DOMENICA 16 LUGLIO 2017, 000:02, IN TERRIS

Chiesa, famiglia e sfida educativa

MONS. PAOLO LOJUDICE
Chiesa, famiglia e sfida educativa
Chiesa, famiglia e sfida educativa
"Non lasciamoli soli! Accompagnare i genitori nell’educazione dei figli adolescenti". Come le altre volte, un discorso appassionato, diretto, concreto, che tocca le situazioni della vita vissuta dalle famiglie, fino a spingersi a ricordare "che uno zio mi ha insegnato da bambino a dire le prime parolacce…" Anche quest’anno il Papa ha aperto il convegno annuale della nostra diocesi nella basilica di San Giovanni in Laterano, cattedrale di Roma, offrendoci delle chiavi di lettura.

I temi oggetto di riflessione sono diversi: "La casa e la vita in famiglia", La scuola e lo studio", "Interagire con la solitudine dei social network", "La relazione tra le generazioni", "La precarietà della vita: povertà, sofferenza, morte", "Superare l’isolamento delle famiglie". L’obiettivo è di non allontanarsi dalla concretezza della vita e della realtà pastorale e di arrivare alla formulazione di proposte. Chiaro che i protagonisti sono i più giovani, gli adolescenti, quelli che noi chiamiamo "ragazzi". Al centro della riflessione questioni come la collaborazione tra parrocchie, famiglie e scuole, le esperienze di dialogo con le scuole, il ruolo degli istituti cattolici, l’utilizzo dei social network e gli aspetti educativi a esso connessi, l’uso dei mezzi di informazione e comunicazione diocesani, le relazioni con gli anziani e in particolare con i nonni, tema caro al Papa, il rapporto con la povertà e l’educazione alla sobrietà, l’attenzione agli ammalati, la necessità di reti familiari… Ancora una volta si riapre per tutti la "sfida educativa", chiave di volta di ogni serio programma pastorale.

Quante volte mi è capitato di sentire (anche quando ero parroco) le lamentele di chi avrebbe voluto incontrare solo ragazzi e giovani già formati, pienamente inseriti in una vita di fede. La più classica delle espressioni è quella di chi mi diceva: «Non sanno fare nemmeno il segno della croce». Si sa: gli animali accudiscono i propri cuccioli, gli umani li educano. A trasformare un gesto di accudimento in una pratica educativa è il decidere di farlo ponendo gesti continui di "cura" che fanno vivere in maniera piena e consapevole. Chi educa i propri figli, lo fa (di solito)... facendo altro: mentre si gioca, si fanno i compiti, si sta a tavola, si fa una passeggiata insieme. I genitori non dicono mai "vieni, che adesso ti educo"; ma lo fanno mentre vivono insieme ai figli la quotidianità perché loro compito è "educare a vivere" (V. Andreoli). Ma, "per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio", come recita un proverbio africano ricordandoci che educare è una pratica complessa e che, proprio per questo, porta frutti solo in presenza di alleanze feconde.

*Vescovo ausiliare di Roma Sud

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Agenti della polizia tedesca
GERMANIA | TERRORISMO

Pianificavano attentato al mercatino di Natale: 6 arresti

Per l'attacco i fermati intendevano utilizzare armi ed esplosivo
Il premier Gentiloni e la segretaria generale Cgil, Susanna Camusso
PENSIONI

La Cgil boccia la proposta del Governo

Gentiloni: "Misure rilevanti e sostenibili. Camusso critica: "Mobilitazione il 2 dicembre"
CASCINA

Proiettili al sindaco donna che combatte gli stupri

Bossoli accompagnati da una lettera in cui la Ceccardi viene accusata di razzismo
VIOLENZA SUI MINORI

Sposa a nove anni a Padova: la Procura smentisce

La terribile notizia diffusa da un quotidiano locale stamattina
Oguz Guven
TURCHIA

Il direttore di Cumhuriyet web condannato per terrorismo

Oguz Guven dovrà scontare 3 anni e 1 mese per un tweet sulla morte sospetta di un magistrato
Sciopero nazionale dei taxi
SCIOPERO NAZIONALE DEI TAXI

Salta la trattativa col ministero, auto bianche ferme in tutta Italia

I sindacati hanno definito "insufficiente" il decreto attuativo emesso dal governo dopo l'accordo dello scorso...
L'asteroide 1I/2017 U1 o Oumuamua
OGGETTI INTERSTELLARI

Ecco Oumuamua, l'asteroide alieno

Osservato il 17 ottobre, presenta una forma simile a un sigaro e viene da fuori il Sistema solare
Marte, il cratere Schiaparelli
ROMA | MOSTRA RED HOPE

I paesaggi di Marte diventano opere d'arte

Per la realizzazione di queste opere, l'artista ha utilizzato i telai dei laboratori artigianali di un villaggio indiano nei...
Vigili del fuoco in India
INDIA

Scoppia un incendio in fabbrica: almeno 10 morti

Nel 2013, scondo l'Ilo, su un totale di 402 milioni di lavoratori, ci sono stati oltre 40 mila incidenti mortali sui luoghi...
Putin e Assad
SOCHI

Putin vede Assad: "Terrorismo verso la sconfitta"

Il presidente russo: "Le operazioni si avviano a conclusione. Ora avanzi il processo politico"
Angela Merkel
GERMANIA

Merkel punta a nuove elezioni

Manca ancora l'accordo per il governo. La cancelliera non vuole un esecutivo di minoranza
Il videomessaggio del Pontefice
PAPA FRANCESCO

"I credenti promuovano la reciproca comprensione"

Videomessaggio alla popolazione del Bangladesh alla vigilia del viaggio apostolico
Alessandro Di Battista
LA DECISIONE

Di Battista lascia: "Ma resto nel M5s"

Uno dei maggiori leader pentastellati esce dai palazzi: "Voglio scrivere e girare il mondo". E i militanti già...
Il sottomarino Ara San Juan
SOTTOMARINO DISPERSO

"I segnali non sono del 'San Juan'"

La Marina militare argentina smentisce che i suoni captati dai sonar appartengano al sommergibile, sparito dai radar da 5 giorni