GIOVEDÌ 12 APRILE 2018, 00:02, IN TERRIS

Governo e veti: ci rimette il Paese

ANDREA ACALI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Il Quirinale
Il Quirinale
U

na telefonata allunga la vita. Ricordate la celebre campagna pubblicitaria della Sip (poi Telecom) che vedeva protagonista Massimo Lopez? Potrebbe essere rispolverata per una legislatura nata all'insegna della totale incertezza e dunque col rischio concreto e incombente di un immediato ritorno alle urne. La telefonata in questione è quella intercorsa tra il leader della Lega Matteo Salvini e quello dei Cinquestelle Luigi Di Maio che ieri ha portato all'accordo sulla presidenza della Commissione speciale alla Camera sul Def, che oggi vedrà l'elezione del leghista Nicola Molteni.

Dunque non c'è stato l'atteso faccia a faccia ma un colloquio diretto sì, proprio alla vigilia del secondo round di consultazioni del Presidente Mattarella, che riparte oggi al Quirinale dai partiti. E questo vorrà pur dire qualcosa. Il problema, come noto, sono i veti incrociati. Prese di posizione come quelle dell'ex deputato Di Battista che ha definito Berlusconi e il berlusconismo come "male assoluto" non aiutano di certo ad avvicinare le parti. Perché piaccia o no, malgrado i palesi tentativi dei grillini di dividere Lega e Forza Italia, il centrodestra appare (almeno per ora) compatto. Lo dimostrerà anche salendo con una delegazione unica al Colle. Ma ci sono ragioni molto più pratiche per le quali Salvini non può "scaricare" l'alleato forzista per ascoltare le sirene pentastellate: prima di tutto sono troppe le amministrazioni in cui i due partiti governano insieme e in secondo luogo la Lega, per quanto in crescita, senza FI (e FdI) non è in grado di contrastare la forza elettorale del Movimento e un esecutivo con Di Maio si rivelerebbe con ogni probabilità un abbraccio mortale per Salvini.

Al contrario, il premier designato del Movimento rischia di vedere offuscate le sue... stelle se continuerà a fare la figura del bambino geloso dei suoi giocattoli. O, per dirla con Salvini, a scimmiottare Alberto Sordi e la celebre frase del Marchese del Grillo (sic!) "io so' io e voi nun siete" ...niente. Di Maio si sta dimostrando irragionevole: se vuole davvero andare a Palazzo Chigi, l'unica soluzione praticabile è farlo con il centrodestra unito, e dunque con Berlusconi. Piaccia o no.

Quel che è certo, è che all'Italia serve un governo e serve presto. L'analisi, ribadita ieri a Napoli, del segretario della Cisl Annamaria Furlan è ampiamente condivisibile: "Il Paese non ha tempo da perdere". Sono tante le emergenze che aspettano risposte rapide e concrete: lavoro, famiglia, sicurezza, immigrazione per citarne alcune. Per chi ha sempre detto di non volersi piegare ai giochi della politica ma di avere a cuore solo il bene comune e gli interessi della gente è giunta l'ora di dimostrarlo.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Migrante
AMERICA LATINA

Al via la campagna quaresimale della Fraternità 2020

Aiuto ai migranti, difesa della vita e riconciliazione nazionale i temi centrali
IMPRESE

Così l'Italia inventa vie d'uscita dalla crisi

Boom di brevetti industriali. Tre regioni creano il 60% delle innovazioni produttive di tutta Europa
SALUTE

L'intelligenza artificiale scopre un "super antibiotico"

E' stato chiamato "halicin" in omaggio al supercomputer Hal 9000 del film "2001: Odissea nello spazio"
MARE

Ecco perché le sardine si stanno rimpicciolendo

Fedagripesca-Confocoperative ha presentato la prima mappa delle anomalie nel Mediterraneo
Firenze
CORONAVIRUS

Primo caso a Firenze: l'uomo era tornato da Singapore

Positivi sia la turista di Bergamo in vacanza a Palermo, sia un medico italiano a Tenerife
Giuseppe Conte e Attilio Fontana
CORONAVIRUS

Conte: "Un ospedale non ha seguito il protocollo favorendo il contagio"

Fontana: "Quella del Premier è un'idea irricevibile e per certi versi offensiva"
Donald Trump all'arrivo in India
VISITA DI STATO

Trump in India: visita il Taj Mahal, Agra e Delhi

"L'America ama l'India, l'America rispetta l'India" ha detto il presidente Usa
Nel riquadro, Walter Ricciardi

"Abbiamo imparato dalla Sars: l'epidemia non deve diventare pandemia"

A Interris.it il consigliere del ministro della Salute, Walter Ricciardi promuove lo stop vaticano agli eventi affollati in...
Mascherine in piazza San Pietro, Roma
EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, la risposta del Vaticano all'epidemia

Dispenser igienizzanti e chiusura di luoghi affollati, ma l'udienza del Papa non salta. Messe a porte chiuse in Lombardia
DANNI ECONOMICI

"Recessione per effetto della pandemia"

Sos per le ricadute del coronavirus. Le rilevazioni sui consumi e sull'export

Germania, auto contro corteo di carnevale: ecco cosa è successo

La Polizia non ha riferito se si sia trattato di un incidente o di un atto premeditato
EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, un'altra vittima in Lombardia

Stanno ritornando gli Italiani respinti alle Mauritius. Ricoverato un autista italiano in Francia
Il ministro dell'Interno del Governo di accordo nazionale libico, Fathi Bashagha
DOSSIER LIBICO

Libia, i contorni di un conflitto sempre più politico

I contrasti fra il governo e le milizie nell'area potrebbero favorire Haftar?
Coronavirus
L'EPIDEMIA

Coronavirus, il bilancio delle vittime in Italia

Lo ha riferito il capo della Protezione Civile: è un uomo di 88 anni. Volo Alitalia bloccato alle Mauritius
Julian Assange
LONDRA

Caso Assange, al via le udienze per l'estradizione negli Usa

Il fondatore di Wikileaks è inseguito da Washington fin dal 2010
Papa Francesco
QUARESIMA

"Chi crede alle menzogne del diavolo vive l'inferno sulla terra"

Il messaggio del Papa prepara i fedeli alla Pasqua sul tema: "Vi supplichiamo in nome di Cristo: lasciatevi riconciliare con...