Dunque bisogna badare affinché misure legislative di questo tipo, pur comprensibili nella finalità, non puniscano l’espressione libera del pensiero, sia pure di adesione all’ideologia fascista.

Del resto esistono già sanzioni per comportamenti che sono esaltazione di quel regime, la legge Scelba del 1952 e la legge Mancino del 1993, che ha considerato nuove ipotesi delittuose.

Va inoltre ricordato che il divieto penale di propaganda è stato considerato non costituzionale laddove non sia collegato a una prospettiva di ricostituzione del partito fascista.

Mi chiedo, pertanto, se le normative previste dalle leggi attuali non siano sufficienti. Ciò che c’è di effettivamente nuovo è un aumento di pena se i fatti sono commessi attraverso strumenti telematici o informatici. Sia il ridimensionamento delle sanzioni penali sia la previsione di aggravanti, ricadono nell’ambito del principio di stretta legalità, cioè un giudizio che può dare solo il legislatore.

Inoltre la legge in questione sanziona “la produzione, distribuzione, diffusione o vendita di beni raffiguranti persone, immagini o simboli a essi chiaramente riferiti”. Qui sorge la perplessità sul fatto che possano essere motivo di sanzioni il possesso di foto che riguardano quel regime oppure libri che tracciano la storia con immagini, persino il possesso di testi che assumono posizioni critiche nei confronti del fascismo. Ribadisco dunque che è necessario fare attenzione.

Ritengo doveroso combattere l’ideologia fascista, ma occorre farlo attraverso le idee. Le sanzioni penali talvolta non hanno gli effetti desiderati. Tutt’altro.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS

I risultati di un lungo negoziato

Il ruolo del sindacato è quello di trattare in assoluta autonomia con tutti i Governi per cercare di portare a...
Agenti della polizia tedesca
GERMANIA | TERRORISMO

Pianificavano attentato al mercatino di Natale: 6 arresti

Per l'attacco i fermati intendevano utilizzare armi ed esplosivo
Il premier Gentiloni e la segretaria generale Cgil, Susanna Camusso
PENSIONI

La Cgil boccia la proposta del Governo

Gentiloni: "Misure rilevanti e sostenibili. Camusso critica: "Mobilitazione il 2 dicembre"
CASCINA

Proiettili al sindaco donna che combatte gli stupri

Bossoli accompagnati da una lettera in cui la Ceccardi viene accusata di razzismo
VIOLENZA SUI MINORI

Sposa a nove anni a Padova: la Procura smentisce

La terribile notizia diffusa da un quotidiano locale stamattina
Oguz Guven
TURCHIA

Il direttore di Cumhuriyet web condannato per terrorismo

Oguz Guven dovrà scontare 3 anni e 1 mese per un tweet sulla morte sospetta di un magistrato
Sciopero nazionale dei taxi
SCIOPERO NAZIONALE DEI TAXI

Salta la trattativa col ministero, auto bianche ferme in tutta Italia

I sindacati hanno definito "insufficiente" il decreto attuativo emesso dal governo dopo l'accordo dello scorso...
L'asteroide 1I/2017 U1 o Oumuamua
OGGETTI INTERSTELLARI

Ecco Oumuamua, l'asteroide alieno

Osservato il 17 ottobre, presenta una forma simile a un sigaro e viene da fuori il Sistema solare
Marte, il cratere Schiaparelli
ROMA | MOSTRA RED HOPE

I paesaggi di Marte diventano opere d'arte

Per la realizzazione di queste opere, l'artista ha utilizzato i telai dei laboratori artigianali di un villaggio indiano nei...
Vigili del fuoco in India
INDIA

Scoppia un incendio in fabbrica: almeno 10 morti

Nel 2013, scondo l'Ilo, su un totale di 402 milioni di lavoratori, ci sono stati oltre 40 mila incidenti mortali sui luoghi...
Putin e Assad
SOCHI

Putin vede Assad: "Terrorismo verso la sconfitta"

Il presidente russo: "Le operazioni si avviano a conclusione. Ora avanzi il processo politico"
Angela Merkel
GERMANIA

Merkel punta a nuove elezioni

Manca ancora l'accordo per il governo. La cancelliera non vuole un esecutivo di minoranza
Il videomessaggio del Pontefice
PAPA FRANCESCO

"I credenti promuovano la reciproca comprensione"

Videomessaggio alla popolazione del Bangladesh alla vigilia del viaggio apostolico
Alessandro Di Battista
LA DECISIONE

Di Battista lascia: "Ma resto nel M5s"

Uno dei maggiori leader pentastellati esce dai palazzi: "Voglio scrivere e girare il mondo". E i militanti già...