Usa, sparatoria in centro: massacro a Sacramento

Secondo i testimoni, una cinquantina di colpi sarebbero stati esplosi da un'auto, poi datasi alla fuga. Più di una dozzina le persone colpite, almeno 6 le vittime

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:07
Sacramento sparatoria

Più di una dozzina di persone colpite, almeno 6 delle quali rimaste uccise. E’ un bilancio drammatico quello che arriva da Sacramento, capoluogo della California, dove una sparatoria scoppiata alle due di notte locali ha seminato il panico per il centro città. L’avviso è arrivato alla Polizia poco dopo la chiusura dei bar, quando una persona avrebbe iniziato a sparare fra la decima strada e K Street. Ad aprire il fuoco, secondo alcuni testimoni, sarebbe stato una persona ignota a bordo di un’auto che, dopo aver sparato sulla folla dinnanzi al ristorante “El Santo”, si sarebbe dileguata fra i vicoli del circondario. I testimoni hanno riferito di aver udito almeno una cinquantina di colpi esplosi dal folle.

Sacramento, caccia al killer

Al momento della sparatoria, come mostrato da un video amatoriale, nei pressi del locale è scoppiata una rissa. Non è chiaro però se i due episodi siano collegati, né quali siano identità e movente del killer. Ignota, almeno per il momento, anche l’arma usata. La Polizia di Sacramento ha invitato la cittadinanza a non avvicinarsi all’area per consentire lo svolgere degli accertamenti, oltre che per ragioni di sicurezza.

In aggiornamento

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.