DOMENICA 25 NOVEMBRE 2018, 00:02, IN TERRIS

Il Regno di Dio è in mezzo a voi

DON LUCA BRENNA
Crocifissione con i Santi, Beato Angelico
Crocifissione con i Santi, Beato Angelico
A

 tutti noi che pregando guardiamo il cielo, oggi Gesù dice: il regno di Dio è in mezzo a voi (Lc 17, 21). Ma cosa ci vuole dire Gesù con queste parole? In che senso il Regno di Dio è in mezzo a noi? Non è forse il Regno di Dio proprio ciò che Dio stesso ci invita a chiedere - venga il tuo regno! - nel Padre nostro? E se il Regno di Dio deve venire, come può al contempo essere già in mezzo a noi?

Per analogia, o forse solo per caso, mi è tornata in mente la scena della crocifissione. Sul cielo cupo del monte Calvario si stagliano tre croci, con sopra tre crocifissi. Uno a destra, uno a sinistra, e Gesù nel mezzo. Qualcosa mi dice che il Regno di Dio è in mezzo a noi come Gesù è in mezzo ai due ladroni. Se mi metto nei panni di uno dei due ladroni che stanno ai lati di Gesù, uno dei due a caso, dov'è Gesù? Ovviamente non è in me, perché non sono io Gesù. Non è nemmeno in lui, nell'altro ladrone. Gesù è tra me e lui, è nel mezzo. Non è né qui né lì, è "tra" noi. Cosa mi dice questo?

Il regno di Dio non è qui, nel senso che non è in me, non lo scopro rimanendo entro il perimetro di me stesso. Non lo trovo semplicemente facendo silenzio, affilando il pensiero, distillando sentimenti interiori. Non lo trovo nemmeno leggendo un bel libro sul regno di Dio, o prendendo una ferma risoluzione. Il regno di Dio però non è nemmeno . Questo significa in primo luogo che per entrare nel Regno non devo rinunciare a essere me stesso. Non devo sparire io, perché possa apparire Gesù. Non devo chiedere a nessuno il permesso di esistere. E poi significa anche che il Regno di Dio non si trova come se fosse ad aspettarmi, come un barattolo di pelati sullo scaffale di un supermercato aspetta il suo prossimo acquirente.

Il Regno di Dio è in mezzo, è tra me e te. È nel mio passaggio da qui a lì. E se è nel mezzo, se è tra noi due, io ci devo essere e tu ci devi essere. Gesù è uno degli infiniti punti appartenenti al segmento Me-Te: se uno dei due estremi viene meno, viene meno il nome del segmento e viene meno ogni singola possibilità di Gesù. Forse a qualcuno tutto questo potrà sembrare strano, o astratto. Me ne rendo conto. Tuttavia, non si può dire molto di più su questa cosa misteriosa, bisogna averla vissuta. Quando ho i piedi ben piantati per terra e il respiro calmo, quando sto nella mia vita con tutti e due i piedi e, così come sono, mi accorgo che ci sei tu, che sei totalmente altro. E intuisco la presenza in te di un altro "io" vivo, inafferrabile, con tutti i suoi bisogni, con le sue pretese, le sue solitudini e con la sua profonda bellezza. E quando, nonostante la paura che mi intima di rimanere nel mio perimetro, io oltrepasso la soglia ed esco verso di te, perdendo un po' me stesso, sprecando una parte di vita preziosa che non tornerà mai più, ecco, in quel preciso momento, nel cammino tra me e te, come all'improvviso, Gesù arriva, Gesù vive, Gesù regna.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Fedeli in piazza San Pietro
PIAZZA SAN PIETRO

Il testo integrale dell'Angelus del Papa

Il Pontefice ha commentato il Vangelo sulle Nozze di Cana
Soccorritori al lavoro
SPAGNA

Bimbo nel pozzo: è corsa contro il tempo

Scavata la metà del tunnel parallelo che potrebbe salvare la vita al piccolo Julen
Donald Trump
USA

Shutdown: arriva la proposta di Trump

Estensione della tutela per i "Dreamer" in cambio dei fondi per il muro al confine col Messico
Alunni col grembiule

Grembiuli e civismo

La proposta del ministro Salvini, di obbligare gli alunni fino alle medie di indossare grembiuli durante le lezioni di...
Naufragio nel Mediterraneo
MIGRANTI

Almeno 170 morti in due naufragi

Un gommone affondato ieri: 117 dispersi. L'Unhcr: "Morte altre 53 persone". Ramonda: "Potenziare viaggi sicuri...
Don Luigi Sturzo

Il messaggio di don Sturzo "agli uomini liberi e forti"

Riportiamo il commento di un nostro lettore che ci ha inviato il suo contributo: "Gentile direttore. Il...
Roma-Torino 3-2. L'esultanza di Nicolò Zaniolo, il migliore in campo - Foto © Twitter
SERIE A

La Roma segna, soffre e vince: Toro domato

I giallorossi superano 3-2 i granata: Zaniolo e Kolarov nel primo tempo, Rincon e Ansaldi nella ripresa. Decide El Shaarawy
Pattuglia della Polizia
BRESCIA

Quattro ragazzini in fuga scomparsi da giorni

Non si tratterebbe di un allontanamento dovuto a situazioni familiari complesse
Mons. Paolo Giulietti
LA NOMINA

Mons. Giulietti nuovo arcivescovo di Lucca

Papa Francesco sceglie l'attuale vescovo ausiliario di Perugia-Città della Pieve. Bassetti: "Un riconoscimento...
Jose Javier Salvador Calvo nel 2003, il giorno dell'arresto
TERUEL (SPAGNA)

Uxoricida uccide la nuova compagna e si suicida

Jose Javier Salvador Calvo aveva già scontato 15 anni di carcere per l'omicidio della moglie
Scarpa contraffatta con l'etichetta asportabile
ANAGNI (FR)

Contraffazione: sequestrate 140mila paia di scarpe

Materiali di scarsa qualità e riproducenti illecitamente diversi modelli del marchio Nike
Il Papa in udienza con i delegati luterani finlandesi - Foto © Vatican Media
UDIENZA AI LUTERANI FINLANDESI

Il Papa: "Preghiera ed ecumenismo, impegni non rimandabili"

Il Santo Padre riceve i delegati finlandese: "E' nell'annuncio del Vangelo che ritroviamo il nostro cammino...