Usa: finita in tragedia la fuga della poliziotta e del detenuto scappati dal carcere

L'ufficiale penitenziario e il detenuto fuggiti in Alabama sono stati rintracciati: la donna è morta, l'uomo è sotto la custodia della polizia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:32

L’ufficiale penitenziario e il detenuto fuggiti in Alabama sono stati rintracciati: la donna è morta, l’uomo è sotto la custodia della polizia. Lo afferma lo sceriffo della contea di Lauderdale Rick Singleton, sottolineando che Vicky White e Casey Whitey, 38enne sospettato di omicidio, sono stati catturati in Indiana. L’agente carcerario è morta in ospedale per le ferite che si è provocata con un’arma da fuoco quando la polizia li ha rintracciati e fermati. Il detenuto è invece al momento ricoverato in ospedale.

La grande fuga

Vicky White e Casey Whitey avevano fatto perdere le loro tracce il 29 aprile, quando Vicky aveva finto di dover accompagnare il detenuto a un appuntamento con uno psicologo. Secondo indiscrezioni, fra i due c’era relazione che andava avanti da anni. Inizialmente si temeva che Vicky, nominata più volte agente modello e a un passo dalla pensione, fosse stata rapita dal detenuto ma con il passare dei giorni è apparso chiaro che Vicky era un complice nella fuga e che la fuga fosse stata premeditata. I due sono riusciti a nascondersi per una settimana, spostandosi dall’Alabama all’Indiana dove sono stati fermati al termine di un inseguimento.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.