DOMENICA 11 AGOSTO 2019, 00:02, IN TERRIS

Chiamati alla vigilanza

MONS. ANTONIO INTERGUGLIELMI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Mosaico raffigurante Cristo nel Duomo di Monreale - Foto © Interris
Mosaico raffigurante Cristo nel Duomo di Monreale - Foto © Interris
I

l Vangelo di questa domenica ci chiama non solo alla “vigilanza” a ricordarci che non siamo eterni, ma anche che siamo stati creati per l'amore, che saremo giudicati non soltanto dalle opere, ma dall’amore che avremo donato; il cristiano porta dentro di sé l'immagine di Cristo, figlio di Dio, che non è venuto tra noi per fare solo miracoli, ma per mostrarci che cosa è l’Amore, dandoci la possibilità di riceverlo da Lui...

Ecco cos’è la vigilanza a cui ci chiama questa domenica il Vangelo di Luca: vivere non con la paura del domani, come l’uomo che conta solo su sé stesso, ma vivere con Sapienza. Perciò Gesù Cristo ci dice: “Vendete ciò che possedete e datelo in elemosina; fatevi borse che non invecchiano, un tesoro sicuro nei cieli, dove ladro non arriva e tarlo non consuma. Perché, dov’è il vostro tesoro, là sarà anche il vostro cuore”. Colui che si preoccupa per i soldi non conosce Dio. Ci dice ancora Gesù in un altro Vangelo: "Non preoccupatevi dicendo: Che cosa mangeremo? Che cosa berremo? Che cosa indosseremo? Di tutte queste cose si preoccupano i pagani!".

Così, a parole possiamo dire di credere in Dio, ma poi ci comportiamo come se non ci fosse: ci preoccupiamo, ci angustiamo e siamo inquieti per i soldi, accumuliamo, sordi ai bisogni degli altri, devo comprarmi un’altra casa, assicurarmi il futuro…come posso evitare la svalutazione, come investire...?Non ci rendiamo conto che viviamo non solo da schiavi ma soprattutto ingannati: questo attaccamento ai soldi non ci consente di amare nessuno, perché vediamo in tutti una minaccia, un pericolo. Siamo lontani, soprattutto col cuore, dagli altri. Che triste vivere così! Gesù invece ci vorrebbe felici e liberi…

Che il Signore ci aiuti a uscire da questa schiavitù: mettere Cristo al primo posto, entrare nella Sua Pace, appoggiati a Lui, sperimentando che la Provvidenza esiste davvero, che se ti appoggi in Lui mai permetterà che ti manchi qualcosa. Come potresti essere felice se usassi il tuo denaro per amare e servire i fratelli! Vedresti non solo che non ti mancherebbe nulla, ma come è Dio che provvede a te. Si racconta che San Giuseppe Benedetto Cottolengo ogni sera volesse che tutti i soldi che rimanevano nella cassa della sua casa di accoglienza dei bambini deformi e abbandonati venisse dato ai poveri: perché ogni giorno si ricominciasse a contare solo sulla Provvidenza di Dio. Mai mancò nulla. Infatti il suo Istituto si chiama “Piccola Casa della Divina Provvidenza”.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Laboratorio
NASCITE

Solo il 5% dei bimbi nati da gameti italiani

Nel 95% dei casi i donatori per la procreazione eterologa provengono dall’estero
Immagine di repertorio
IL CASO

Milano, il pm sospende il gioco horror

Per gli inquirenti, l'assenza di illuminazione avrebbe messo in pericolo i concorrenti
La statua d'arte indigena, oggetto di controversie, trasportata lungo via della Conciliazione durante la Via Crucis del 19 ottobre scorso - Foto © Andrew Medichini per AP
SINODO PER L'AMAZZONIA

Statue indigene in chiesa gettate nel Tevere. Per alcuni erano pagane

Continua il caso controverso sulle statue di arte indigena collocate in una chiesa durante il Sinodo
Scritta per Desirée sul portone dello stabile dove il suo corpo è stato ritrovato
ROMA

Morte di Desirée, in quattro a processo

La 16enne venne ritrovata priva di vita, un anno fa, in uno stabile abbandonato del quartiere di San Lorenzo
Giuseppe Conte e Luigi Di Maio
GOVERNO

Manovra, bilaterali coi partiti: Conte prova a ricucire

Il premier incontra le forze di maggioranza per snodare i punti critici. E anche dall'Ue arriva una missiva per chiedere...
Il Ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu
DIPLOMAZIA

Ministro turco: "L'Italia ci aiuti con i terroristi"

"L’embargo sulle armi porterà un vulnus nelle relazioni italo-turche"
L'incendio e i danni al tetto della struttura storica
TORINO

In fiamme la Cavallerizza Reale, patrimonio Unesco

Appendino: "Il tema oggi non è l’occupazione ma che la Cavallerizza così non può stare"
Immagine di repertorio
NUOVI MERCATI

La tecnologia rilancia l'impresa, ma mancano 45 mila tecnici digitali

In agosto recupero della produzione industriale. Richieste nuove competenze e nel weekend 100 mila visitatori a Roma alla fiera...
La merce sequestrata
SALERNO

Contrabbando di tabacchi: 12 arresti

Sospeso il reddito di cittadinanza a cinque dei fermati
Strade allagate
ALLERTA METEO

Nubifragio a Milano, città allagata

Il fiume Seveso è vicino all'esondazione, sotto osservazione anche il Lambro
Bandiera cilena
CILE

Sale a 10 il numero delle vittime

Il Presidente Piñera: "Siamo in guerra". Arrestate 152 persone per violenze
L'Aula del Senato

Un centro che sia centro

Il meeting della Leopolda organizzato dall’ex premier Renzi, è stato tutto rivolto al messaggio da...