MERCOLEDÌ 06 MARZO 2019, 00:02, IN TERRIS

I piaceri della carne

MONS. ANTONIO INTERGUGLIELMI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Digiuno
Digiuno
L

a Parola del Vangelo di Matteo del mercoledì delle Ceneri, con cui iniziamo il tempo di Quaresima, ci aiuta a rientrare in noi stessi, a guardare che cosa c’è nel nostro cuore. Troppo spesso siamo “distratti”, preoccupati di curare l’esterno, quello che gli altri pensano di noi, come possiamo dare una “buona impressione”: ma il Signore, ci dice Gesù oggi nel Vangelo, guarda il cuore.

La Quaresima è un tempo che ci rivela che questa è via con cui Dio conduce l’uomo perché possa scoprire la Sua presenza: così Dio porta anche il popolo eletto nel deserto, perché verificasse cosa c’era nel suo cuore. Nel deserto c’è caldo, il popolo comincia ad avere fame, non gli piace quel cibo, sta lì e protesta, mormora contro Dio. Perché nel cuore non ama Dio. Scoprono che amano più se stessi, e vogliono mangiare carne, come in Egitto, non gli importa più nemmeno di ritornare in schiavitù, pur di mangiare pane, pane e carne. Il mangiare, la soddisfazione della carne. Scopre così che cosa c’è davvero nel suo cuore.

Scriveva Pascal che “Dio è sensibile al cuore”: non è interessato a grandi cose, a imprese ammirevoli, desidera invece entrare in un cuore desideroso di accoglierlo, nel suo intimo, nel segreto dove gli altri non vedono. Un cuore che confida in Lui, non dubita della storia, anche quando non la capisce, perché sa che il Signore non lo abbandonerà. Chiediamo allora al Signore che ci metta nella verità in questo tempo di Quaresima, perché possiamo ricevere con Cristo la ricompensa di chi mettere il suo cuore in Lui, solo in Lui confida. “E il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà”.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
CILENTO

L’autopsia rivela che Simon Gautier è morto per choc emorragico

Il giovane escursionista francese presentava fratture alle gambe e aveva l’arteria femorale recisa, la sua agonia è...

In Francia è pericoloso guidare

E’ il paese transalpino quello con più incidenti mortali sulle strade
Luigi Pirandello e Marta Abba
TEATRO

"Non domandarmi di me, Marta mia": sogno e dolore nello spazio di una lettera

Alla kermesse "I solisti del teatro" lo spettacolo firmato da Katia Ippaso, con la regia Arturo Armone Caruso
IMPRESE

Il 25% dei venditori è itinerante

In Italia un’impresa commerciale su quattro è ambulante. Cresce il numero degli operatori economici stranieri
Immagine di repertorio
VIOLENZA SESSUALE

Ivrea, ragazza minorenne accusa: "Abusata dal branco al centro sociale"

In ospedale non hanno riscontrato lesioni particolari. Aperto fascicolo per violenza sessuale contro ignoti, sentite cinque...
L'arrivo di Ribery a Firenze
CALCIOMERCATO

Ribery, un campione in Viola

Colpo della Fiorentina di Commisso: l'esterno francese approda a Firenze fra l'entusiasmo e, soprattutto, con tante...